Opzioni binarie, le tipologie di strategia Straddle

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Tipologie di opzioni: put, call & pairs

Le opzioni binarie permettono agli utenti di definire delle tipologie di opzioni al ribasso o al rialzo, che permetteranno di ottenere, a seconda della previsione, una vincita o una perdita.

Le varie piattaforme di trading online offrono da questo punta di vista una serie di incentivi e di percentuali di guadagno diverse, tutte finalizzate e condizionate alla previsione dell’ utente.

In poche parole una volta effettuato l’ account su una piattaforma finanziaria di trading di opzioni binarie, l’ utente si troverà a dover valutare, in base agli asset messi a disposizione, l’ andamento per ciascuno di questi.

Il mercato delle opzioni binarie è diviso in asset che si riferiscono alle materie prime, come petrolio, oro, argento, o che fanno riferimento al mercato finanziario forex e altri ancora dove si possono fare previsioni sulle azioni.

In ogni caso e circostanza l’ utente dovrà valutare e prevedere quale sarà l’ andamento di un determinato bene in un tempo prestabilito, e decidere se la previsione sarà al rialzo o al ribasso.

In questo modo se ad esempio prevedo che il rapporto euro/dollaro sarà a favore di quest’ ultimo, punterò una somma di denaro sul rialzo del dollaro nei confronti dell’ euro, e se la previsione sarà corretta guadagnerò il capitale investito rivalutato dalla percentuale messa a disposizione della piattaforma per quello specifico asset, altrimenti perderò il capitale.

Continuando con l’ esempio di cui sopra, se decidessi di investire 100 euro sul rialzo del dollaro nei confronti dell’ euro, in un trade garantito al 75 per cento, guadagnerò 175 euro in caso di previsione azzeccata e perderò il capitale nel caso contrario.

Una volta fatta la previsione, indipendentemente dal fatto che sia al rialzo o al ribasso e indipendentemente dall’ asset, non potrò più ritirarla, ma dovrò aspettare lo scadere del tempo.

E’ poi possibile fare più di una previsione su un singolo asset, e puntare il denaro più volte a seconda dell’ andamento del trade.

In termini tecnici scommettere sulla possibilità che l’ andamento di un determinato bene sia al ribasso, viene denominato opzione put, mentre scommettere su una previsione al rialzo è denominata opzione call.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Altra tipologia di opzione è quella denominata ‘ opzione pair ‘ che possono essere di due tipi: fisse o fluttuanti.

Le opzioni pair si differenziano da quelle tradizionali per la possibilità concessa all’ utente di fare una previsione su due asset contemporaneamente, e prevedere quale tra i due scelti avrà una perfomance migliore e quale una peggiore rispetto all’ altro.

Solitamente il grafico si presenta con l’ andamento dei due asset scelti, e l’ utente avrà diritto ad investire una somma su uno dei due.

Opzioni binarie, le tipologie di strategia Straddle

Le differenze principali tra strategia corta e strategia lunga. Come e quando applicarle?

E’ possibile utilizzare la strategia straddle (o Gabbia) quando si ha un numero uguale di put e di call, con le stesse date, lo stesso prezzo di esercizio e la stessa scadenza.

Possiamo entrare nello specifico ed esaminare le due tipologie differenti di strategie Staddle:

  1. strategia straddle o Gabbia Lunga;
  2. strategia straddle o Gabbia Breve.

Per quanto concerne la prima strategia, la strategia lunga si verifica con l’acquisto di una put e una call, che abbiano lo stesso esatto prezzo di esercizio e data di scadenza.

L’aumento poi della volatilità di un asset, configura il cambio del prezzo di mercato delle opzioni binarie, incentivando così gli gli operatori ad utilizzare la strategia straddle o Gabbia lunga.

Il trader trarrà vantaggio da questa caratteristica, indipendentemente da quale sia la direzione con il quale si muove il mercato.

La seconda strategia, altrimenti definita come strategia corta, implica invece che il trader venda contemporaneamente una opzione put e una call allo stesso prezzo di esercizio e che abbia anche la stessa data di scadenza.

In questo caso il trader ne approfitta in quanto il prezzo di mercato ha una bassa volatilità.

In questo caso, vendendo il trader genera un profitto, i quali si basano sull’incapacità del mercato di spostarsi verso l’alto o verso il basso.

Al contrario un andamento troppo alto o troppo basso del mercato, non consente alla strategia di fornire un profitto che sia significativo.

La strategia è molto semplice da utilizzare.

  • La prima cosa da fare è disporre di un capitale iniziale pari a solo 100 €.
  • La strategia straddle o Gabbia garantisce una perdita massima pari a 10 €.
  • La strategia straddle o Gabbia garantisce un guadagno massimo di 160 €.

Straddle strategie

Ci sono molte strategie di investimento differenti che possono essere utilizzate quando si decide di operare utilizzando lo strumento finanziario delle opzioni binarie. In questo articolo cercheremo di spiegare in maniera semplice come funziona la cosiddetta “straddle strategy”, in modo che chiunque possa provare ad attuarla al momento della sua negoziazione in opzioni binarie.

Come funziona

In breve, con il termine “straddle” si intende l’acquisto contemporaneo di un’opzione call e di un’opzione put, allo stesso prezzo e con lo stesso periodo di scadenza. Con questa tattica gli investitori cercano di speculare sui movimenti di mercato e per questo si tratta di una strategia di solito utilizzata quando le negoziazioni possono essere effettuate all’interno di un contesto di mercato molto volatile, dal momento che sono proprio le fluttuazioni dei prezzi a permettere all’investitore di avere più possibilità che la sua operazione risulti vincente. Popolarmente la strategia straddle viene quindi utilizzato quando l’investitore riesce ad avere una certa sicurezza rispetto ad un cambiamento del valore del prezzo di un titolo, senza però essere sicuro se il trend sarà al rialzo o al ribasso.

Si tratta insomma di una strategia spesso usata in casi e situazioni molto specifiche. Ad esempio, la strategia Straddle può essere utilizzata quando il mercato si muove seguendo trend che vada sia sopra che sotto il limite che abbiamo impostato come Straddle (letteralmente, “a cavallo di, in mezzo a”) in un breve periodo di tempo. Lo Straddle viene così utilizzato per impostare il prezzo di un’opzione binaria, un prezzo che si muoverà poi secondo una tendenza al rialzo in un breve lasso di tempo, data la volatilità del mercato.

L’utilizzo della straddle strategy

Per lavorare bene con la straddle strategy un investitore deve avere una certa esperienza per quanto concerne le trattative di mercato e le operazioni di investimento in opzioni binarie. Diversamente, se ci si approccia alla straddle strategy senza le adeguate sicurezze professionali, si può incappare in perdite anche cospicue del proprio capitale. Per questo motivo, se si è in grado di comprendere i momenti di volatilità del mercato assicurativo, diventa possibile approfittare al massimo della strategia straddle.

La straddle strategy si sviluppa in due possibili direzioni: abbiamo il long straddle e lo short straddle. Andiamo a vedere come funzionano e in cosa si differenziano.

Per un long straddle è necessario acquistare sia un’opzione call che un’opzione put dello stesso bene, allo stesso prezzo di esercizio e con la stessa data di scadenza. Con questo approccio, l’investitore riuscirà a garantirsi un utile se l’attività si allontanerà dal prezzo di esercizio iniziale, indipendentemente dalla direzione di rialzo o ribasso, dal momento che avrà investito su entrambe le tendenze. Se l’andamento dei prezzi è ribassista l’operazione risulterà fruttuosa attraverso l’opzione put, mentre se il prezzo aumenterà il vantaggio economico sarà legato all’opzione call. Si tratta insomma di una strategia perfetta per fare soldi quando non siamo sicuri di quale tendenza seguire, ma abbiamo una buona conoscenza del titolo di riferimento e siamo in grado di individuare un momento di volatilità del mercato.

La short straddle

L’altra possiblità è invece conosciuta come short straddle. Con questa strategia l’investitore effettua sia un’operazione vendita sia di un’opzione put che di un’opzione call, sempre con lo stesso prezzo di esercizio, allo stesso tempo e con il medesimo periodo di scadenza. I profitti si ottengono attraverso i premi guadagnati dalla vendita di call e put. La strategia di short straddle è consigliata solo per gli investitori professionisti, che siano in grado di gestire al meglio le situazioni di analisi e la valutazione del rischio finanziario. Per gli investitori individuali e poco esperti si tratta invece, al contrario, di una strategia assolutamente da evitare.

Certamente in un mercato così volatile quale quello degli investimenti in opzioni binarie la straddle strategy costituisce un’alternativa interessante, da prendere in seria considerazione quando si decide di investire sui mercati finanziari utilizzando le opzioni binarie. Questa strategia funziona quando il mercato è attivo e in movimento, con gli investitori in grado ottenere benefici in qualsiasi momento e indipendentemente dalla direzione delle fluttuazioni. Al contrario, c’è solo possibilità di grandi perdite quando il mercato è stabile.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie dalla A alla Z.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: