Esma vieta vendita opzioni binarie al retail

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

–>Opzioni binarie, arriva il divieto dell’ESMA –>

L’Autorità Europea degli strumenti finanziari e dei mercati vieta la commercializzazione, la distribuzione e la vendita al dettaglio delle opzioni binarie agli investitori per gli innumerevoli rischi delle stesse

–> di Fabio Pioli 10 apr 2020 ore 10:35

Di Fabio Pioli, trader professionista, presidente dell’Associazione Italiana Traders e Piccoli Risparmiatori e titolare di CFI Consulenza Finanziaria Indipendente ( www.cfionline.it )

Qualche giorno fa è arrivato lo stop, da parte dell’ESMA (l’autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati), alle opzioni binarie. Ecco le motivazioni dell’organismo legate soprattutto ai rischi cui l’investitore era esposto

LA DELIBERA DELL’ESMA

D’ora in poi non ci sarà scampo per chi era abituato a scommettere sul rialzo o il ribasso di un’azione: opzioni binarie vietate.

E’ la recente decisione dell’Autorità Europea degli strumenti finanziari e dei mercati che, seriamente preoccupata per la tutela degli investitori, da lo stop definitivo a questo strumento finanziario ritenuto complesso e privo di trasparenza.

«Per quanto riguarda le opzioni binarie, il divieto che l’ESMA rende pubblico è necessario per tutelare gli investitori, alla luce delle peculiarità di questi prodotti» spiega il Presidente dell’ESMA Steven Maijoor. E le peculiarità sfavorevoli, infatti, sono innumerevoli. Dal rendimento negativo atteso strutturale ai conflitti d’interesse tra fornitori e clienti, dalla disparità tra rendimento atteso e rischio di perdita a questioni riguardanti la commercializzazione e la distribuzione.

Insomma, chi faceva trading con le opzioni binarie andava incontro a grossi rischi dal momento che le stesse rappresentavano una bella e buona scommessa, che faceva si che una persona potesse perdere molto più di quello che si aspettava di guadagnare.

Ma prima di entrare nel dettaglio parlando dei rischi per cui l’ESMA ha deciso di abolire le opzioni binarie vediamo cosa sono nello specifico.

OPZIONI BINARIE: COSA SONO

Le opzioni binarie sono strumenti finanziari derivati. Il loro valore deriva da un altro strumento finanziario chiamato asset sottostante che può essere un’azione, una valuta, un indice o una materia prima (es. oro, petrolio, metalli preziosi etc.). Tali opzioni possono essere di tipo call o di tipo put, termini che indicano rispettivamente il diritto di acquisto e il diritto di vendita. Parliamo di opzioni binarie anche quando il prezzo si mantiene all’interno di un intervallo di prezzo oppure no, o se tocca o non tocca un certo prezzo.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Quindi cosa vuol dire fare trading con le opzioni binarie?

Sostanzialmente scommettere sull’andamento positivo o negativo dell’asset sottostante che si sceglie ma, attenzione: è necessario anche decidere un certo intervallo di tempo in cui si presume che la scommessa fatta possa verificarsi. In poche parole se si scommette che in 5 minuti l’azione salirà e, in quei 5 minuti, quanto scommesso non si verificherà, questo provocherà una perdita, in caso contrario un guadagno.

Forse il tutto spiegato in tal maniera può sembrare semplice. Ebbene non è così. Le opzioni binarie sono altamente rischiose.

LE MOTIVAZIONI DELL’ESMA NELLO SPECIFICO SUI RISCHI DELLE OPZIONI BINARIE

Perchè fare trading con le opzioni binarie equivale a giocare d’azzardo?
«Se la gente vuole giocare d’azzardo è libera di farlo. Ma investire è tutta un’altra cosa.»
Così enuncia la testata Forbes nell’articolo “Non scommettere sulle opzioni binarie” di Gordon Pope, il quale non si ferma qui sostenendo che «i siti che si rivolgono ai piccoli investitori si rivolgono in pratica agli stessi “giocatori di poker” solo che, offrendo una forma d’investimento, risultano più puri e rispettabili».

E’ chiaro che nel trading tradizionale sia necessario aspettarsi, oltre dei guadagni, anche delle perdite. Ma fare trading con le opzioni binarie significa molto più semplicemente casualità, o meglio affidarsi completamente alla Dea Bendata, esattamente come fanno coloro che entrano al Casinò. E’ vero: si possono studiare le dinamiche di mercato riguardo l’asset su cui si vuol puntare e aggiornarsi costantemente sullo stesso, ma questo non significa molto.

Una delle motivazioni per cui l’ESMA ha deciso di abolire le opzioni binarie è proprio il conflitto d’interesse tra fornitori e clienti.

Cosa vuol dire? Quale potrebbe essere il rischio?

Operando su un mercato non regolamentato e utilizzando un tipo di strumento finanziario come le opzioni binarie, il broker non ricoprirà la figura di un semplice intermediario (come avviene nei mercati regolamentati) bensì di un negoziatore in conto proprio. Questo potrebbe portare il broker a fare anche i suoi interessi mettendosi contro il piccolo investitore. Il rischio, quindi, potrebbe essere una variazione di prezzi da parte del broker che, attirato dai suoi interessi, causerebbe una o più perdite al risparmiatore. Insomma, un po’ come il concetto “il banco vince sempre”.

Ma un’altra motivazione per cui l’ESMA ha deciso di vietare le opzioni binarie è la disparità tra il rendimento atteso e il rischio di perdita.

Usiamo sempre l’esempio del Casinò.

Siamo davanti alla roulette e puntiamo sul rosso 100. E’ possibile quindi che esca rosso, nero o verde e abbiamo poco meno del 50% di probabilità di successo o di rischio di perdita. Se indoviniamo guadagniamo 100. Se non indoviniamo, perdiamo 100.

Ora passiamo alle opzioni binarie.

Puntiamo sempre 100 sul rialzo di un’azione. Come nel Casinò, anche nelle opzioni binarie abbiamo sempre il 50% di rischio di perdita e non le probabilità più alte che vengono promesse dai siti. La differenza rispetto al Casinò è che se perdiamo, perdiamo 100, se indoviniamo guadagniamo 70, in quanto il resto del guadagno va al broker.

Questo non vuol dire che sia meglio giocare al Casinò, bensì che il concetto è ugualmente rischioso e molto più sfavorevole di quanto vogliano far credere.

Vediamo ora un’altra ragione per cui l’ESMA ha deciso di abolire questo tipo di strumento finanziario: le questioni riguardanti la commercializzazione e la distribuzione delle opzioni binarie.

Possiamo dire che la strategia per avvicinare le persone a operare su questo tipo di strumento finanziario è sempre stata un po’ aggressiva poiché, ad essere sottolineati dai siti di opzioni binarie, sono sempre stati solo i vantaggi di questo tipo di trading, promettendo probabilità di guadagno più alte rispetto alle percentuali effettive.
Nessun svantaggio è mai stato messo in luce, quando in realtà il trading sulle opzioni binarie “vanta” più difetti che pregi.

Inoltre vi è un altro aspetto riguardante la distribuzione che si collega anche al problema del conflitto d’interesse tra fornitori e clienti: alcuni trader traevano profitto a far avvicinare le persone a questo tipo di trading ponendosi come promotori o segnalatori del prodotto.

La titolarità dell’analisi che qui riportiamo è dell’autore della stessa, e l’editore – che ospita questo commento – non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.

Correlati

Opzioni binarie e Cfd, Esma dice stop (Plus – Il.

L’inserto settimanale del quotidiano economico ricorda che dal prossimo 2 luglio scatteranno i divieti voluti dall’Esma, l’Autorità europea per gli Leggi

Consob avvia consultazione su offerta opzioni binarie e.

La Consob ha comunicato di aver una consultazione con il mercato finanziario sulle misure da adottare in materia di offerta agli investitori al dettaglio di opzioni binarie e di Leggi

La Consob rinnova il divieto alle vendite allo scoperto.

La Consob ha comunicato di aver rinnovato il divieto giornaliero di vendita allo scoperto di 20 titoli azionari quotati a Piazza Affari, ai sensi del Regolamento europeo. Il Leggi

Esma vieta vendita opzioni binarie al retail

La stretta sulle opzioni binarie si fa sempre più forte: L’Esma, l’autorità’ europea degli strumenti finanziari e dei mercati ha infatti vietato la commercializzazione, la distribuzione o la vendita delle stesse ad investitori al dettaglio. E non solo.

Vi sono cambiamenti relativi anche ai contratti per le differenze: è prevista infatti una limitazione relativa alla commercializzazione, la distribuzione o la vendita di Cfd, sempre per investitori al dettaglio. E pur essendo evidente che la stretta sia stata pianificata per eliminare dai mercati tutte quelle società illegali o che agiscono in modo illegale per profitto, è necessario ammettere che le misure scelte colpiranno ed in modo sostanziale anche tutti quei broker che agiscono legalmente. Qui in Italia la Consob ha da mesi avviato un monitoraggio per fermare gli operatori non autorizzati.

Quello dell’Esma è senza dubbio un messaggio molto forte che punta a mettere un fermo sostanzioso e sostanziale al proliferare di queste società. Ecco le maggiori limitazioni sui Cfd avviate:

  • fissazione di limiti degli effetti della leva finanziaria al momento dell’apertura delle posizioni
  • chiusura in automatico delle posizioni al raggiungimento dei margini fissando così un limite alle perite
  • proibizione del ricorso a incentivi
  • previsione di avvisi pubblicati sui rischi di questi contratti.

Al momento questi limiti sono stati applicati su base trimestrale ma potrebbero essere prorogati. Cambierà questo l’atteggiamento degli investitori e dei broker? Senza dubbio. Quel che sarà curioso da osservare è se gli stessi manterranno un comportamento consono, tanto quanto ci si aspetta dagli utenti che vogliono avvicinarsi a questo mercato un atteggiamento più responsabile.

Esma vieta la vendita di opzioni binarie agli investitori retail

Le opzioni binarie e i contratti per differenze (Cfd) sono troppo pericolosi per i piccoli investitori, le prime saranno vietate e sui secondi ci saranno forti limitazioni.
Lo ha deciso l’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (Esma) insieme con le autorità nazionali dopo aver analizzato che il 74-89% dei conti al dettaglio è generalmente in perdita sugli investimenti effettuati, con perdite medie che vanno da 1.600 a 29.000 euro per cliente.
Per la prima volta viene così applicata la Mifid II (le misure possono però essere solo temporanee) ed entro la fine del trimestre, l’Esma vaglierà la necessità di prorogare le misure d’intervento per altri tre mesi.
“C’è un serio timore, spiega una nota, a causa della “complessità e mancanza di trasparenza di questi prodotti; effetto leva eccessivo per i Cfd e rendimento negativo atteso strutturale e conflitti di interesse esistenti tra fornitori e rispettivi clienti nelle opzioni binarie; disparità tra rendimento atteso e rischio di perdita”.

Per la prima volta le nuove misure sui Cfd assicureranno che gli investitori non possano più perdere importi superiori a quanto investito, limiteranno l’uso della leva finanziaria e degli incentivi e forniranno un avviso sui rischi per gli investitori, spiega il presidente Steven Maijoor.
Quanto alle opzioni binarie, il divieto che l’ESMA rende pubblico è che tutto questo è necessario per tutelare gli investitori, alla luce delle peculiarità di questi prodotti dove la combinazione di una promessa di alti rendimenti e piattaforme digitali che favoriscono le negoziazioni, l’ambiente di tassi di interesse storicamente bassi ha creato un’offerta interessante per gli investitori al dettaglio ma anche perdite significative.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie dalla A alla Z.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: