Ripple coin cos’e come funziona opinioni criptovalute emergenti

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

5 Ragioni per cui il 2020 è anno delle criptovalute emergenti [previsioni]

Il 2020 è stato un anno rivoluzionario per le criptovalute.

Il 2020 è stato un anno di riflessioni e ribassi.

I prezzi a fine 2020 in discesa delle principali criptovalute, come Bitcon, Ethereum, Ripple e Litecoin , hanno spinto molti investitori nel mercato delle criptovalute emergenti 2020.

Non solo i nuovi investitori entrano nel mercato della criptovaluta ogni giorno, ma ora anche le banche di investimento e i grandi fornitori di servizi di trasferimento di denaro stanno cercando di ottenere una fetta della torta.

Criptovalute emergenti 2020

Andiamo a vedere quelle che sono le criptovalute emergenti nel 2020 e quelle che hanno spopolato tra i trader negli ultimi mesi.

Bitcoin Cash

Quando si parla di Bitcoin Cash si parla di quella criptovaluta che è nata dopo il fork dal Bitcoin.

Ma cos’è un hard fork?

L’hard fork avviene quando degli sviluppatori di criptovalute decidono di creare una nuova criptovaluta a partire da un codice sorgente di una moneta elettronica già esistente.

L’obiettivo è di creare una nuova moneta totalmente indipendente e far confluire gratuitamente i possessori della moneta originale in quella nuova appena creata, migliorando le condizioni di utilizzo della crypto di partenza.

In buona sostanza il Bitcoin Cash è nato per migliorare i pagamenti in modo decentralizzato senza intermediari.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

La differenza sostanziale tra il Bitcoin e il Bitcoin Cash è la dimensione del blocco di 8 megabyte.

Tutti gli sviluppatori erano d’accordo di incrementare le dimensioni del blocco della Blockchain in modo da migliorare la velocità di transazione e pagamento del BTC.

Quindi il 1 agosto 2020 è nato il Bitcoin Cash che ora ha del tutto vita propria e quotazione a sè stante.

Ecco qui sotto quanto vale il Bitcoin Cash.

Quotazione e grafico in tempo reale della criptovaluta emergente Bitcoin Cash.

Se vuoi investire in Bitcoin Cash ci permettiamo di indicarti delle piattaforme come:

eToro ( clicca qui per il sito ) e IQ Option , 2 tra le migliori piattaforme e tra i migliori broker per investire sulle criptovalute.

Ethereum

Quando si parla di criptovalute emergenti non si può non introdurre l’ Ethereum .

Per essere precisi e per spiegarti meglio come funziona l’Ethereum bisogna fare una precisazione.

Quando si parla di Ether si fa riferimento alla criptovaluta, mentre quando si parla di Ethereum ci si riferisce agli smart contracts.

Infatti l’ETH è stato uno dei primi ad introdurre il concetto di contratto intelligente.

E cosa sono i contratti intelligenti?

Un contratto intelligente è un protocollo informatico destinato a consentire digitalmente l’applicazione di una transazione verificando e applicando la negoziazione o l’esecuzione di un contratto.

I contratti intelligenti consentono l’implementazione di transazioni senza la necessità di alcun tipo di terze parti.

Una volta che una transazione è stata effettuata, può essere facilmente rintracciata, ma non può essere annullata.

Continua qui a leggere cosa sono i contratti intelligenti e qui cos’è una blockchain.

E ora andiamo a vedere quando vale un Ether o Ethereum.

Quotazione e grafico in tempo reale della criptovaluta emergente Ethereum.

Se volessi investire in Ethereum, ti consigliamo le piattaforme:

Investous ( clicca qui per registrarti ) ed eToro (clicca qui per il sito) con cui puoi fare compravendita anche tramite PayPal o portafogli elettronici.

Ripple

Se non sai cos’è il Ripple è ora di conoscerlo!

Ripple è una criptovaluta nata nel 2020, nato per rompere gli schemi bancari dei bonifici, si parla di Ripple Network e della criptovaluta con simbolo XRP.

Questa è veramente una criptovaluta emergente: fa riferimento ad un progetto OpenCoin ed è nato per superare dei svantaggi del Bitcoin.

In buona sostanza è nato per creare dei trasferimenti super veloci e trasparenti tra due individui o anche banche e risparmiare commissioni e costi di transazione.

Andiamo a vedere quanto vale oggi il Ripple.

Quotazione e grafico in tempo reale della criptovaluta emergente Ripple.

Se volessi investire in Ripple puoi utilizzare gratis le piattaforme:

Come si investe nelle criptovalute emergenti?

Se ti chiedi qual è il modo migliore per investire in criptovalute emergenti allora sei nel posto giusto.

Ci sono molti modi per investire in criptovalute emergenti, ma solo alcuni sono convenienti.

Per prima cosa bisogna considerare la sicurezza della gestione del denaro.

Puoi comprare monete direttamente con le più famose exchange e anche usare la soluzione più conveniente e cioè speculare con i derivati e i contratti per differenza.

Questo sistema permette di investire in criptovalute senza possederle direttamente e ti permette anche di fare le cosiddette vendite allo scoperto e guadagnare quando chi possiede le monete invece perde.

Un contratto per differenza è un derivato finanziario che ha come sottostante, cioè replica fedelmente il movimento di prezzo della criptomoneta a cui fa riferimento.

Un CFD su Ripple per esempio, quindi, replica la quotazione del Ripple e garantisce la possibilità di guadagnare sia quando il prezzo di Ripple sale, sia quando scende.

Questa modalità di investimento sulle criptovalute emergenti ha ovviamente dei vantaggi che sono i seguenti:

  • Si guadagna sia quando la quotazione dell’asset sale che quando scende e il prezzo perde valore
  • I CFDs sono dei derivati finanziari regolamentati e controllati dagli enti come CONSOB e CySEC che ti mette al riparo dalle truffe
  • I CFDs sono semplici da utilizzare e non necessitano di aperture conti titoli o bolli o commissioni fisse da pagare
  • Puoi anche utilizzare una leva finanziaria e ridurre il tuo capitale impiegato.

Migliori piattaforme CFD per investire in criptovalute emergenti

Per investire con i CFD devi fare riferimento a dei broker o piattaforme che ti permettano di investire in criptovalute emergenti.

Abbiamo selezionato alcuni broker di trading affidabili, autorizzate e regolamentate senza nessun tipo di commissione fissa.

Le migliori e le più popolari sono:

Con l’inizio del 2020 e il calo dei prezzi del Bitcoin , le persone si chiedono ora quali saranno le previsioni?

Il 2020 sarà un anno positivo per le criptovalute?

Sì, sarà un anno esplosivo per criptovalute emergenti e qui ne indichiamo ben 5 ragioni.

Ragione 1: saranno lanciate sul mercato sempre più ICOs (initial coin offering)

Il crowdfunding, cioè la raccolta fondi, è diventato sempre più popolare nel mondo delle criptovalute. Il crowdfunding è presentato sotto la forma di Initial Coin Offerings (ICO) .

Con la ICO, startup e aziende offrono token contro soldi per finanziare il progetto, il tutto quindi avviene in cambio di monete digitali, principalmente Bitcoin ed Ethereum .

Nel 2020 sono previsti circa 180 ICO, come BABB, CoinMetro, FileCoin, Miner One e altro.

Con un aumento esponenziale degli ICO negli ultimi mesi, gli organismi di regolamentazione stanno ora esaminando i progetti ICO per prevenire le truffe.

Come puoi difenderti dalle truffe?

Come puoi vedere, vengono lanciati sempre più ICO e vengono offerti in cambio di Ether e Bitcoin, quindi questo influenzerà indirettamente il prezzo di queste due criptovalute.

Il prezzo di Ethereum aumenterà entro la fine del 2020 e la sua capitalizzazione di mercato potrebbe salire a 200 miliardi di dollari.

Ragione 2: aumento dell’adozione del SegWit

Nelle ultime settimane, le commissioni per le transazioni in Bitcoin sono scese a $ 1 per i pagamenti di dimensioni medie, anche se le dimensioni dei mempool di Bitcoin rimangono superiori a 120 milioni di byte.

Ciò è stato possibile grazie all’adozione di Segragated Witness (SegWit) tramite exchange di criptovalute e portafogli.

Gli exchange che non hanno adottato il protocollo SegWit continuano a pagare $ 30 per le transazioni di dimensioni medie.

Recentemente, Coinbase e Bitfinex hanno annunciato di aver implementato il protocollo SegWit con l’obiettivo di ridurre le commissioni di transazione e ridurre il tempo impiegato per ogni transazione.

BitGo, un fornitore di sicurezza multi-firma e società di tecnologia Blockchain , ha anche annunciato che sono stati in grado di aumentare le dimensioni della blockchain Bitcoin a 2 MB grazie all’integrazione di SegWit nel portafoglio BitGo.

Ma come aiuta SegWit a ridurre le spese di transazione e ad aumentare la velocità?

SegWit è il processo tramite il quale gli exchange di criptovaluta possono aumentare il limite di dimensioni del blocco. SegWit rimuove la firma digitale dai dati della transazione.

La firma digitale occupa il 65% dello spazio in una determinata transazione. Pertanto, rimuovendo la firma dai dati di input e posizionandola verso la fine di una transazione, un exchange può aumentare le dimensioni del blocco da 1 MB a meno di 4 MB.

Oltre a SegWit, gli exchange stanno anche cercando l’implementazione di Lightning Network nei prossimi mesi. Questa rete aiuterà gli exchange di criptovaluta a inviare più transazioni da e verso la blockchain.

Andiamo a vedere che cos’è Segwit Wallet?

Segwit (Segregated Witness) è un aggiornamento del protocollo Bitcoin, che separa la firma digitale (testimone – witness) dalla transazione.

È stato sviluppato da uno sviluppatore di nome Pieter Wiulle nel 2020.

Andiamo a vedere cosa sono i Segregated Witness in un modo più semplice.

Come sappiamo, le transazioni Bitcoin sono scritte su un fascio di blocchi chiamato blockchain, in cui i blocchi sono limitati a una capacità fino a 1 Mb, che consente a Bitcoin di ospitare circa 2700 transazioni per blocco.

Questo crea un problema durante il saliscendi dei prezzi quando c’è una lunga coda di utenti.

Qui entra in gioco Segwit.

I blocchi Segwit sono blocchi più grandi, fino a 4 Mb, rispetto ai blocchi non segwit, noti anche come blocchi legacy, che consistono in input, output e firme in 1 Mb.

Segwit consiste in una transazione di base e un blocco esteso (che consiste nel testimone o nella firma digitale).

I dati del testimone (witness) vengono lasciati vuoti; quindi non occupa spazio aggiuntivo.

Risolve due problemi critici:

  • Spostamento della firma digitale all’esterno del blocco delle transazioni di base
  • Pertanto, se qualcuno modifica la firma della transazione, ciò non influirebbe sull’ID transazione e risolve il problema della malleabilità della transazione (malleability issue)
  • Riduce i dati di base, spostando i dati del witness nello spazio esteso, in quanto occupa il 65% dello spazio.

Pertanto, sempre più transazioni possono rientrare in 1 Mb.

Segwit risolve altri problemi, a parte questi due, come:

  • Maggiore sicurezza per multi-sig tramite pay-to-script-hash (P2SH)
  • Ridimensionamento lineare delle operazioni sig hash
  • Riduce la crescita UTXO
  • Controllo delle versioni degli script

I primi 3 portafogli Segwit nel 2020 per popolarità sono:

Ragione 3: le criptovalute e le ICO saranno regolamentate

Gli esperti ritengono che nel 2020 i governi aumenteranno il controllo sulle criptovalute e sul mercato ICO. Le transazioni con Bitcoin sono già vietate in paesi come Bolivia, Ecuador, Islanda, Marocco, Nepal, Malesia, Indonesia e altri paesi.

Con l’obiettivo di centralizzare il mercato delle criptovalute e prevenire le truffe, i governi di diversi paesi hanno emesso le proprie criptovalute o hanno approvato nuove norme in materia di criptaggio.

Il 4 dicembre 2020, i regolatori finanziari del Regno Unito e dell’UE hanno pianificato di approvare una legge in base alla quale i trader di criptovaluta e gli investitori dovranno rivelare le loro informazioni personali durante il trading di criptovalute.

Germania e Russia stanno preparando nuove leggi per la regolamentazione delle criptovalute, che potrebbe essere lanciate nel 2020.

La Banca Popolare Cinese ha anche annunciato di lanciare la propria criptovaluta nazionale che servirebbe come moneta a corso legale.

Gli Emirati Arabi Uniti e l’Arabia Saudita hanno lanciato un progetto pilota per i pagamenti transfrontalieri.

Il Venezuela ha recentemente lanciato la propria criptovaluta – El Petro , e le sue scorte di risorse nazionali, come petrolio, oro e diamanti, appoggerebbero El Petro.

Ragione 4: gli investitori istituzionali stanno entrando nel mercato delle criptovalute emergenti

La mania della criptovaluta è stata accolta con grande scetticismo dagli investitori istituzionali, ma ora si sono resi conto di come le criptovalute staino letteralmente “cambiando le regole del gioco”.

Altri investitori istituzionali hanno iniziato a negoziare criptovalute, in particolare Bitcoin.

Si stima che finora siano stati investiti fino a 10-12 miliardi di dollari nell’ecosistema della criptovaluta, ma questo non è niente in confronto a quello che i fondi istituzionali potrebbero investire.

Binance, un exchange di criptovalute popolare e un paradiso per le istituzioni, ha aggiunto 250.000 nuovi utenti in una singola ora.

Allo stesso modo, Kraken, un altro popolare crypto exchange, aggiunge 10.000 nuovi ticket di supporto ogni giorno.

Le grandi istituzioni che in precedenza hanno negato di investire in criptovalute si stanno ora spostando nell’ecosistema crittografico vedendo i suoi potenziali ritorni.

Ad esempio, Morgan Stanley ha investito più di $ 2 miliardi in attività legate alla crittografia. Goldman Sachs ha annunciato a ottobre 2020 che sta pensando di offrire un prodotto di investimento correlato a Bitcoin.

Sebbene le criptovalute attraggano sia i singoli trader che le grandi società, ma il vero motore di crescita saranno gli investimenti istituzionali.

Nel 2020, più investitori istituzionali investiranno nel mercato criptato e nella tecnologia blockchain.

Ragione 5: I servizi Money Transfer stanno iniziando ad accettare le criptovalute come forma di pagamento

Tre dei primi 5 fornitori di servizi di trasferimento di denaro implementeranno Ripple XRP nella loro piattaforma di pagamento.

Recentemente, Western Union e MoneyGram hanno annunciato trasferimenti di valuta XRP.

Le banche stanno sperimentando la tecnologia blockchain per ridurre i costi di trasferimento di denaro.

Allo stesso modo, ci sono poche aziende che sfruttano la tecnologia blockchain per i servizi di trasferimento di denaro:

  • Abra: Abra offre trasferimenti di denaro da persona a persona negli Stati Uniti.
  • Bitspark: fornisce servizi di rimessa a Hong Kong.
  • CoinPip: puoi trasferire denaro in modo rapido e sicuro in paesi come Cina, Filippine, Indonesia e India.

Forum previsioni delle criptovalute emergenti nel 2020

Le ragioni di cui sopra potrebbero aiutare il mercato delle criptovalute emergenti ad avere successo, e la crescita non sarà basata sull’hype o sulla speranza, ma su basi solide.

Ci saranno alti e bassi, e orsi e tori, come si dice in gergo di trading, ma le criptovalute non verranno cancellate o dimenticate, anzi.

Dalle prestazioni delle principali criptovalute nel 2020 e 2020, è possibile determinare che la tecnologia blockchain può essere vincente.

Se il governo stringerà la sicurezza del mercato cripto e più investitori istituzionali inizieranno ad investire in esso, allora il 2020 sarà sicuramente un anno di successo per le criptovalute emergenti.

Non dimentichiamo anche che le condizioni economiche in Cina a causa del diffondersi del CoronaVirus, stanno peggiorando.

L’economia del sud est asiatico ha subito un forte rallentamento e quando l’economia o un evento fortemente negativo come una guerra sconquassa l’equilibrio mondiale, allora il Bitcoin e le criptovalute aumentano di prezzo!

Scopri tutte le novità delle nuove valute digitali intelligenti “verdi”:

Ripple [XRP]: cos’è, come funziona e come guadagnare [2020]

Il Ripple è, al momento della scrittura di questa guida, la seconda criptovaluta in assoluto per capitalizzazione di mercato al mondo. Questo significa che il Ripple merita molta attenzione, anche se in realtà si tratta di una criptovaluta estremamente differente rispetto agli altri grandi token come Bitcoin ed Ethereum.

Se desideri investire nel Ripple vogliamo subito informarti che esistono alcune “dritte” da seguire se si desidera farlo con commissioni zero senza il pericolo di venire truffati. Per esempio, i migliori consigliano di utilizzare i servizi di una piattaforma sicura, affidabile e completamente gratuita come eToro (clicca per il sito ufficiale).

Cosa è Ripple e come funziona

Ripple [XRP]: cos’è e come funziona

Vediamo quindi insieme tutte le caratteristiche principali più importanti del Ripple, cercando di capire attentamente cos’è e come funziona Ripple e quali sono le differenze più importanti che apporta XRP.

L’aumento sia nel prezzo che nella capitalizzazione del Bitcoin, ha permesso a molte altre criptovalute di farsi notare. Una di queste è ovviamente il Ripple. Grazie infatti all’aumento degli investimenti nel mondo delle criptovalute, il Ripple è stato uno dei primi mercati a beneficiarne.

Ripple è una tecnologia che consente alle banche di inviare in tempo reale dei pagamenti attraverso una rete finanziaria.

Si tratta quindi di un prodotto dove le banche possono incontrare la domanda per pagamenti globali più veloci, a basso costo e on-demand per qualsiasi tipologia e quantitativo di pagamento. Il risultato è che quindi attraverso questa tecnologia è possibile ottenere nuove opportunità d’investimento, costi di processazione più bassi ed un’esperienza per il consumatore complessivamente migliore.

Attraverso l’utilizzo di Ripple, la banca può quindi ottenere nuovi clienti ed aumentare i propri profitti attraverso prodotti e servizi differenziati. Ripple può inoltre diminuire i costi di back office della banca attraverso quindi un processo per consentire i pagamenti internazionali.

Attualmente sono 15 le più grandi banche internazionali che lavorano con Ripple. Sono presenti ben 30 integrazioni attive con una copertura dell’87% delle coppie di valute, ad oggi sono nove i paesi che utilizzano Ripple.

Ripple è sia il nome per una criptovaluta digitale (XRP) che per il network dove la valuta viene trasferita. Si tratta di un sistema distribuito opensource.

L’obiettivo principale del Ripple è, secondo il sito internet, è di consentire alle persone di utilizzare i servizi finanziari senza ritardi o commissioni troppo alti.

Ripple consente dunque al denaro di “scorrere liberamente”, risolvendo il problema delle istituzioni e banche che rendono più difficile il flusso del denaro con le commissioni e ritardi di processazione. L’obiettivo principale del Ripple, è quello di creare una valuta digitale sfruttando l’approccio al denaro del Bitcoin, consentendo al denaro di funzionare come le informazioni funzionano con internet.

Migliori Piattaforme per investire su Ripple [XRP]

Social Trading (Copia i migliori)

Semplice ed intuitivo ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: xtb
Deposito Minimo: 1€
Licenza: Cysec

Gruppo Whatsapp ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: plus500
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Sicura e affidabile ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: iqoption
Deposito Minimo: 10€
Licenza: Cysec

Demo Gratuita Illimitata

Deposito minimo basso ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni

Le piattaforme qui sopra sono le migliori in assoluto per investire in Ripple. Sono soluzioni affidabili e sicure in quanto autorizzate e regolamentate dalle autorità di vigilanza (CONSOB per l’Italia). Abbiamo selezionato esclusivamente piattaforme che non applicano commissioni e sono gratuite al 100%. Analizziamole una per una:

eToro

Investire in Ripple con eToro

eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale) è considerata la piattaforma ideale per investire in Ripple (XRP). E’ molto semplice da utilizzare, anche per chi ha mai fatto trading di criptovalute, da sempre eToro è famosa per essere una delle piattaforme più intuitive e semplici. eToro è completamente gratuita e non applica alcun tipo di commissione. Essendo una piattaforma autorizzata e regolamentata, offre il massimo dell’affidabilità.

eToro, però, è molto di più di una semplice piattaforma di trading Ripple ed altre criptovalute e asset: eToro è la prima piattaforma di social trading al mondo che funziona davvero. In parole povere, è possibile selezionare i migliori trader della piattaforma e poi copiarli in modo automatico. Per migliori trader intendiamo coloro che hanno guadagnato di più nel passato. In questo modo è possibile cominciare a guadagnare da subito, anche senza nessuna esperienza e si può anche imparare dai più bravi.

XTB (clicca qua per visitare il sito ufficiale) è una piattaforma molto apprezzata da coloro che investono in Ripple. XTB non solo è veramente facile da usare, estremamente intuitiva e completamente gratuita.

Uno dei vantaggi maggiori di usare XTB è costituito dalla possibilità di imparare, in modo semplice, a investire. Come? Per prima cosa ci sono corsi eccezionali, ben fatti, senza tecnicismi ma molto pratici, che spiegano come operare. Clicca qua per seguire gratuitamente i corsi messi a disposizione da XTB.

E poi c’è la possibilità di parlare al telefono, gratuitamente e senza limiti di tempo, con veri esperti che spiegano passo a passo come procedere.

Plus500

Fare trading su Ripple con Plus500

Plus500 (clicca qua per visitare il sito ufficiale) è una delle migliori piattaforme per fare trading su Ripple sulle altre criptovalute con il meccanismo dei CFD. Plus500 è autorizzato e regolamentato, quindi è assolutamente degno di fiducia. Questa piattaforma è senza commissioni e non ha costi di nessun tipo. Si può utilizzare Plus500 in modalità demo, cioè con denaro virtuale. In questo modo è possibile sperimentare senza rischiare assolutamente nulla.

Plus500 è una piattaforma veramente professionale, adatta anche ai più esperti ma, allo stesso tempo, è user friendly.

Puoi iscriverti gratis a Plus500 cliccando qui >> (il tuo capitale è a rischio).

IQ Option

Investire sul Ripple con IQ Option

La piattaforma di IQ Option (clicca qua per visitare il sito ufficiale) è in assoluto una delle più avanzate per investire sulla criptovaluta del Ripple. Sempre più persone scelgono la soluzione di IQ Option in quanto questa piattaforma consente di iniziare ad investire con soldi reali semplicemente attraverso un deposito di soltanto 10 euro minimi per aprire una posizione di trading. Inoltre, viene richiesto un deposito minimo pari a soltanto 1 euro.

Con IQ Option puoi quindi investire non solo sul Ripple, ma su una grande offerta di criptovalute. Attualmente ne sono disponibili oltre 10: oggi è possibile fare trading sulle principali criptovalute come Bitcoin, Ethereum, Ripple, Qtum e molte altre ancora con leva fino a X2, investendo un deposito minimo di soltanto 10 euro e trade minima di soltanto 1 euro.

Grazie ad una piattaforma avvincente e ben progettata, è possibile investire con semplicità attraverso un layout multi-grafico, analisi tecnica, quotazioni storiche e molto altro ancora. Tutto quello che cerchi è a tua disposizione.

La piattaforma di IQ Option è disponibile per i principali dispositivi mobili come Apple/Android, web app desktop come Mac OS e Windows e browser Chrome, Opera, Firefox e Safari.

Su IQ Option è possibile entrare all’interno di una community di utenti molto affiatata, dove è possibile condividere la propria opinione e consultare quella degli altri, senza lasciare mai la piattaforma. Clicca qua per ottenere un conto gratuito su IQ Option.

Ripple: breve storia della criptovaluta

Il Ripple fu inventato da Chris Larsen e Jed McCaleb. Con il termine Ripple si intende la criptovaluta fondata nel 2020.

Dal 2020 in poi la criptovaluta è stata adottata da svariate banche d’investimento ed altre istituzioni finanziare, in modo da sfruttare i vantaggi introdotti da questa criptovaluta.

Ripple semplifica infatti il processo di pagamento creando dei trasferimenti punto-punto completamente trasparenti, dove le banche non devono pagare le tasse.

Dire che quindi il Ripple sia una semplice criptovaluta, risulterebbe troppo scontato. Il Ripple è infatti molto di più: è una criptovaluta studiata ed orientata per il mondo bancario.

Tuttavia questo non vieta la possibilità di investire nella criptovaluta di Ripple: il XRP. Vediamo dunque nel dettaglio la criptovaluta XRP.

Ripple XRP

Proprio come per funziona per il Bitcoin, anche il Ripple si basa su un network completamente open source. La rete è infatti modificabile dai creatori, secondo ovviamente le regole stabilite dal network.

La rete Ripple è quindi composta da tre elementi:

  • Criptovaluta (XRP) Ripple
  • Banche
  • Network

Gli esperti di criptovalute amano descrivere il Ripple come un sistema di banche ed intermediari finanziari, dato che il sistema Ripple si basa essenzialmente sulla fiducia.

Ripple: differenze con il Bitcoin

Le differenze tra il Ripple e Bitcoin sono moltissime. Si tratta infatti di due criptovalute estremamente diverse. Il Bitcoin è infatti prima di tutto una criptovaluta, mentre il Ripple è più un network per le banche che necessitano di effettuare trasferimenti di denaro in valute diverse, dove viene utilizzato il Ripple come valuta principale.

La differenza più profonda tra queste due criptovalute (XRP e BTC) è che il Ripple ha un network centrale, mentre il Bitcoin è decentralizzato. Il Ripple potrebbe quindi non essere considerata una vera “criptovaluta libera” ma un qualcosa che sfrutta la tecnologia delle criptovalute per proporre una soluzione molto simile ai metodi di pagamento “classici”.

L’offerta della valuta è molto differente. Bitcoin ha un tetto massimo fissato a 21 milioni, mentre Ripple è soltanto a quota 100 miliardi.

Ripple è quindi migliore di Bitcoin? Dipende ovviamente dal tipo di utilizzo. Non crediamo che Ripple sia estremamente migliore rispetto al Bitcoin a causa della mancanza della decentralizzazione del suo network. Il Ripple attualmente può vantare una buona parte della sua fama al grande interessamento da parte delle banche.

Ripple Quotazione in Tempo Reale

La quotazione ha continuato a subire un aumento per quanto concerne la capitalizzazione di mercato e anche nel sua valore.

Il prezzo è aumentato ad un ritmo sostenuto nel 2020, il 2020 ha subito una battuta d’arresto, per poi continuare in un trend positivo nel 2020.

Secondo gli esperti delle criptovalute, l’aumento sostenuto della quotazione è stato principalmente dovuto al grande interessamento da parte delle banche, che stanno investendo e credendo sempre di più in questo network/criptovaluta.

Il business per l’invio e la ricezione dei pagamenti è un mercato che vale ben 500 miliardi di dollari l’anno e Ripple sta ottenendo molti accordi di partnership con moltissime banche di primo livello.

Ripple Quotazione [2020]

La criptovaluta del Ripple (o meglio, dell’XRP in quanto per Ripple si intende il network e con il termine XRP la valuta vera e propria) ha avuto un’annata difficile, in quanto non è mai riuscito a recuperare i massimi registrati ad inizio 2020, pur rimanendo ad un prezzo relativamente alto e continuando con il suo piano di espansione, che risulta essere molto interessante. Ecco i dati tecnici di questa criptomoneta:

  • Cap. del mercato: $ 20,669,572,279 USD
  • Volume (24h): $2,940,307,961 USD
  • Rifornimento circolante: 42,566,596,173 XRP
  • Rif. totale: 99,991,588,101 XRP
  • Rif. massimo: 100,000,000,000 XRP

Il prezzo ha avuto un 2020 contrassegnato da una battuta d’arresto, per poi iniziare un 2020 dove il prezzo ha combattuto per rimanere al di sopra del supporto dei 20 centesimi. Secondo i dati ufficiali di Coinmarketcap questa criptovaluta vanta una capitalizzazione di mercato superiore ai 12 miliardi di dollari (tra le più alte nel settore crypto), con un volume giornaliero in grandissimo aumento ad oltre 2 miliardi di dollari USA.

Possiamo riassumere l’anno del Ripple come un anno di consolidamento intorno al livello dei 20 centesimi, con crolli e recuperi repentini. Crediamo che fino a che il Ripple continuerà a stare sopra di questo livello, possano esserci grandi opportunità di entrate long.

Tuttavia, attraverso la piattaforma di trading del broker regolamentato CySEC e registrato nell’albo CONSOB “eToro”, è possibile investire indipendentemente al rialzo oppure al ribasso. Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui!.

Previsioni Ripple [2020]

Di recente, MoneyGram, il più importante partner di Ripple, ha lanciato un nuovo servizio di pagamenti istantanei, che utilizzerà il circuito Visa per inviare il denaro. Gli utenti di FastSend possono inviare denaro facilmente inserendo il nome e il numero di telefono del destinatario.

Secondo Brad Garlinghouse, Ripple potrebbe diventare l’Amazon dell’industria delle criptovalute entro il 2025.

In precedenza, Ripple aveva annunciato dell’acquisto per $ 30 milioni di azioni MoneyGram a $ 4,10/azione, oltre a comprare azioni per un valore di 20 milioni di dollari nei prossimi 2 anni. MoneyGram ha reso Ripple il suo partner più esclusivo per i pagamenti transfrontalieri nei prossimi anni.
Non solo, dopo questo accordo, Ripple si sta espandendo in nuovi settori.

Mentre la pressione di vendita stanno aumentando, Ripple ha 55 miliardi di dollari nelle sue casse. Ripple continua costantemente ad attrarre nuovi clienti, inclusi alcuni nomi di marchi nel mondo bancario come American Express, Standard Chartered, Axis Bank, Santander e MUFG. Ciò sta aiutando l’azienda ad affrontare il problema della liquidità. Al momento della scrittura, XRP è scambiato a $ 0,237551 con una capitalizzazione di mercato di $ 10.392.737.240 USD e un’offerta circolante di 43.749.413.421 XRP.

Ripple potrebbe raggiungere il livello di $ 1,10 entro il 2020. Il prossimo anno potrebbe avere piattaforme di trading indipendenti e nuovi investimenti come Bitcoin ed Ethereum, chiudendo il tasso a circa $ 1,20 entro la fine del 2020.

Potrebbe dare filo da torcere ad altre criptovalute come Litecoin e Dash. Ripple ha già messo a punto Codius, che può aiutare gli sviluppatori a programmare contratti intelligenti e applicazioni decentralizzate,
Xpring, consente alle persone di investire in startup correlate al Ripple. Cobalt dovrebbe essere lanciato nel 2020, che mira a ridurre i tempi di transazione da 4 secondi a 1 secondo.

Xrapid e altri servizi di Ripple

Gran parte delle critiche alla crescente valutazione del Ripple si è concentrata sul mondo di XRP, la sua criptovaluta nativa. I critici affermano che non abbia mai avuto abbastanza successo tra le imprese per giustificare il suo prezzo attuale.

Negli ultimi anni, il ruolo di XRP nell’ecosistema di Ripple è divenuto un fattore determinante critico della sua valutazione complessiva nei mercati. Nonostante tutti parlino oggi estremamente bene del Ripple, permane ancora il mistero dell’utilità di XRP all’interno dell’ecosistema.

Le attuali transazioni transfrontaliere si verificano tra sistemi tecnologici che sono “silenziati” e non sono collegati tra loro. Ripple utilizza il protocollo Interledger, che consente l’instradamento dei pagamenti attraverso i registri interconnessi, per connettere questi sistemi. Basti pensare che come tutto ciò funziona in pratica è estremamente simile al protocollo TCP / IP, il protocollo che supporta i sistemi Internet e consente a diversi computer e sistemi di comunicare tra loro. I libri mastri che costituiscono questo protocollo possono far parte della rete dell’istituto finanziario o possono essere nodi fidati in una rete che si estende su più entità.

La tecnologia generale del sistema è progettata per aumentare la velocità di elaborazione delle transazioni per le transazioni transfrontaliere.

Per quanto intelligente e avveniristica possa essere la loro tecnologia, le interconnessioni non risolvono ancora il problema della prefissione delle valute legali nei conti per i trasferimenti di valuta estera. Sono conti mantenuti da intermediari finanziari, come banche e agenzie di trasferimento di denaro, che si trovano alle due estremità di una transazione per garantire liquidità per le loro operazioni in valuta estera.

È qui che entra in gioco XRP.

I prodotti di Ripple utilizzano XRP per garantire una rapida liquidità. xRapid, un altro prodotto di Ripple, utilizza XRP come “risorsa ponte” che le imprese e le istituzioni finanziarie possono utilizzare come trasferimento tra due diverse valute legali. In tale scenario, l’istituto finanziario può semplicemente acquistare una quantità equivalente di XRP e inviarla tramite la rete di Ripple. Ripple si riferisce ad esso come “Liquidità di terzi” e afferma che è l’ideale per le banche che non hanno una relazione corrispondente l’una con l’altra.

Il grande vantaggio questa criptomoneta, è che si tratta forse della criptovaluta attualmente considerata legale da più paesi al mondo. Ciò potrebbe consentire al token XRP di brillare sul lungo termine, molto più del Bitcoin. Proprio per questo le previsioni Ripple degli esperti del settore sono tutte estremamente positive. Clicca qua e sfrutta questa grande occasione con eToro, l’unico broker che consente il trading XRP senza commissioni..

Guadagnare con Ripple [XRP]

Come abbiamo più volte visto, questa criptomoneta, assieme ad altri Big come l’Ethereum ed il Bitcoin, è una delle criptovalute in assoluto più famose.

Questa criptomoneta, il suo network e la sua piattaforma vengono utilizzati essenzialmente per trasferire denaro tra le banche a basso costo. Il network è composto da gateways (banche ed istituzioni finanziarie). Questi gateways sono quindi connessi tra di loro essenzialmente tramite delle “catene di fiducia” (chain of trust).

Gli utenti che conoscono come funziona XRP anche solo a livello base, sono pochissimi. Del resto, per sapere come funziona una criptovaluta nel dettaglio è necessario essere del settore ed avere una grande esperienza nei campi dell’informatica e crittografia. Conviene quindi lasciar perdere e togliersi dalla testa il Ripple?

Ovviamente no. Tutt’oggi sono presenti numerose opportunità di guadagno per gli investitori in questo asset class. Basti pensare a tutti coloro che lo hanno acquistato quando valeva soltanto qualche centesimo di dollaro. Questi investitori hanno conservato i token per poi veder crescere il suo valore esponenzialmente in pochi anni. Quelle persone sono oggi sono milionarie (o comunque benestanti) perché sono riuscite a “raddoppiare” numerose volte il loro capitale iniziale soltanto con un piccolo investimento.

Ci teniamo a sottolineare l’importanza di fare sempre grande attenzione alla tipologia di piattaforma dove si decide di investire sul questa crypto. Infatti in passato ci sono stati numerosi exchange di criptovalute che si sono resi negativamente protagonisti di scandali (ne citiamo giusto due: Mt. Gox e Bithumb) depauperando i clienti dei fondi investiti con truffe e sparizioni misteriose.

In questa mini-guida, abbiamo visto come siano presenti piattaforme di trading online regolamentate, autorizzate, sicure ed affidabili con le quali è assolutamente possibile comprare XRP con grande facilità. Non è necessaria alcuna esperienza pregressa. Qua sotto lasciamo un sunto delle migliori soluzioni attualmente esistenti:

Stablecoin cosa sono: Guida alle criptovalute stabili di prezzo [eToro]

Stablecoin cosa sono? Sono di tendenza in questo momento? Ma perché? Il principale punto di forza deglil Stablecoin è la stabilità dei prezzi.

Queste monete hanno attirato molto interesse e capitali di rischio nell’ultimo anno.

Gli Stablecoins sono un nuovo tipo di criptovalute supportate da qualsiasi valuta nazionale come il dollaro USA o Euro o un’altra criptovaluta.

Sono criptovalute stabili al prezzo e la stabilità è importante nel mondo del trading.

Avete bisogno di stabilità a breve termine per scopi di transazione e stabilità a lungo termine per mantenere la vostra attività a lungo. Le criptovalute come Bitcoin , Ethereum, Litecoin e altri sono altamente volatili e possono persino diminuire o aumentare di valore del 20-30% in un giorno.

Stablecoin significato

Uno stablecoin cos’è? È progettato per avere un prezzo stabile su un periodo di tempo, quindi sono meno volatili.

La stabilità dei prezzi in termini economici significa che il livello dei prezzi non cambia molto nel tempo. Anche se valute fiat come USD ed Euro sono soggetti a fluttuazioni, inflazione / deflazione e diminuzione del potere d’acquisto, ma queste fluttuazioni sono piccole e si verificano dopo una lunga durata.

Quindi l’obiettivo finale di una moneta stabile non è quello di scendere a compromessi con le caratteristiche fondamentali delle criptovalute pur rimanendo stabile nel prezzo per aumentarne l’adozione diffusa tra gli utenti di tutti i giorni.

Qual è il più grande difetto delle criptovalute? La volatilità. E se consideriamo che nel 2020 un bitcoin valeva più o meno tre volte quanto vale oggi (sui 3.800 dollari a gennaio 2020), è difficile non annuire.

Se la volatilità di una criptovaluta può alimentare la speculazione, e dunque creare un certo interesse, a lungo andare ostacola l’adozione del mondo reale.

E chi ha detto che una criptovaluta per essere tale dev’essere volatile? Da qualche tempo si sono affacciate sul mercato le stablecoin, un tipo dicriptovaluta che fa della stabilità la sua ragion d’essere. Per mantenersi tali, le stablecoin, invece che affidarsi alle correnti dei criptomercati, si ancorano ad altre risorse, come l’oro o il dollaro Usa.

Questo pur senza vincolarsi ad alcuna banca centrale, dunque mantenendo lo spirito “anarchico” dei bitcoin.

Stablecoin cosa sono le criptovalute stabili

Dietro ogni cripto-asset c’è di solito una società che cerca di realizzare un progetto.

Se di solito troviamo progetti diversi l’uno dall’altro, alcuni potrebbero avere qualcosa in comune e cercare di raggiungere lo stesso obiettivo.

Ad esempio, diverse criptovalute sono classificate nella categoria delle “criptovalute stabili” o “StableCoins”.

Questo termine deriva dalla lingua inglese e, come suggerisce il nome, questo cripto-asset cerca di portare stabilità a questo mercato estremamente volatile.

La particolarità delle criptovalute stabili è il loro valore, che dovrebbe rimanere costante in euro o in dollari.

E non importa il valore di Bitcoin o del mercato nel suo complesso.

Vediamo insieme perché è emerso questo tipo di cripto-asset e quali sono i suoi vantaggi?

Perché è stato creato lo stable coin?

Come sai, per ottenere altcoins, devi prima ottenere Bitcoin o Ethereum da siti come Coinbase o Hodly .

Trasferire quindi queste cripto-valute su borse come Binance o Atomic Wallet .

Quando vuoi recuperare i tuoi profitti (se ne hai), sarà necessario convertire queste cripto-valute in BTC e re-inviarle a Coinbase o eToroX .

È quindi possibile convertirli in euro o dollari.

Questo è un po’ noioso e dovrai pagare una commissione di transazione ogni volta.

Questo è il modo in cui funziona il sistema, perché pochissimi exchange consentono il trading direttamente con moneta fiat.

Ora, diciamo che vuoi possedere parte del tuo denaro in fiat (€, $ . ) e un altra parte in criptovalute.

Tuttavia, vuoi lasciare il tuo fiat sugli exchange per godere di una buona opportunità che potrebbe apparire all’orizzonte.

In teoria, questo non è possibile perché devi effettuare trasferimenti ai siti che effettuano la conversione fiat / cripto.

È qui che entra in gioco il famoso “stable stabile”.

La maggior parte degli exchange ha uno “stabile coin” che consente loro di svolgere il ruolo di cambio denaro (fiat).

Quindi, se vuoi avere un po’ dei tuoi soldi in euro o in dollari, puoi comprare una “criptovaluta stabile” che varrà sempre (in teoria!) € 1 o $ 1.

Stablecoin valore euro

Grazie a questo sistema puoi ridurre i laboriosi e costosi trasferimenti tra gli exchange.

Puoi convertire istantaneamente ed economicamente alcune delle tue criptovalute in un asset che “manterrà” sempre un valore fisso rispetto al dollaro o all’euro.

Ci sono molti token che si vantano di essere “cunei stabili”.

Tuttavia, data la capitalizzazione di alcuni di essi, possiamo elencartene ben sei degni di nota (le quotazioni le abbiamo espresse in euro per tua maggiore convenienza):

Tra questi diversi token, l’ USDT è quello che domina il mondo degli Stablecoins ed è il più usato.

Questi 6 cripto-asset hanno un valore teorico di $ 1 ciascuno perché ogni token emesso è teoricamente garantito da un deposito di $ 1 sui conti delle società che emettono queste “criptovalute stabili”.

Tuttavia, analizzando la curva dei prezzi di questi diversi token, ci rendiamo conto che i prezzi non sono sempre pari a $ 1.

Le variazioni sono solo di pochi punti verso l’alto o verso il basso e questo non cambia nulla alla fine.

Per spiegare molto semplicemente questa differenza di prezzo in relazione al prezzo teorico, possiamo dire che questo è dovuto principalmente a un effetto di aggiustamento quando c’è una forte domanda o una grande offerta.

A causa della garanzia del prezzo di un dollaro per token, se il prezzo è troppo alto, la gente venderà, se il prezzo è troppo basso, la gente comprerà.

Stablecoin: Le nuove criptovalute per un futuro di vera circolazione e uso

Lo Stablecoin è come una nuova era tra monete digitali e beni fisici come la fiat e l’USD.

Queste criptovalute stabili di prezzo consentiranno alle persone di sfruttare le risorse fisiche come l’assunzione di prestiti e carte di credito e anche di trarre vantaggio da criptovalute quali l’invio di denaro in tempi rapidi, la creazione di contratti intelligenti e lo sviluppo di applicazioni decentralizzate.

In questo momento, ci sono 3 modelli per Stablecoins:

1) Fiat-Collateralized Stablecoin: è il modo più semplice per creare una moneta stabile.

Una certa quantità di moneta legale è depositata come garanzia per una particolare criptovaluta, e questa valuta digitale viene emessa come 1:1 contro il denaro legale.

Per garantire che gli stablecoin siano pienamente garantiti, è necessario eseguire controlli regolari.

• Pro: è semplice e al 100% stabile. Non può essere violato in quanto non vengono mantenute monete sulla blockchain.
• Contro: è centralizzato, costoso e altamente regolamentato.

2) Crypto-Collateralizerd Stablecoin: queste criptovalute funzionano in modo simile alle valute legali, ma qui il collaterale è un’altra criptovaluta. Dal momento che le criptovalute sono esse stesse altamente volatili, così negli stablecoin cripto-collateralizzati, esse sono sovra-garantite. Ad esempio, dovrai depositare $ 200 in Bitcoin per ricevere stablecoin da $ 100.

• Pro: è più decentralizzato, trasparente e liquidabile rapidamente e può essere utilizzato per creare leva.
• Contro: è meno stabile in termini di prezzo, più complesso e può essere auto-liquidato.

3) Stablecoin non collateralizzato: non sono supportati da alcuna criptovaluta o moneta legale, ma sono basati sull’aspettativa che manterranno il loro valore per lungo tempo.

Una soluzione allo stablecoin non collateralizzato consiste nell’utilizzare l’approccio delle azioni di signoraggio, che sono basate su contratti intelligenti che espandono e contraggono l’offerta di valute stabili al prezzo a seconda della domanda del mercato. In questo modello vengono emessi alcuni token iniziali, ma quando la domanda aumenta / diminuisce, la fornitura cambia automaticamente. à

• Pro: nessuna garanzia necessaria, decentralizzata e indipendente.
• Contro: È vulnerabile al declino, complesso e difficile da analizzare

Classifica del miglior Stablecoin disponibile sul mercato 2020-2021

Esploriamo alcuni degli stablecoins più popolari disponibili sul mercato oggi nel 2020:

1. Tether: Stableboin Tether è diventato il decimo più grande criptovaluta dopo la creazione di $ 250 milioni di nuovi token nel giugno 2020. È un token USDT, che è un Token ERC-20, basato sul dollaro USA in rapporto 1:1. Ogni token Tether è supportato da un dollaro USA tenuto in riserva da Tether Limited. L’obiettivo principale di questo stablecoin collateralizzato fiat è quello di facilitare la transazione tra gli scambi di criptovaluta a tasso fisso.

2. MakerDAO: MakerDAO è una criptovaluta autonoma decentrata costruita sulla blockchain di Ethereum. Mira a minimizzare la volatilità del proprio token stabile – Dai contro il dollaro USA. Consentirà la creazione di applicazioni di nuova generazione con lo stablecoin Dai.

3. Base: Precedentemente noto come Basecoin, Basis è uno stablecoin abbastanza semplice, unico e relativamente nuovo. Questo è uno stablecoin non collateralizzato che non è stato supportato da nulla. Questo token contrae e amplia l’offerta a seconda della domanda. È stato chiamato Basecoin poiché è una criptovaluta stabile con una banca centrale algoritmica.

4. Havven: è una rete di pagamento decentralizzata e stablecoin. Questo stablecoin collega i titolari di garanzie con coloro che cercano una bassa volatilità e un mercato basato su incentivi. I titolari di garanzie vengono premiati quando gli utenti effettuano transazioni nello stablecoin di Havven.

5. Carbonio: è una criptovaluta stabile in termini di prezzo, utile per i pagamenti di prossima generazione. Incorpora una politica di offerta elastica per adeguare l’offerta delle monete mantenendo la piena trasparenza e il decentramento.

6. TrueUSD (TUSD) : è anche una criptovaluta stabile al prezzo basata sul dollaro USA. Un TrueUSD può essere riscattato per $ 1 USD. È in diretta con lo scambio Bittrex, quindi chiunque abbia un account Bittrex può scambiare TrueUSD.

Vantaggi Stablecoin

  • Gli Stablecoin hanno il potenziale per incrementare l’uso delle criptovalute a causa dell’assenza di volatilità dei prezzi, a cui è soggetta la maggior parte delle criptovalute.
  • Gli Stablecoin sfruttano la tecnologia blockchain che consente ai trader di inviare e ricevere denaro digitalmente in modo rapido e senza l’obbligo di terze parti.
  • Gli individui possono utilizzare gli stablecoin come riserva di valore, senza esporsi ai rischi di prezzo. Possono accedere a qualsiasi cosa su Internet e aprire un portafoglio stablecoin.
  • Gli Stablecoins rappresentano un ottimo modo per tenere al sicuro i tuoi soldi durante un crollo del mercato, poiché non dovrai trasferire il capitale in valute fiat.

StableCoin eToro come funziona

eToroX , la divisione blockchain della società di investimento globale eToro (clicca qui per il sito ufficiale) , ha annunciato l’aggiunta di 2 stablecoins in materie prime:

eToro Gold (GOLDX) ed eToro Silver (SLVX), due ulteriori fiat-stablecoins – eToro Ruble (RUBX) ed eToro Yuan (CNYX ) – più 15 coppie fiat al suo exchange di criptovalute.

Gli Stablecoin in gran parte eliminano questo ostacolo, creando un modo più user-friendly per interagire con la blockchain.

Aggiungendo eToro Gold ed eToro Silver ed espandendo la loro gamma fiat-stablecoin a 10, stanno dimostrando il grande potenziale offerto dagli asset tokenizzati.

I nuovi strumenti aggiunti all’exchange eToroX sono:

  • 2 stablecoin in materie prime: eToro Gold (GOLDX) ed eToro Silver (SLVX)
  • 2 nuovi fiat-stablecoins: eToro Ruble (RUBX) ed eToro Yuan (CNYX)
  • 17 coppie fiat: USDEX-EURX, USDEX-GBPX, USDEX-JPYX, USDEX-CHFX, USDEX-AUDX, USDEX-NZDX, USDEX-CADX, USDEX-RUBX, USDEX-CNYX, EURX-GBPX, EURX-JPYX, EUR- CHF, EURX-AUDX, EURX-NZDX, EURX-CADX, GOLDX-USDEX e SLVX-USDEX.

Questo è in aggiunta agli 8 fiat-stablecoin già esistenti (eToro Dollaro neozelandese (NZDX), eToro Japanese Yen (JPYX), eToro Swiss Franc (CHFX), eToro Dollaro statunitense (USDEX), eToro Euro (EURX), eToro Pound Sterlina (GBPX, Dollaro australiano eToro (AUDX), Dollaro canadese eToro (CADX), 5 cryptos (Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Ripple (XRP), BitcoinCash (BCH) e Litecoin (LTC) e 43 coppie incluso BTC -USD, XRP-GBP ecc.

I 2 stablecoin materie prime e 10 fiat-stablecoin sono tutti token ERC20 come il token MOVE di MoveCoin .

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie dalla A alla Z.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: