Quali sono gli orari per fare trading con le opzioni binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Orari Migliori per il Trading Forex e Opzioni Binarie

Orari migliori per investire in Opzioni Binarie e Forex

Molti traders sono alla ricerca del momento migliore per poter fare trading con le opzioni binarie, in genere puntando sui cambi di valuta.

Attraverso questo articolo andremo a vedere quali sono gli orari migliori per poter investire in opzioni binarie.

Quanto è importante l’ora in cui viene effettuato un trade?

Se prendiamo in considerazione le opzioni binarie, dove tutto si svolge davvero in pochissimi secondi (altro che scalping con il forex!), il fattore “tempo” è da prendere come variabile fondamentale nella riuscita di un trade.

Qual è il momento migliore per fare Trading Online?

In realtà vi è una differenza fondamentale tra fare trading (sia opzioni binarie che trading forex) con le azioni (titoli, indici etc..) e fare trading con le valute.

La differenza sta nel fatto che laddove con le azioni e le materie prime è possibile contrattare per un periodo di tempo limitato (in base agli orari di apertura della Borsa di riferimento), le valute possono essere scambiate 24 ore su 24, dal Lunedì al Venerdì.

Quindi obiettivo di un trader di successo è quello di identificare qual è l’ora giusta per fare trading con le Opzioni Binarie sulle valute durante le 24 ore della giornata.

Come trovare l’orario migliore per fare trading

Ognuno di noi ha strategie di trading differenti. Alcuni lavorano meglio in ambienti dinamici e ad altissima volatilità. Altri invece preferiscono sessioni di mercato più tranquille con meno volatilità e meno volumi scambiati. A seconda della strategia che si usa, si dovrebbe scegliere l’ora di mercato durante la quale è meglio far trading.

I broker di opzioni binarie operano più o meno come fossero dei “Market Makers”, quindi anche in momenti e orari con bassi volumi scambiati si troverà sempre una controparte disposta a piazzare le nostre operazioni (il broker stesso).

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Il punto è che gli orari di mercato in cui i volumi sono bassi generalmente coincidono a movimenti e variazioni di quotazione poco volatili. Tutto ciò potrebbe rendere il nostro trading “meno rischioso” e meno produttivo.

Considerando che chi fa trading con Opzioni Binarie solitamente punta a speculare nel più breve tempo possibile e soprattutto su valute piuttosto che su titoli, è preferibile per questo tipo di attività, contrattare nel periodo che va dalle 15:00 alle 17:30, orario in cui la volatilità e i movimenti sono molto alti.

Gli orari migliori per investire in opzioni binarie coincidono quasi sempre con l’apertura delle principali borse mondiali.

Orari di Apertura e Chiusura delle Borse Mondiali

Orari Europa

Regno Unito: La Borsa di Londra apre alle ore 09,00, e chiude alle ore 17,30.
Olanda: La Borsa di Amsterdam apre alle ore 09,00, e chiude alle ore 17,30.
Spagna: La Borsa di Madrid apre alle ore 09,00, e chiude alle ore 17,30.
Svizzera: La Borsa di Zurigo apre alle ore 09,00, e chiude alle ore 17,30.
Portogallo: La Borsa di Lisbona apre alle ore 09,00, e chiude alle ore 17,30.
Francia: La Borsa di Parigi apre alle ore 09,00, e chiude alle ore 17,30.
Italia: La Borsa di Milano, apre alle ore 09,00, e chiude alle ore 17,30.
Germania: La Borsa di Francoforte apre alle ore 09,00, e chiude alle ore 17,30.

Orari Australia

Sidney: apre alle ore 02,00, e chiude ore 08,00.

Gli orari per operare con le opzioni binarie

Nel commercio con opzioni binarie gli investitori possono puntare su una vasta gamma di beni di base. Alcuni di questi beni vengono scambiati per orari molto ampi o addirittura senza interruzione, come ad esempio le valute e le materie prime. Le azioni, invece, sono soggette a tempi più limitati che dipendono dalle borse finanziarie in cui essi sono quotati. Se però si tiene in considerazione i diversi fusi orari in cui si tengono le borse più importanti al mondo, allora anche le azioni possono godere di orari più estesi.

In generale, i mercati danno il loro meglio quando avvengono numerosi acquisti e vendite. Ciò significa che la liquidità è alta e i trader possono sfruttare buone occasioni per trarre profitto con le proprie operazioni. Per le opzioni binarie, però, questo è vero solo in parte, dal momento che i broker agiscono come market maker. Ciononostante la liquidità resta comunque un aspetto importante, poiché si tratta di un fattore determinante per l’andamento dei valori.

Gli orari migliori per le azioni

Come già accennato, le azioni vengono scambiate in borsa solo entro un arco temporale di sei-otto ore e solamente nei giorni feriali. Le azioni di molte grandi aziende con sede fuori dagli Stati Uniti sono quotate anche nella borsa di New York. Per questa ragione gli andamenti sulla borsa americana vengono spesso presi come riferimento quando si tratta di operare con le azioni. Durante i giorni feriali Wall Street opera tra le 9.30 e le 16, orario di New York.

Alcuni mercati europei sono altrettanto importanti, soprattutto il FTSE di Londra (aperto dalle 7 alle 15.30, ora locale) e il Xetra Dax di Francoforte (dalle 8 alle 16.30, ora locale). Se si vuole operare con le opzioni binarie tenendo le azioni come beni di base, bisogna badar anche a questi orari.

Gli orari migliori per le valute

Il Forex è un mercato particolare, poiché il commercio si protrae per tutto il giorno senza interruzioni. Tuttavia l’attività sul mercato è particolarmente vivace quando si sovrappongono gli orari di Europa e Asia, o di Londra e New York. Dal punto di vista dell’ora italiana, ciò accade tra le 7 e le 10 circa. Nel pomeriggio, invece, gli orari di Londra e New York si sovrappongono all’incirca tra le 14 e le 17.

A parte questo, i trader devono anche ricordare che le valute locali delle fasce orarie in cui avvengono gli scambi maggiori sono spesso oggetto di acquisto e vendita. Perciò le transazioni più consistenti da considerare sono quelle che riguardano il dollaro americano e la sterlina britannica, soprattutto quando le borse di Londra e New York sono aperte contemporaneamente.

Gli orari migliori per le materie prime

Per il mercato delle materie prime valgono orari simili a quello del Forex, tuttavia il commercio in questo caso non avviene senza interruzioni. Proprio come le azioni, infatti, anche le materie prime sono scambiate su mercati con orari precisi.

I trader dovranno quindi badare a diversi teatri finanziari a seconda del bene in questione. Mente il petrolio è venduto e acquistato in tutto il mondo, gli andamenti di oro e argento interessano soprattutto le attività di Londra e Stati Uniti. Chi volesse investire nelle opzioni binarie basate sul prezzo dei prodotti agricoli dovrà badare soprattutto agli orari del Chicago Mercantile Exchange.

Gli orari migliori per gli indici

Anche gli indici azionari sono un bene molto popolare per opzioni binarie. Chi fosse interessato agli indici di Dow Jones, FTSE, DAX o altri ancora, dovrà badare all’andamento di determinate azioni e quindi considerare i tempi di scambio delle medesime.

C’è inoltre un’altra particolarità da considerare: con le opzioni binarie, i trader hanno anche la possibilità di puntare su beni più esotici, come gli indici del mercato messicano o israeliano. In questo caso varranno altri orari per gli scambi. Nelle borse del Medio Oriente, ad esempio, il commercio si svolge tra domenica e giovedì.

I migliori orari per fare trading: quali sono

Per poter fare trading – ma anche solo semplicemente investire – su un determinato mercato è importante, innanzitutto, conoscere il suo orario di apertura e chiusura. Inoltre, non tutti gli orari (ed i giorni) sono ugualmente adatti per il trading: in particolare, nelle fasi iniziali e finali della giornata (o della sessione, nel caso del Forex), caratterizzate da un’elevata volatilità, si hanno (per i trader principianti) i maggiori pericoli.

1) PERCHÈ IL “QUANDO” È IMPORTANTE

Per aprire e chiudere un’operazione abbiamo bisogno di una controparte, quindi più operatori attivi ci sono nel momento in cui vogliamo operare e più possibilità abbiamo di farlo. In generale, tutti i mercati sono molto attivi (il che si traduce in maggiore liquidità e movimenti dei prezzi) in prossimità dei loro orari di apertura e di chiusura, e nei momenti della giornata in cui entrano in gioco gli operatori istituzionali. Inoltre, i mercati reagiscono alle notizie di macroeconomia (dati sulla disoccupazione, sulla produzione industriale, sulla fiducia dei consumatori, etc.) ed alle varie news “prodotto-specifiche” (dati sull’andamento trimestrale di una società, sulle scorte settimanali di petrolio, etc.), che vengono comunicate in date e ore precise, e che dunque bisogna seguire per tenersi pronti ad operare sul mercato specifico prima o dopo – a seconda dei casi – tali notizie.

2) I MIGLIORI ORARI E GIORNI IN CUI OPERARE SUL MERCATO FOREX

Il trading è possibile 24 ore su 24, tuttavia ci sono principalmente 3 diverse sessioni: l’Europea, l’Americana e l’Asiatica (più la sessione minore australiana). Per un trader italiano, i momenti migliori per operare sul Forex sono dalle 07:00 alle 09:00 (mercati Giappone, Regno Unito), dalle 10:00 alle 12:00 (Regno Unito senza EUR/USD), dalle 14:30 alle 19:00 (Regno Unito e USA fino alle 17:00, poi solo USA), dalle 02:30 alle 04:30 (Giappone). In particolare, durante la sessione europea le migliori opportunità di trading si hanno dalle 9 alle 11 e dalle 14 alle 17. Tra le 12 e le 14 di solito il mercato si calma, soprattutto in corrispondenza della pausa pranzo. Tra le 22:00 e le 24:00 solo l’Australia è operativa, la liquidità bassissima ed i movimenti minimi. Nel week-end il mercato è chiuso, e la settimana inizia alle 23 della domenica e finisce alle 23 del venerdì, ma la domenica sera e il venerdì pomeriggio i volumi degli scambi sono molto bassi. I giorni migliori in cui operare sono quelli in mezzo alla settimana.

3) QUANDO SONO APERTI I MERCATI BORSISTICI ITALIANI

In pratica, per tutti i mercati azionari italiani (MTA/MTAX) si hanno due aste – apertura e chiusura – e la negoziazione continua, con gli orari seguenti: 08:00-09:00 asta di apertura, 09:00-17:25 negoziazionecontinua, 17:25-17:30 asta di chiusura. Fra le 18:00 e le 20:30 (con prolungamenti sino alle 22:00), nel cosiddetto Mercato After Hours (TAH), si possono negoziare le medesime azioni quotate di giorno nel mercato MTA/MTAX, anche se il volume degli scambi è notevolmente inferiore, per cui normalmente conviene non operarvi. La Borsa Italiana è chiusa tutti i sabati e tutte le domeniche e nelle festività, mentre il Mercato After Hours effettua numerosi giorni aggiuntivi di chiusura indicati in un apposito calendario scaricabile direttamente dal sito della Borsa Italiana.

4) I MIGLIORI ORARI E GIORNI IN CUI TRADARE SU AZIONI ITALIANE, ETF, ETC…

Fare trading all’apertura del mercato è sempre pericoloso, anche se è proprio allora che si verifica gran parte del movimento giornaliero. Ad inizio giornata meglio stare alla finestra e lasciare che il mercato siassesti. Le ore “di punta” o con grande volume di scambi sono l’ideale per fare trading, mentre al di fuori di queste è meglio non operare a meno che non si sia degli esperti: i trader professionisti, gli operatori di borsa e gli hedge-fund, quando vi è un basso volume di scambi, possono coprire le loro posizioni e muoversiagevolmente. È inoltre sconsigliabile fare trading il lunedì, quando il mercato è appena ripartito e sta muovendo i primi passi verso una nuova tendenza. Infine, si dovrebbe evitare anche il venerdì pomeriggio per via degli enormi volumi di scambio in chiusura di settimana. I giorni migliori per il trading sono quindi martedì, mercoledì e giovedì.

5) UNA TIPICA GIORNATA DI TRADING SUL MERCATO ITALIANO

L’orario chiave è rappresentato dalle 10-10:30, quando è probabile che avvenga un’inversione di tendenza nel mercato, con un pull-back verso il basso che può offrire la possibilità di entrare in un trade. Se invece il mercato conserva la direzione iniziale, allora il trend iniziale della giornata è reale e la crescita può essere forte. Si può entrare sul mercato verso le 10-11:30. A ora di pranzo – in particolare intorno alle 13:00 – c’è un rallentamento degli scambi. I future sulla Borsa americana giocano invece un ruolo importante neldeterminare l’andamento del mercato dalla fine della mattinata fino all’apertura di Wall Street nel primo pomeriggio. A quel punto i volumi degli scambi salgono e si riparte di nuovo. Nell’ultima ora della giornata la volatilità cresce molto, specie negli ultimi 20 minuti.

6) QUANDO OPERARE SUI MERCATI BORSISTICI INTERNAZIONALI

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie dalla A alla Z.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: