I Prelievi – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come prelevare i profitti delle opzioni binarie

L’obiettivo del trading in opzioni binarie è di guadagnare denaro. Strettamente collegato con questo aspetto è prelevare i profitti il più facilmente possibile. Ecco perché la questione dei prelievi risulta di fondamentale importanza nel momento in cui si sceglie il broker di opzioni binarie. Ogni trader nella selezione del broker, deve prestare particolare attenzione, in quanto basta farsi un giro sul web per scoprire diversi problemi di prelievo di guadagni da alcuni broker.

In realtà molte volte è lo stesso utente che non ha letto bene le condizioni per ritirare i guadagni dalle piattaforme online, in altre invece la scelta del broker su cui operare non è stata oculata. D’altronde, basta seguire i principali portali di settore per comprendere quali sono i migliori e più affidabili, evitando di aprire conti con broker mai sentiti prima d’ora.
Andiamo a scoprire quali sono i principali fattori da osservare quando bisogna interessarsi di prelievi di opzioni binarie.

Prelievi e broker

Tutti i migliori broker di opzioni binarie indicano quali sono i termini di trattamento dei prelievi all’interno delle loro condizioni generali. In genere avvengono entro le 48-72 ore dopo essere state convalidate dal broker. È possibile attendere qualche giorno aggiuntivo, a seconda del metodo di pagamento prescelto. Ritardi sono possibili, ma non bisogna subito allarmarsi, in quanto spesso non dipende dal broker ma ad esempio dalla politica della carta di credito utilizzata. Il prelievo non eseguito è praticamente impossibile per un broker serio.

Per quanto riguarda invece i metodi di prelievo, sono comuni in tutti i broker almeno due tipologie: carta di credito e bonifico bancario. Altri broker possono prevedere i cosiddetti borsellini elettronici, gli e-wallet. Tra i più noti ed affidabili segnaliamo paypal, skrill/moneybookers e neteller. Nel portafoglio elettronico i soldi arrivano molto più velocemente, per averli invece sul conto corrente potrebbero essere necessari anche fino a 12 giorni lavorativi, in base ai rapporti che i broker hanno con gli istituti di credito. Alcune volte è possibile trovare nelle condizioni di prelievo del broker la cosiddetta “durata del trattamento”. Si tratta del tempo necessario al broker per effettuare tutti i controlli standard sulla domanda di prelievo e trasmettere l’ordine.

Se la durata del trattamento è pari a 48 ore, solitamente entro sette giorni lavorativi il denaro sarà disponibile sul proprio conto corrente, mentre poche ore dopo sugli e-wallet. È necessario anche valutare se sono previste delle spese di prelievo, a quanto ammontano ed anche il limite minimo da ritirare. Ad esempio alcuni broker possono stabilire il prelievo dei fondi a partire da 100 euro. In tal caso non sono ammessi incassi di importo inferiore. Occorre sottolineare che è possibile prelevare il denaro tutte le volte che si desidera, in ogni caso, per evitare spese extra, è consigliabile limitarsi, ad esempio, a un prelievo al mese, soprattutto se si è scelto un broker di opzioni binarie che consente un solo incasso gratuito mensile.

Decidere quanto prelevare

Uno dei trucchi più intelligenti per aumentare i guadagni con le opzioni binarie è evitare di prelevare tutto il capitale, in modo da avere a disposizine denaro da reinvestire. I broker di opzioni binarie non ci pongono alcun tipo di limitazione sulla quantità di profitti che si possono prelevare, ma un trader intelligente potrebbe decidere di lasciare una parte dei profitti nel conto di trading. Sì, ma quanta? Dipende dalle obiettive e dalle esigenze economiche. In effetti se si ha necessità urgente di soldi per vivere non si può far altro che prelevare una quota importante. Ma, paradossalmente, se l’obiettivo fosse diventare ricchi si potrebbe decidere di non prelevare niente per far aumentare il capitale. Il consiglio degli esperti è quello di prelevare almeno il 30%. In questo modo il capitale aumenta e allo stesso tempo si può godere dei frutti del proprio lavoro, magari con una bella vacanza o un auto nuova. E sentirsi gratificati anche economicamente aumenta le performance del trading online, è un effetto anche psicologico!

�� I migliori Broker di Opzioni Binarie 2020!

Le opzioni binarie sono un prodotto finanziario speculativo con cui possiamo speculare sul possibile movimento rialzista o ribassista dell’asset. Le opzioni binarie hanno attirato così tanto l’attenzione di traders esperti e neofiti, in quanto il loro funzionamento è molto più semplice rispetto a quello di un’opzione finanziaria standard. Su forum e siti di settore presenti sul web, si legge spesso che le opzioni binarie ci permettono di fare soldi velocemente. Non possiamo dire che ciò sia falso, un quanto le opportunità di guadagno sono davvero alte, ma tuttavia c’è da dire che le perdite possono essere altrettanto veloci e, se non operiamo con cautela, possiamo dunque perdere tutto il nostro capitale (Leggi Rischi Opzioni Binarie).

CONTO DEMO
CONTO DEMO

Per essere sicuri di muoverci nel modo giusto, durante la selezione di un broker di opzioni binarie, nel caso in cui decidiamo di aprire un conto, dobbiamo porci le seguenti domande: il broker offre un conto demo? E’ possibile fare trading su una piattaforma mobile, semplice ed intuitiva? Di quali regolamentazioni dispone il broker? Oltre a questi aspetti dobbiamo inoltre assicurarci che il broker offra un’assistenza clienti dedicata in spagnolo, nonché dobbiamo valutare a quanto ammonta il deposito minimo necessario per l’apertura di un conto in denaro reale, ed infine quali sono le condizioni dei bonus o del deposito.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Quali tipi di operazioni possiamo fare con le opzioni binarie?

Le principali tipologie di operazioni che vengono solitamente eseguite sono le opzioni binarie standard, che si basano sull’oscillazione del prezzo, ed in particolare se il prezzo dell’asset dell’opzione sale oppure scende in un determinato periodo di tempo. Ad esempio, se pensiamo che un’opzione di PepsiCo aumenterà nei prossimi 60 minuti, possiamo acquistare un ‘opzione Call’, che prevede che se entro 60 minuti il prezzo di PepsiCo è superiore al prezzo in cui si trovava inizialmente, l’opzione termina “in the money” e dunque traiamo profitto. Oltre a questa tipologia di opzione, c’è anche la famosa “One Touch”, che prevede che se il prezzo di un asset tocca un determinato valore per un certo periodo di tempo si ottiene un profitto. Ad esempio, la quota di PepsiCo è a 10.50; se crediamo che nel corso delle prossime due ore il prezzo toccherà il valore 10.40, possiamo allora scegliere un’opzione “Put” insieme ad una “One Touch” a 10.40. Se, nel corso delle due ore, il prezzo tocca in qualsiasi momento il valore 10.40, avremo un guadagno. Al contrario, perderemo l’importo iniziale investito.

Apertura conto e deposito minimo

Un’altro aspetto molto importante da tenere in considerazione nel momento dell’apertura di un conto su un broker è il deposito minimo, che non dovrà essere troppo elevato. E’ doveroso sottolineare che ci sono broker che ci permettono di aprire un conto di opzioni binarie con denaro reale a partire da soli 50 €. Inoltre dobbiamo assicurarci che il broker non ci faccia pagare alcuna tassa per aprire o mantenere l’account, in quanto solitamente i broker di opzioni binarie solitamente non la prevedono.
Per aprire un conto con un broker di opzioni binarie è sufficiente inserire le proprie informazioni personali. Aprire un conto è solitamente gratuito e non ci costa nulla. In alcuni casi, il broker di opzioni binarie ci offrirà un bonus di benvenuto o un bonus sul primo deposito effettuato, ma tuttavia dobbiamo ricordarci che i bonus non sono gratuiti.
Infatti, per prelevare l’importo del bonus e renderlo dunque valido, dobbiamo fare un “rollover”, cioè investire la cifra equivalente al bonus per un determinato numero di volte. Molti traders rimangono delusi in quanto quando ricevono il bonus pensano di poterlo ritirare immediatamente, ma purtroppo non funziona in questo modo. Infatti è necessario investire l’importo un certo numero di volte prima di poter richiedere di ritirarlo. Quindi, detto questo, è chiaro che dobbiamo sempre consultare con attenzione le condizioni del bonus offerto dal broker prima di fare qualsiasi deposito o accettare il bonus.

Conto Demo

Alcuni broker di opzioni binarie offrono un conto demo, un aspetto importante in quanto ci permette di testare la piattaforma. Solitamente i broker di opzioni binarie offrono piattaforme intuitive, facili da usare e “user-friendly”, dunque con una grafica semplice. Ricordiamo che è inoltre importante che la piattaforma sia performante, che quindi funzioni bene e non si blocchi.

Depositi e prelievi: Opzioni disponibili

E’ importante analizzare le modalità di deposito e di ritiro che sono offerte dai diversi broker di opzioni binarie. I più comuni metodi di deposito e prelievo sono: bonifico bancario, carta di debito/credito, Skrill e Neteller. A seconda del metodo di pagamento che usiamo dovremo effettuare un deposito inziale inferiore o superiore. Ricordiamo che i brokers spesso ci permettono di effettuare il ritiro con il metodo di pagamento usato per il deposito.

Regolamentazioni

Questo è forse l’aspetto più importante da tenere in considerazione nel momento in cui si apre un conto con un broker di opzioni binarie. Nel particolare, se un broker è regolato da un regolatore finanziario importante a livello europeo, questo significa che possiamo essere più fiduciosi riguardo alla sicurezza dei fondi da noi depositati. In generale, il più importante organismo di regolamentazione finanziaria europea è il FCA britannico (Financial Conduct Authority) che, nel caso ci sia un problema con il broker come la sua chiusura o il suo fallimento, garantisce i depositi dei clienti fino ad una cifra di € 50.000.

Conclusione e consigli

Speriamo che la nostra guida pratica nella scelta di un broker di opzioni binarie sia stata per te utile. E’ importante ricordare che le opzioni binarie sono uno strumento finanziario ad alto rischio, ed è dunque consigliabile non depositare capitali troppo alti (Leggi Rischi Opzioni Binarie). Non solo, è necessario essere consapevoli dei rischi derivanti dal trading di prodotti finanziari nuovi o di tendenza che non conosciamo molto bene, quindi prima di aprire un conto con un broker di opzioni binarie è essenziale conoscere il prodotto e i rischi connessi.

Metodi di pagamento e prelievo dei broker di opzioni binarie

Dicembre 15, 2020 by Redazione

I profitti derivanti dal trading di opzioni binarie sono flussi di cassa da gestire correttamente. Prima di iniziare il trading di opzioni binarie è consigliabile informarsi sui metodi di prelievo. La maggior parte dei trader sceglie di lasciare una parte dei propri profitti nel proprio account di trading per poterli reinvestire nella speranza di nuovi profitti. I metodi di prelievo dei profitti possono variare da broker a broker, quindi è importante comprendere il funzionamento dei metodi di prelievo offerti.

L’elaborazione dei pagamenti ai trader di opzioni binarie è un costo per il broker. Per questo motivo, la maggior parte offre solo un prelievo gratuito ogni mese. Possono essere compiuti prelievi supplementari, però esclusivamente con il pagamento di una commissione. Occorre essere preparati a pagare questa commissione, nel caso in cui si decida di effettuare più prelievi ogni mese. In caso contrario, è meglio presentare una sola richiesta di ritiro gratuito, al fine di evitare di pagare le commissioni. Alcuni trader scelgono una data specifica per la presentazione della richiesta di prelievo. I trader novizi possono essere tentati di presentare una richiesta di prelievo, non appena hanno accumulato profitti. Questa scelta è abbastanza comune, soprattutto per il fatto che il trader può voler verificare l’affidabilità del broker che ha scelto. In effetti, può essere un buon metodo per individuare una truffa del broker.

I metodi di pagamento possono variare da broker a broker. La maggior parte offre come opzioni di prelievo: bonifico bancario, carta di credito e pagamento tramite sistemi di pagamento online come PayPal o MoneyBookers. Il bonifico bancario risulta essere il metodo preferito dalla maggior parte degli investitori. L’accredito del denaro avviene direttamente in un conto designato o in un libretto di risparmio. Tuttavia, il trader di opzioni binarie è libero di scegliere qualsiasi metodo più conveniente. Ritirare profitti è la parte più divertente del trading di opzioni binarie. Ciò è dovuto al fatto che è il trader si sente premiato per un lavoro ben fatto. È necessario comunque dedicare la dovuta attenzione alla gestione dei prelievi. Quando la gestione dei prelievi è ben pianificata, non ci dovrebbe essere bisogno di pagare una commissione al fine di ottenere i profitti. La scelta del broker comporta anche una valutazione in materia di termini e condizioni di prelievo. In questo modo il trader è a conoscenza delle spese da dover sostenere per i prelievi dei profitti derivanti dal trading di opzioni binarie.

Potrebbe interessarti anche:

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie dalla A alla Z.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

CONTO DEMO