Opzioni binarie i titoli tecnologici 13 – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Opzioni binarie: i titoli tecnologici 3/3

In questi giorni le aziende quotate in borsa devono presentare agli investitori i dati su ricavi e fatturato. Un modo per mettere il mercato al riparo da cambi repentini di trend. Le industrie di tecnologia, questa volta, sembrano un po’ in affanno, ma sopravvivono alla grande. Chi investe in opzioni binarie deve puntare su azioni o trend remunerativi per questo, storicamente, si rivolge alle aziende che si occupano di tecnologia che hanno sempre trainato il mercato e lo hanno tenuto a galla. Abbiamo visto insieme sia i dati di Samsung e Google, sia quelli di Microsoft ed Apple. Adesso parliamo di quelli di Amazon e Facebook.

Amazon deve essere considerato il più grande negozio online del mondo e per non sorprendere gli investitori aveva già annunciato che questo trimestre sarebbe stato il primo in perdita. Un trend probabilmente dovuto alla scelta di Amazon di vendere i suoi prodotti “praticamente” al prezzo di costo. Una strategia che ha ridotto gli utili ma ha anche “ammazzato” la concorrenza. C’è speranza che il trend cambi grazie al lancio del nuovo tablet Kindle.

Per Facebook che con la borsa ha decisamente un cattivo rapporto, si parla invece di primo trimestre positivo, con un fatturato superiore alle aspettative, di 1,262 miliardi di dollari, e con profitti che sono passati da 227 a 331 miliardi di dollari.

Opzioni binarie: i titoli tecnologici 2/3

Le aziende di tecnologia, ma in genere tutte le aziende quotate in borsa, devono rendere pubblici trimestralmente i dati relativi a fatturato ed utili. Da pochissimi giorni è disponibile una panoramica sulle maggiori industrie del settore. Oggi prendiamo in esame Apple e Microsoft.

Le aziende che si occupano di tecnologia – lo sappiamo – hanno trainato il mercato nei momenti più difficili. Adesso, i dati trimestrali, ci restituiscono una nuova panoramica del settore, con aziende non in crisi, ma con guadagni contenuti. Abbiamo preso in esame la “salute” di Google e Samsung, ora passiamo ad Apple e Microsoft.

L’azienda di Cupertino, quest’anno, è stata protagonista di uno dei processi più interessanti della storia della tecnologia, che ha contrapposto gli eredi di Jobs alla Samsung. Questa vicenda, in qualche modo, ha segnato l’andamento in borsa dell’azienda, che ha fatto registrare risultati positivi, ma non troppo, come direbbero gli analisti.

La Apple infatti ha venduto più iPhone di quanti immaginasse ma ha dovuto rivedere al ribasso le stime di vendita dell’iPad che probabilmente sono state influenzate dal lancio dell’iPad mini.

Microsoft delude le aspettative: punta molto su Windows 8 che dovrebbe consentire all’azienda un quarto trimestre indimenticabile. Per il momento deve accontentarsi di un fatturato di 16 miliardi di dollari e di ricavi di 4,47 miliardi.

Opzioni binarie: i titoli tecnologici 1/3

Chi investe in opzioni binarie ed ha intenzione di monetizzare il più possibile i propri investimenti, può partire con la considerazione dei dati trimestrali delle aziende di tecnologia quotate in borsa. Vi proponiamo i dati di Samsung e Google. Le aziende quotate in borsa sono obbligate a pubblicare trimestralmente i loro dati relativi a fatturato e utili. Per fatturato s’intende il volume d’affari dell’azienda al lordo dei costi, per utili, invece s’intendono i soldi che l’azienda realmente si mette in tasca.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

La Samsung è certamente la società più grande di tecnologia che possiamo immaginare. Il suo fatturato annuo si aggira sui 150 miliardi di dollari e continua con i grandi affari. In questo terzo trimestre l’azienda coreana non sembra in affanno, anzi. Il suo fatturato è cresciuto del 26 per cento rispetto al terzo trimestre del 2020. Idem per i profitti, balzati a 5,9 miliardi di dollari con un aumento del 91 per cento.

Tutto sembra dovuto alla vendita di 50 milioni smartphone che hanno rimpiazzato, sul mercato, il famoso iPhone della Apple.

Google, invece, ha diffuso in anticipo i dati relativi al suo trimestre e siccome il fatturato tra luglio e settembre è diminuito, i costi sono aumentati e quindi anche i profitti hanno ricevuto una battuta d’arresto, c’è stato un tracollo del titolo in borsa. Le azioni Google hanno perso 9 punti percentuali aggravando “temporaneamente” i conti dell’azienda di Mountain View.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie dalla A alla Z.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: