John Murphy analisi tecnica dei mercati finanziari 10 regole pdf

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

John Murphy analisi tecnica dei mercati finanziari: 10 regole ebook pdf

In quale direzione andrà il mercato? Fino a che punto andrà in alto o verso il basso?

E quando cambierà direzione?

Queste sono le domande fondamentali che si è fatto John Murphy analisi tecnica dei mercati finanziari pdf.

In aggiunta ai diagrammi, grafici e formule matematiche utilizzate per l’analisi delle tendenze di mercato, ci sono alcuni concetti di base che possono essere applicati alla maggior parte delle teorie utilizzati dagli analisti tecnici di oggi. (link al libro PDF in fondo all’articolo).

Con John Murphy analisi tecnica ha fatto passi da gigante! Con la sua esperienza trentennale sui mercati, ha sviluppato dieci regole fondamentali di trading tecnico.

Queste regole hanno lo scopo di aiutare a spiegare come funziona l’analisi tecnica applicata al trading. Specialmente scritte per principianti in modo da semplificare la metodologia di trading, queste regole sono la base di lavoro anche per i professionisti più esperti.

Questi principi definiscono i principali strumenti di analisi tecnica e come usarli per individuare le possibilità statistiche di successo del vendere e del comprare. John Murphy è stato l’analista tecnico per la CNBC.

Per sette anni ha guidato il popolare show “Tech Talk” ed è l’autore dei tre libri più venduti sul tema: “Technical Analysis of the Financial Markets”, “Intermarket Technical Analysis” e “The Visual Investor”.

La frase “John Murphy analisi tecnica” è comune a qualsiasi trader che abbia mai provato a cercare dei libri o guide o manuali sull’analisi tecnica.

Molti dei libri di Murphy sono famosi in tutto il mondo per le loro semplici spiegazioni anche di concetti complessi.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Ogni trader che si rispetti ha letto il libro “Technical Analysis of the Financial Markets” che è stato tradotto in “Analisi tecnica dei mercati finanziari: Una guida completa ai metodi di negoziazione e le sue applicazioni” di Murphy e “Intermarket Analysis”.

John Murphy si può dire che sia uno scrittore di talento e anche trader esperto che si fermava nel fare trading solo quando i mercati erano chiusi. I libri di John Murphy dei mercati finanziari pdf sono utili sia per principianti del breve termine che per investitori a lungo termine.

I suoi libri parlano di tutto ciò che riguarda l’analisi tecnica. Gli indicatori, i livelli di supporto e resistenza, le tendenze, le onde di Elliott – è tutto nei suoi libri. Murphy ha ricevuto diversi premi per i suoi successi.

Il suo premio più significativo è stato assegnato dalla IFTA, la Federazione Internazionale di analisti tecnici, per il suo straordinario contributo al concetto di analisi di mercato.

John Murphy analisi tecnica dei mercati finanziari: 10 regole pdf

In questa sezione troverai articoli riguardanti gli elementi piu’ importanti da conoscere ed imparare sul trading tecnico.

Sono ingredienti fondamentali per acquisire un completo e solido background da trader e per la costruzione di un personale sistema di trading.

Tengo a precisare che, a mio modesto parere, essere un buon analista tecnico non significa affatto essere anche un buon trader.

L’analisi tecnica ed i suoi molteplici indicatori si basano esclusivamente sull’azione del prezzo nel tempo, sulla statistica e sulle probabilità.

L’analisi tecnica, come quella fondamentale è una guida, uno studio, su cui il trader si basa per prendere le proprie decisioni.

L’analisi tecnica è molto più soggettiva di quanto si pensi.

La nostra mente spesso, vede solo quello che vuole vedere ed ignora tutto il resto.

Come già detto più volte, un trader deve in primo luogo imparare a gestire se stesso ed il proprio capitale ed in secondo luogo imparare ad “osservare” e “percepire” oggettivamente i movimenti del prezzo nei vari mercati.

Questi sono, secondo me i veri punti fondamentali del trading.

Comunque, la conoscenza dei fattori dell’analisi tecnica è importantissima in quanto le strategie di trading tecnico si basano su di essi.

Ho suddiviso la sezione in 5 capitoli che vi consiglio di leggere per trarre spunti:

E’ importante conoscere le basi dell’analisi tecnica e dell’analisi grafica per imparare a conoscere le dinamiche dei mercati.

Vengono riassunti i punti chiave di questa disciplina, come le fasi del mercato, i supporti e le resistenze statiche e dinamiche, le trendlines, i ritracciamenti ecc.

Identificare un trend e tradare nella sua direzione è l’elemento principale del trend-following. “Trend is your friend”: trend significa direzionalità (opposta alla staticità) e quindi maggiori probabilità di profitti seguendo la corrente. L’indicatore principale è la trendline, ma ci sono anche altri indicatori utilissimi come le medie mobili, i canali di donchian, il ROC e l’ADX, dei quali viene spiegato il loro utilizzo.

Il momentum esprime la forza di un mercato. Quando la forza della price action s’indebolisce è un chiaro segno che il mercato sta cambiando. L’utilizzo primario degli oscillatori è appunto quello di identificare probabili punti di svolta quando il mercato è nelle fasi di ipercomprato ed ipervenduto.

Sono esse stesse un indicatore. Le candele ed i patterns che esse formano possono essere di grande aiuto per il trading.

Conoscerle significa imparare il linguaggio stesso della price action.

John Murphy è l’autore del must “analisi tecnica dei mercati finanziari” edito da hoepli, un libro che tutti i traders dovrebbero avere come guida.

Ho tradotto un articolo trovato su stockcharts.com dove vengono elencati i 10 strumenti che un trader dovrebbe conoscere e seguire per un buon trading.

I pattern grafici sono quelle figure statistiche che si formano mediante la price action o l’azione del prezzo.

Sono importanti perchè si formano spesso nei mercati ed hanno buone probabilità di riuscita. Saperle riconoscere è fondamentale per il trader tecnico in quanto offrono occasioni di entrata nel mercato e di buoni trades.

Rappresentano fasi di congestione che possono risolversi nella continuazione o nell’inversione del trend a seconda della tipologia.

Come studiare il libro “Analisi tecnica dei mercati finanziari” di John Murphy

Analisi tecnica dei mercati finanziari è uno dei libri principali del settore. Vediamo le parti che ritengo più interessanti e sul quale ho portato la mia attenzione per lo sviluppo dei miei metodi e delle mie strategie di trading. Si tratta di un consiglio soggettivo basato sulla mia esperienza e sul mio modo di lavorare, pertanto mi sono dedicato ad approfondire determinate aree del libro, mentre altre saranno oggetto di studio futuro o semplicemente non verranno utilizzate per la mia attività, pur avendo grande valore.

Analisi tecnica dei mercati finanziari di John Murphy, indice delle aree che ritengo più interessanti

  • capitolo 1, pagina 1, La filosofia dell’analisi tecnica
    • Il mercato sconta tutto
    • I prezzi si muovono dentro un trend
    • La storia si ripete

  • capitolo 1.3, pagina 4, L’analisi tecnica e il timing
  • capitolo 1.11.2, pagina 13, Il passato può essere utilizzato per predire il futuro?
  • capitolo 2, pagina 17, La teoria di Dow
    • Gli indici scontano tutto
    • Il mercato ha 3 trend
    • Il trend primario ha tre fasi
    • Il trend è in atto fino a che non esiste un segnale definitivo di inversione di tendenza
  • capitolo 4, pagina 36, Concetti fondamentali di trend
    • Il trend ha tre direzioni
    • Il trend ha tre classificazioni
    • Supporti e resistenze
      • La psicologia del supporto e della resistenza
      • L’importanza dei numeri tondi come supporto o resistenza
    • Linee di tendenza
    • L’importanza del numero 3
    • Linea del canale
    • Percentuale di ritracciamento
    • Reversal day
    • Weekly e monthly reversal day
  • capitolo 5, pagina 79, Le principali formazioni di inversione
  • capitolo 6, pagina 101, Formazioni di continuazione
  • capitolo 8, pagina 143, Grafici di lungo periodo
    • L’importanza della prospettiva di lungo periodo
    • I grafici di lungo periodo non si adattano al trading
    • Tutto il capitolo è utile
  • capitolo 12, pagina 229, I candlesticks giapponesi (a cura di Gregory Morris)
  • capitolo 13, pagina 247, La teoria Elliott Wave o della Onde di Elliott
    • Note storiche
    • Aspetti fondamentali del principio Elliott Wave
    • Correlazione tra la Elliott Wave e la Teoria di Dow
    • Tutto il capitolo è utile
  • capitolo 14, pagina 269, I cicli temporali
  • capitolo 16, pagina 309, Gestione patrimoniale e tattiche operative

Analisi tecnica dei mercati finanziari: Approfondisco le parti più interessanti del libro

In sintesi sono questi gli argomenti che utilizzo e che certamente mi hanno aiutato a migliorare l’attività. Di seguito voglio riportare una breve sintesi per ogni capitolo e poi un video dove posso fornire un contributo a voce, con il libro alla mano.

capitolo 1, pagina 1, La filosofia dell’analisi tecnica

Il libro inizia con una spiegazione dell’analisi tecnica, specificando che si tratta di uno studio del movimento del mercato. Si tratta di una esposizione generale, non specifica per il mercato del forex, ma è utile per comprendere molti concetti. Spiega che “il mercato sconta tutto“, quindi tramite l’osservazione dei grafici è possibile accedere ad un dato finale e definitivo. “I prezzi si muovono in trend” e quindi spiega che è necessario studiare il comportamento delle tendenze, ed infatti nel capitolo 4 fornisce una dettagliata spiegazione. “La storia si ripete” è una parte importantissima per comprendere che i mercati finanziari tendono a ripetere comportamenti ciclici, che possono essere identificati e sfruttati per anticipare le variazioni di mercato. Infatti il trader deve puntare a studiare i comportamenti ripetitivi presenti sui mercati consolidati, evitando così i mercati nuovi e con poca storicità. Come del resto insegna anche Larry Williams, e cito una frase detta durante un intervista su CNBC “…cerco mercati consolidati per operare su contesti semplici e ripetivi, non mi interessano i contesti rischiosi e che forniscono troppe incognite…”

capitolo 2, pagina 17, La teoria di Dow

La teoria di Dow è un tassello fondamentale per ogni trader o professionista del settore. Spiega il comportamento delle tendenze e come è possibile anticiparne gli sviluppi. Ha una importantissima funziona strategica per individuare con successo quei contesti che presentano un potenziale di continuazione. Ho scritto tempo fa un articolo per spiegare a parole mie la Teoria di Dow.

capitolo 4, pagina 36, Concetti fondamentali di trend

Per approfondire la teoria di Dow successivamente John Murphy si dedica a spiegare la struttura delle tendenze, la differenza tra le tendenze primarie e le tendenze secondarie. Tratta ed approfondisce moltissimo il concetto di supporto o resistenza spiegando l’importanza dei numeri tondi. Ho spiegato in un video precedente il mio “metodo per trovare liquidità a supporto” che utilizza proprio questa parte del libro.

Inoltre spiega il discorso dei ritracciamenti e come misurare il livello delle prese di profitto per rilevare un contesto di trend con un potenziale di continuazione. Le trend line o linee di tendenza e come utilizzarle con diversi approcci assolutamente validi. Infine i contesti di inversione da rilevare a scopo strategico ed operativo. Insomma un intero capitolo da studiare da cima a fondo.

capitolo 8, pagina 143, Grafici di lungo periodo

Nel capitolo 8 spiega l’importanza dei grafici di lungo periodo per stabilire prima una prospettiva strategica. Mi è servita questa sezione per imparare a guardare prima il contesto generale, stabilire una prospettiva e solo dopo valutare un opportunità di trading. Grazie a questo approccio infatti le opportunità di trading acquistano valore in base al contesto strategico nel quale si trovano, e non grazie ad una sola formazione formazione giornaliera o H4/H1. In questo modo è possibile puntare ad una gestione dall’elevato livello qualitativo, con poche opportunità nel corso dell’anno, ma in grado di produrre variazioni di mercato ampie.

capitolo 12, pagina 229, I candlesticks giapponesi (a cura di Gregory Morris)

Gregory Morris è un esperto analisi candlesticks e mette a disposizione un suo contributo nel libro, per spiegarne le varie forme. E’ una sezione utile per imparare a leggere in modo profondo il comportamento del mercato, tramite la lettura delle barre o delle candele. Grazie a questa competenza è possibile leggere una parte significativa del comportamento della liquidità presente a mercato. Una versione semplificata e più specifica per il mercato del forex è presente nella sezione “Regole naturali dei mercati finanziari“, dove spiego il comportamento della barra di trend e della barra di collasso, rispetto ai livelli di prezzo e rispetto alle tendenze.

capitolo 13, pagina 247, La teoria Elliott Wave o della Onde di Elliott

Chi studia la Teoria di Dow, non può non studiare la Teoria delle Onde di Elliott. Ralph Nelson Elliott all’epoca prese la Teoria di Dow e si dedico ad approfondirla. Pertanto un corretto studio delle tendenze deve iniziare con la Teoria di Dow e deve continuare con la Teoria Elliott Wave. Nel blog è presente anche un articolo sull’argomento.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie dalla A alla Z.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: