Normativa e regole per gli investimenti in opzioni binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Normativa e regole

Le opzioni binarie sono di moda, sono anzi ormai diventate una delle tendenze emergenti fra chi decide di investire on-line. I numeri, d’altronde, parlano chiaro, e raccontano di un giro d’affari cresciuto di oltre il 200% dal 2020 ad oggi, con aspettative di crescita ancora molto promettenti anche per il 2020, in cui è prevista un incremento degli investimenti in opzioni binarie dell’80%.

La storia

Le opzioni binarie sono nate come vere e proprie attività di gioco, tanto è vero che prima dell’annuncio della MFSA, l’Autorità Regolamentatrice di Malta, datato 17 luglio 2020, le società che offrivano servizi finanziari di questo genere erano regolamentate dall’Autorità Lotteries and Gaming (LGA). Contemporaneamente, il legislatore cipriota in materia, il CySEC, riconosceva le opzioni binarie come strumenti finanziari negoziabili già nel 2020, mentre, ancora, le opzioni binarie venivano considerate dalla Gambling Commission del Regno Unito come “gioco d’azzardo”, dando vita ad un importante vuoto normativo.

La nuova normativa

Pian piano tutti i paesi hanno deciso di considerare le opzioni binarie come strumenti finanziari e per questo, da quel momento, le piattaforme operative sono regolamentate dalle disposizioni di autorità finanziarie nazionali come CySEC a Cipro, MFSA a Malta, Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB) in Italia, BaFin in Germania, e via dicendo. È anche importante ricordare che secondo la legislazione europea una licenza rilasciata da un paese membro dell’Unione europea è valida anche in tutti gli altri Stati membri dell’UE.

I nodi da sciogliere

Le difficoltà di regolamentazione relative al mercato delle opzioni binarie sono legate al fatto che per molti non si tratta di investimenti finanziari, ma di vere e proprie scommesse a quota fissa. Le opzioni binarie d’altronde offrono solo due possibili esiti, vittoria o sconfitta, proprio come nelle scommesse sportive. Chi investe conosce in anticipo le percentuali di rischio e le entrate potenziali in caso di buon risultato dell’investimento.

Come scegliere una piattaforma di trading autorizzata

In queste incertezze regolamentari è sempre bene sottolineare che le uniche piattaforme per il trading di opzioni binarie autorizzate ad operare sono quelle regolamentate dalle agenzie governative nazionali. L’obiettivo dichiarato della normativa europea che ha deciso di sviluppare uno specifico quadro legislativo all’interno del quale irreggimentare le attività di trading in opzioni binarie è quello di evitare agli investitori il rischio di incorrere nelle proposte di truffatori finanziari. Per questo motivo, prima di cominciare ad operare utilizzando lo strumento finanziario delle opzioni binarie, è molto importante assicurarsi che il broker con il quale abbiamo iniziato la nostra esperienza sia minuto di licenza ed operi all’interno di una piattaforma legale ed ufficialmente regolamentata: è questo l’unico modo di assicurare i propri capitali dai numerosi tentativi di truffa che circondano l’ambiente degli investimenti in opzioni binarie.

Una delle certezze normative garantite per chi utilizza le piattaforme ufficiali è quella dei controlli periodici ai quali i broker vengono costantemente sottoposti dalle autorità, che procedono ad analisi accurate di tutte le operazioni. Tali controlli sono necessari per prevenire le frodi ed eliminare dal mercato i fornitori di servizi truffa. Quando viene rilevato un broker che attua pratiche abusive, la licenza può essere infatti immediatamente revocata.

In chiusura, serve quindi ripetere che per fare soldi con le opzioni binarie è molto importante scegliere attentamente il broker con il quale si decide di lavorare e assicurarsi che possieda una regolare licenza.

Normativa opzioni binarie

Pubblicato da guidainvestimenti in GUIDA FOREX settembre 9, 2020 0 171 Visite

Molto spesso la normativa in materia di definizione di alcune speficifiche branche relative agli investimenti online sono piuttosto carenti, o per meglio dire fanno sentire i loro effetti in ritardo. Pertanto ci si domanda se è possibile investire su una piattaforma come 24 Option, in particolare essa garantisce una concreta definizione dello strumento in sè?

In realtà tutto ciò nasce semplimente dal fatto che ultimanente le opzioni binarie hanno avuto un crescente successo e sempre più persone decidono di aderire ad una forma di investimento online. In tal senso 24 Option non sfugge a questa logica e si configura come una delle più grandi piattaforme di intermediazione!

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Ultimamente si è sentito spesso parlare di come le opzioni binarie possono rappresentare un valido strumento di guadagno online, bisogna però chiarire che, fino ad oggi, non si è ancora arrivati ad una definizione specifica di questa peculiare branca relativa agli investimenti online. Ad ogni modo in tal senso si è pronunciata anche la Commissione Europea.

Cerchiamo ora di capire come possono essere definite le opzioni binarie. La Comunità Europea li ha definiti strumenti finanziari: in poche parole a fronte di un investimento in contanti, possiamo guadagnare una determinata cifra e alla stessa stregua gli operatori che operano in questo settore dovrebbero avere una definizione specifica.

Sempre secondo Bruxelles i brokers che propongono la forma di investimento in opzioni binarie, sono definiti in termini di imprese d’investimento regolamentate secondo il MiFID. Ad ogni modo 24 Option per poter operare in totale tranquillità ha ottenuto la regolamentazione sia CySEC che MIFID .

Supponiamo che si agisca mediante un broker, che a livello europeo rispetta standard imposti da autorità esterne al mondo del trading, questo è senz’altro un modo per cercare di tutelare tutte le persone che operano (oppure vogliono operare) nel settore, in maniera tale da garantire gli investitori.

Il consiglio, come redazione di Guida Investimenti, è ovviamente quello di verificare, ogni volta che si investe su un broker, se quest’ultimo si muove secondo gli standard europei approvati o rispettando le certificazioni. Una garanzia in più!

Risk Reversal strategie

La strategia di risk reserval è una delle strategie più interessanti da utilizzare nell’investimento in opzioni binarie ed è nota per la sua flessibilità. Vi siete mai chiesti come si possa acquistare un’opzione binaria di Call o Put senza incorrere in una perdita pesante nel caso il mercato viva una fase di ristagno o non riesca a raggiungere il livello di scambi previsto? Se vi è capitato di farvi questa domanda, sappiate che la risposta è sì ed è legata all’applicazione di una strategia nota come risk reversal, ovvero inversione del rischio, attraverso cui un investitore acquisisce un’opzione call e contemporaneamente vende un’opzione put, oppure, al contrario, acquista un’opzione put e vende un’opzione call.

Gli obiettivi della risk reversal strategy

L’obiettivo primario dell’applicazione della strategia di risk reversal è quello di compensare il costo del premio di opzione (l’importo investito) che viene acquistata con la vendita di un’altra opzione. Se un operatore è in grado di compensare pienamente il costo dell’opzione acquistata, il risk reversal è noto come un “rischio senza costi.”

Questa tecnica di trading è considerata una sorta strategia di sicurezza quando si decide di operare sul mercato delle opzioni binarie. Pur non offrendo rendimenti elevati, si eviterà infatti, attraverso questa strategia di investimento in opzioni binarie, di soffrire eventuali grosse nel caso il mercato si muovesse in maniera inattesa. Inoltre, se utilizzata correttamente, la strategia di risk reversal può fornire un contesto di mercato privo di rischi per l’operatore finanziario.

Quando viene utilizzata la strategia di risk reversal?

In molti casi, la strategia di risk reversal viene utilizzata quando l’acquirente ha già aperto una posizione sul mercato (ad esempio acquistando azioni) e ottenuto un profitto che vuole assolutamente proteggere da eventuali perdite. Se la posizione finanziaria vincente è di acquisto, è possibile proteggere i guadagni con l’acquisto di una protective put, cioè a dire attraverso l’acquisto di un’opzione binaria put.

In questo caso, partendo dunque dal presupposto che si tratti di una posizione di acquisto, si può supporre che l’investitore vorrà probabilmente vendere ad un prezzo superiore rispetto al prezzo corrente di mercato. Per questo, acquisisce quindi un contratto di covered call (un’opzione binaria di short call che al momento dell’acquisizione è in perdita), la quale resta coperta dal titolo sottostante. In questi termini la strategia di risk reversal per opzioni binarie riesce ad unire un momento di pullback del mercato con la vendita al rialzo di opzioni binarie. La selezione attenta di opzioni call e di opzioni put è la chiave per il successo di una strategia di risk reversal nell’investimento in opzioni binarie: molti investitori, attraverso un attento lavoro di analisi, riescono ad ottenere un rendimento mensile compreso fra il 3 e il 5%.

I benefici della strategia di risk reversal

La strategia di risk reversal nell’investimento in opzioni binarie è adatta ad investitori che desiderano ottenere un rendimento ragionevole, ma non esagerato, con i loro investimenti, accettando un livello di rischio non particolarmente alto. Pertanto, il più grande vantaggio di una risk reversal strategy è quello di fornire una maggiore protezione rispetto alle strategie standard, soprattutto quando il mercato inizia a muoversi contro le azioni al ribasso. In alcuni casi, a seconda del prezzo di esercizio e della longevità prevista dall’opzione binaria di riferimento maturità, il premio ricevuto per un’opzione call può essere superiore a quello previsto per un’opzione put. L’investitore mantiene dunque il credito in denaro, a prescindere dal prezzo dell’azione sottostante, anche una volta che l’opzione scade.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie dalla A alla Z.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: