Prezzo del petrolio in calo – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Prezzo del petrolio in calo

Considerando i prezzi della benzina in Italia è difficile immaginare che il prezzo del petrolio, invece, sui mercati internazionali, stia scendendo. La realtà che è per effetto delle scorte accumulate dagli USA, il prezzo del greggio è in discesa libera.

Chi opera con le opzioni binarie e per gli investimenti chiede al broker d’intervenire sul mercato delle materie prime, conosce a grandi linee i trend dei prodotti, per cui deve aver reagito con molto stupore osservando lunedì un crollo misterioso delle quotazioni del greggio.

Una dinamica che si è replicata ieri nonostante la discesa del prezzo sia stata molto più contenuta. Alla fine della giornata di contrattazioni, il prezzo del petrolio era comunque sceso di 4 dollari. C’è anche da considerare che da sei settimane il Brent è a 108,19 dollari al barile e il Wti è inchiodato a 91,98 dollari al barile che rappresentano i livelli minimi.

L’indiscrezione che circola negli ambienti finanziari è legata ad un atteggiamento dell’Arabia Saudita che sembra stia offrendo delle forniture extra ai clienti. Un’indiscrezione che ha poi trovato spazio anche sul Financial Times. A questo punto è stato difficile far finta di niente.

In più si è appreso che gli USA hanno delle scorte molto interessanti di greggio per questo lo stimolo alle vendite è stato “confermato”.

Materie prime: in calo il prezzo del petrolio

Pensiamo soltanto all’Italia e a quanto costa il carburante nel nostro paese. Gli italiani sono sempre ricattabili per via delle oscillazioni del prezzo di benzina e diesel, ma adesso sembra che a livello internazionale qualcosa cambi.

Il prezzo dei carburanti in Italia dipende parecchio dall’accise e spesso le tasse riescono a nascondere una flessione del prezzo del petrolio al barile. In questo momento, per esempio il prezzo del petrolio è diminuito generando una riduzione dell’inflazione.

La conseguenza di questa mossa è l’apertura a possibili politiche monetarie espansive, almeno secondo Credit Suisse che sta seguendo da vicino la faccenda. Le energie, infatti, contribuiscono sempre meno all’inflazione e questo potrebbe favorire una flessione importante dell’indice dei prezzi al consumo armonizzato, che va sotto il nome di HICP, fino a quota 1 per cento.

Per capire quanto durerà ancora la flessione del prezzo del petrolio, c’è da considerare da cosa dipende il calo. Sembra che la riduzione dei prezzi sia da legare ad una scarsa domanda di petrolio dovuta al rallentamento delle economie più importanti come quella cinese e qualla americana.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Il prezzo del petrolio, da agosto ad oggi, è crollato del 20 per cento. La previsione è che questi prezzi restino invariati e da giugno si abbia l’effetto descritto sull’inflazione.

Prezzo Petrolio tempo reale 2020: strategia e previsioni [COVID-19]

La quotazione prezzo petrolio in tempo reale previsioni 2020 è al centro delle analisi sui blog di finanza da più di un anno, e lo è per una buona ragione: Il mercato del petrolio è crollato verso la fine del 2020, e da allora, ha continuato seguendo un inesorabile declino.

Infatti, il prezzo petrolio ha recentemente toccato il minimo da 12 anni a questa parte, e la maggior parte degli esperti ritengono che siamo solo agli inizi. La verità è che gli esperti hanno sempre ragione.

Oggi parleremo del perché petrolio è sceso di prezzo, del perché sta continuando a scendere, e come i trader in CFD possono sfruttare questa tendenza.

Queste le notizie presenti in questi giorni sui quotidiani italiani:

Perché il prezzo del petrolio è sceso di valore?

La crisi del petrolio é iniziata verso la fine del 2020. Tuttavia, le condizioni che hanno portato alla crisi è cominciata molto prima. In sostanza, come la maggior parte delle materie prime, il valore del petrolio è in balia della domanda e dell’offerta.

Scopri subito il prezzo petrolio in tempo reale!

Quando l’offerta è bassa e la domanda è alta, il prezzo del petrolio sale di prezzo. Mentre, quando le forniture sono alte e la domanda è bassa, il prezzo del petrolio subisce un ribasso.

Nel corso degli ultimi anni, ci sono stati parecchi sviluppi nella ricerca di nuove fonti di produzione di Crude Oil. Gli Stati Uniti e molti altri paesi hanno cominciato a produrre petrolio dagli scisti, mentre il Canada ha approfittato delle sabbie petrolifere e le altre nazioni hanno aumentato la loro produzione.

Tutto il mondo quindi stava producendo molto più petrolio di quanto non ne stesse usando. Come risultato, l’eccesso di produzione che ne seguì, provocò il tracollo del prezzo del petrolio.

Il più grande produttore al mondo di petrolio è l’Arabia Saudita. In passato, quando le forniture di petrolio crebbero fuori controllo, l’ Arabia Saudita ridusse sempre la produzione per livellare la domanda e l’offerta. Tuttavia, questa volta, l’Arabia Saudita ha deciso di non seguire questa prassi, e la caduta del prezzo del petrolio è continuata.

C’è una correlazione tra Bitcoin, criptovalute e il petrolio? Leggi cliccando sul link.

Grafico prezzo petrolio in tempo reale Crude oil – Brent 2020 – 2021

Se hai un PC o un MAC o un tablet puoi usare questo grafico del Crude Oil in tempo reale per individuare la tua perfetta strategia. Utilizza le icone per inserire indicatori, cambiare tipologia di grafico o periodo di riferimento (time frame).

Cambia il periodo di riferimento della candela.

Inserisci gli indicatori al grafico.

Cambia tipologia di grafico. Candele, Linare, barre.

Per la prima volta nella storia il prezzo del petrolio (Wti) va in negativo a fine aprile 2020.

In percentuale la perdita è pari al 140%.

Il barile texano ha ceduto il 305% all’incredibile cifra di -37,63 dollari a barile.

Il Crude Oil come future segna il valore del prezzo a ZERO, mentre i contratti normali vengono scambiati attorno ai 20$ a barile.

I prezzi del petrolio a fine aprile 2020 hanno subito un duro colpo mentre i future sul greggio USA sono precipitati del 100 percento, toccando il minimo storico, e sono persino diventati negativi per alcune ore.

Il prezzo del West Texas Intermediate (WTI), il punto di riferimento per il petrolio statunitense, è sceso in rosso a -37,63 dollari al barile.

Questo incidente è stato alimentato dal riempimento del greggio statunitense, insieme a segnali deboli da mercati internazionali come Germania e Giappone.

Il prosciugamento della domanda globale di greggio è stato principalmente il risultato della pandemia di COVID-19 poiché la maggior parte delle principali economie è rimasta ferma a causa di settimane di blocco.

Le compagnie petrolifere sono ora costrette ad affittare strutture di stoccaggio per trattenere il loro surplus, altrimenti rischiano di scaricare i loro prodotti.

Sebbene anche il prezzo dei contratti WTI di giugno sia sceso significativamente, ogni barile viene ancora scambiato sopra i $ 20.

Nel frattempo, Brent Crude, il parametro di riferimento del petrolio utilizzato dall’Europa e dal resto del mondo, è precipitato dell’8,9%, scambiando a meno di $ 26 al barile.

Il crescente surplus di petrolio ha anche costretto la Russia e i paesi dell’OPEC a ridurre la produzione di importi record.

Prezzo petrolio previsioni?

Come accennato in precedenza, il greggio è fortemente dipendente dall’offerta e dalla domanda. Ecco quello che è accaduto alla fornitura e alla domanda di petrolio nel corso dell’anno passato e quello che stiamo per vedere nel 2020 e nel 2021 .

  • La produzione continua a crescere. Anche se il valore del petrolio è ora sceso a un minimo da 12 anni a questa parte, la produzione del Crude Oil continua a crescere. In ultima analisi, i produttori di petrolio continuano a gareggiare per acquisire quote di mercato, producendo sempre più petrolio, nel tentativo di afferrare una quota del settore del mercato più ampia.
  • Le condizioni Economiche pesano sulla domanda. Mentre l’offerta è in crescita, la domanda si sta contraendo. Quando le condizioni economiche sono negative, uno dei fattori che si contrae nei consumi è proprio l’energia, perché si producono meno beni derivati dal petrolio. Le condizioni economiche di tutto il mondo sono tutt’altro che positive. La zona euro, Regno Unito, e la Cina stanno tutti lottando per combattere la recessione! Siccome le condizioni economiche in queste zone continuano a deteriorarsi, il valore del petrolio continua a diminuire.
  • Cambiamenti nell’utilizzo delle fonti energetiche. Un altro grande fattore di cui pochi sembrano parlare é il cambiamento drastico nel modo in cui il mondo vede il petrolio. Recentemente, a Parigi le grandi superpotenze hanno raggiunto un accordo sul cambiamento climatico. In base a tale accordo ben 195 paesi hanno deciso di lavorare per ridurre le emissioni di gas serra. Per farlo, questi paesi dovranno ridurre la dipendenza dai combustibili fossili e concentrarsi sugli sforzi di creare sistemi di energia rinnovabili. In tal modo, la domanda di petrolio si ridurrà ulteriormente.

Come i trader di CFD possono sfruttare il prezzo petrolio in tempo reale nel 2020 – 2021?

La linea di fondo è che il prezzo petrolio è in calo ed è probabile che continui a farlo. In primo luogo, i traders dovrebbero considerare le opportunità di opzioni PUT a lungo termine.

Anche nel CFD/Forex, la discesa del prezzo del petrolio in tempo reale potrebbe essere un orizzonte valido di operatività. Inoltre, si dovrebbe guardare alle attività che sono correlata al petrolio.

ULTIM’ORA 2020: Confermato il taglio a 1,2 milioni di barili a partire da gennaio 2020, effetto che andrà ad abbassare la produzione a 32,5 milioni di barili al giorno.

Secondo le notizie che arrivano dall’OPEC, nel 2020, la crescita dell’estrazione di petrolio di scisto negli Stati Uniti rallenterà rispetto al periodo precedente.

Bloomberg valuta che la produzione di petrolio negli Stati Uniti da dicembre 2020 a dicembre 2020 sarà di 700 mila barili al giorno, rispetto a 1,1 milioni di barili da fine 2020 a fine 2020.

Confermata la sospensione dell’Indonesia dall’OPEC.

Confermato il contributo dei paesi non-OPEC a ridurre la produzione di 600 mila barili al giorno.

Confermato il contributo della Russia a tagliare la produzione di 300 mila barili al giorno.

Ok anche ai limiti imposti all’Arabia Saudita.

Ad esempio, con una crisi petrolifera in atto, Exxon Mobil, probabilmente continuerà il trend al ribasso, raddoppiando le possibilità di guadagni per coloro che sono pronti ad approfittare delle tendenze su entrambi i beni.

Ma se vuoi un aiuto matematico devi usare un indicatore per Metatrader .

Leggi anche come comprare le azioni Aramco Saudi .

Prezzo Petrolio Crude OIL CFD

Qui sopra puoi vedere un esempio di come si può fare trading sul petrolio. La quotazione del petrolio è sempre espressa in dollari.

Cosa ne pensi?

Dove pensi che andrà il prezzo petrolio nel 2020? Dimmi la tua opinione nei commenti qui sotto!

Se vuoi un aiuto valido per conoscere il trend del petrolio e di qualsiasi altro asset segui la strategia Intelligente per Forex CFD e petrolio. Leggi qui come gli esperti guadagnano sui mercati finanziari!

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie dalla A alla Z.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: