Cosa sono le opzioni binarie intervallo

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Opzioni Binarie Intervallo o Range

Questa categoria di Opzioni Binarie è stata introdotta successivamente rispetto alle classiche opzioni binarie. Si tratta di investimenti altamente profittevoli. Hanno infatti dei “Payout” o Ritorni di gran lunga maggiori a quelli offerti dalle classiche Opzioni Binarie Alto/Basso.

Le Opzioni Binarie Intervallo sono molto facili da comprendere, anche se hanno caratteristiche diverse rispetto agli altri tipi di opzioni. Per capire meglio le loro caratteristiche, vi consigliamo di leggere il nostro articolo introduttivo. Niente di complicato: la semplicità è uno dei punti di forza delle Opzioni Binarie, l’altro, invece, è la flessibilità.

Le Opzioni Binarie Intervallo sono proposte da quasi tutte le Piattaforme di Trading Binario. Infatti, i Broker hanno inserito questo tipo di Opzione Binaria nella loro offerta standard. Sicuramente una possibilità in più con cui fare ottimi profitti.

Ovviamente saranno disponibili tutti i tipi di Assets. Come sempre:

  • Coppie di valute;
  • Materie Prime;
  • Titoli azionari;
  • Indici azionari.

Starà a voi scegliere l’Asset più opportuno per il vostro Trading binario.

Opzioni Binarie Intervallo o Range: cosa sono

Analizziamo più da vicino le Opzioni Binarie Intervallo o Range, iniziando prima con una dettagliata spiegazione sulle loro caratteristiche ed infine concludendo con qualche utile esempio di Trading Binario con questo tipo di Opzioni.

In una Opzione Binaria Intervallo o Range il Trader dovrà fare una predizione sui movimenti del prezzo di un Asset (da lui scelto). Il Broker fisserà un livello di prezzo superiore ed uno inferiore, rispetto a quello corrente.

Il Trader dovrà scegliere: se il prezzo oscillerà all’interno di un determinato Range di prezzi per un periodo di tempo da lui scelto (scadenza), oppure se il prezzo fuoriuscirà da questo Range a fine Scadenza (o sopra o sotto).

Ecco i semplici passi da seguire:

  1. Scelta Opzione: scegliere l’Opzione Binaria Intervallo ( Range come viene spesso chiamata; o definita anche “Boundary”).
  2. Scelta Asset: scegliere l’Asset con cui si vuole fare Trading, di norma la scelta ricade su Valute, Materie Prime, Titoli Azionari, Indici Azionari. A seconda del Broker utilizzato, si avrà una scelta più o meno ampia. Anche se in caso di Opzioni Binarie Intervallo la scelta di norma è più limitata del solito.
  3. Scelta Scadenza: scegliere la Scadenza, generalmente da un menù a tendina disponibile nella schermata dell’Opzione. Dal menù a tendina si avrà a disposizione una panoramica con tutte le scadenze disponibili. Le Scadenze per questo tipo di Opzione non sono molto numerose come quelle previste per altre Opzioni. Di norma inoltre, si tratta principalmente di scadenze medio-lunghe (da ore a più giorni).
  4. Scelta Dentro o Fuori (In or Out): . Nel caso dell’Opzione Binaria Intervallo, si dovrà prevedere se il prezzo rimarrà sempre all’interno di tale intervallo (dentro) o se invece a fine scadenza il prezzo sarà fuori da questo intervallo (fuori).
  5. Importo: scegliere la cifra da investire sull’Opzione Binaria selezionata. Solitamente vi è una cifra minima ed una massima che si può investire su una singola Opzione Binaria. La cifra minima potrà essere anche di soli 10 o 20 Euro, fino ad un massimo di 5000 o 10.000 Euro (anche se i Broker più importanti, permettono investimenti anche oltre i 50.000 EUR). La cifra dovrà comunque rispettare il piano di “Money Management” prefissato, quindi, eviterete di investire tutto il capitale disponibile in una sola operazione!
  6. Riepilogo Opzione: una volta immesso anche l’importo, apparirà il potenziale guadagno, in genere molto superiore rispetto a quello delle Opzioni Binarie classiche. In tal modo, si conoscerà sin dall’inizio il possibile guadagno o la potenziale perdita. Prima di dare conferma all’operazione è sempre meglio controllare di aver eseguito la procedura di acquisto in modo corretto.
  7. Acquistare l’Opzione: a questo punto, sarà possibile comprare l’Opzione Binaria scelta, cliccando, in genere, sui tasti “Conferma”, “Apply” o “Buy”. Una volta fatto ciò, verranno scalati i fondi dell’ Account, necessari per procedere all’acquisto.

Eseguita questa procedura, praticamente comune a tutte le piattaforme, indipendentemente dal Broker utilizzato, l’operazione sarà aperta. Si avrà quindi investito su una Opzione Binaria. A questo punto, bisognerà soltanto attendere la scadenza e constatare se l’investimento si sarà chiuso in profitto o in perdita.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Caratteristiche delle Opzioni Binarie Intervallo o Range

Prima di passare a degli esempi di Trading con Opzioni Intervallo, ci fermiamo brevemente ad elencare le caratteristiche tipiche di questa categoria di opzioni. Ecco i punti chiave:

  • Come ogni altro tipo di Opzione Binaria, anche nelle Intervallo sarà possibile sapere fin dall’inizio il potenziale guadagno o la possibile perdita.
  • Per conoscere il potenziale guadagno basterà controllare la percentuale di “Payout”, ovvero il ritorno economico sull’investimento. Se per esempio il Payout sarà del 200%, significa che investendo 100 Euro, il potenziale guadagno sarà di 200 EUR.
  • Di solito la potenziale perdita coinciderà con l’intero importo investito. Quindi in caso di 100 Euro investiti, sarà possibile perdere soltanto quei 100 Euro e non oltre (come invece potrebbe accadere nel Trading di Azioni o nel Forex).
  • Sarà inoltre possibile che i Broker offrano un “Payout” anche in caso di perdita, solitamente una percentuale che si aggirerà tra il 10-15% del capitale investito. Questo “trattamento speciale” però, non sempre sarà previsto nelle Opzioni Intervallo, dipenderà dal Broker scelto.
  • Il Payout o Ritorno, di solito, si aggirerà dal 100% al 200-300% , a volte potrà essere anche più alto. Molto dipenderà oltre che dal broker scelto, anche dal tipo di Asset selezionato.
  • Quindi, nelle Opzioni Binarie Intervallo o Range il passo più importante sarà quello di prevedere se se i prezzi di un Asset rimarranno all’interno di un Range di prezzi oppure fuoriusciranno entro una determinata scadenza.
  • E’ molto consigliato analizzare attentamente i grafici dei prezzi degli Asset, e sfruttare l’Analisi Tecnica (in caso non sappiate cosa sia l’Analisi Tecnica, vi suggeriamo il nostro articolo). L’utilizzo dell’Analisi Tecnica potrà rivelarsi fondamentale, specie se la Scadenza sarà a lungo termine.
  • Le Opzioni Binarie Intervallo non sono complicate, ma ai neofiti del trading consigliamo sempre di iniziare con le Opzioni Binarie Alto/Basso, per poi passare a questa altra tipologia di Opzioni Binarie, soltanto dopo aver acquisito un po’ di esperienza.

Esempio di Trading con Opzioni Binarie Intervallo o Range

Di seguito alcuni esempi esplicativi in cui considereremo le possibili situazioni in cui ci si potrà trovare investendo con una Opzione Binaria Intervallo, ovvero quando si sceglierà l’Opzione Dentro (quando si prevede che il prezzo rimarrà all’interno dell’Intervallo di prezzi) e quando si sceglierà l’Opzione Fuori (quando si prevede che il prezzo fuoriuscirà dall’Intervallo di prezzi).

Quindi, prevedendo che il prezzo di un certo Asset rimarrà più o meno stabile fino a fine alla scadenza compreremo una Opzione Intervallo e sceglieremo l’Opzione Dentro (che indica la previsione rialzista). Passiamo ad un esempio concreto:

  1. Sceglieremo il tipo di Opzione Binaria Intervallo (Chiamata anche Range o Boundary).
  2. Come Asset opteremo per la coppia di valute EUR/USD. Tutto ciò perché studiando i grafici del prezzo della coppia di valute EUR/USD tramite l’analisi tecnica, ci aspettiamo un andamento neutrale, ed ovviamente ne vorremmo approfittare.
  3. A questo punto sceglieremo la scadenza. Aspettandoci un andamento stabile per le prossime 12 ore, sceglieremo quindi la Scadenza relativa.
  4. Sceglieremo ovviamente l’Opzione Dentro poichè la nostra è una previsione di andamento neutrale del prezzo.
  5. Decideremo di investire 100 EUR su questa Opzione Binaria.
  6. Il Payout per l’Asset della coppia di valute EUR/USD è del 200%. Ciò significa che in caso di previsione giusta, avremo un profitto di 200 Euro. In caso contrario la perdita sarà pari all’importo investito.
  7. Eccoci pronti a comprare l’Opzione Binaria da noi impostata. Quando compreremo l’ Opzione Binaria Intervallo, il prezzo delle coppia di valute EUR/USD sarà di 1.18317. Mentre per quanto riguarda il Range dell’opzione sarà compreso tra il prezzo superiore pari a 1.19000 ed il prezzo inferiore pari a 1.17500.
  8. Adesso non ci resterà che aspettare le nostre 12h della Scadenza, per vedere come si concluderà la nostra operazione.

In questo caso, gli scenari possibili saranno solamente due, come abbiamo già precedentemente specificato i questo articolo articolo:

  • A) Dopo 12h, il prezzo della coppia di valute sarà rimasto costante, muovendosi di poco: ci troveremo infatti a 1.18465, e quindi sarà rimasto nel Range di prezzi (Max: 1.19000 e Min: 1.17500). In questo caso la nostra previsione sarà giusta , e ci ha porterà un profitto di 200 euro, oltre ai 100 Euro dell’investimento iniziale.
  • B) Dopo 12h, il prezzo della coppia di valute sarà aumentato notevolmente: ci troveremo infatti a 1.19203 e quindi fuori dagli estremi del Range. In questo caso la nostra previsione sarà errata, e ciò comporterà la perdita del capitale investito
  • Ovviamente, se la previsione sarà per il “Fuori” (quindi che il prezzo a fine scadenza si troverà al di fuori del Range dei prezzi ) si dovranno semplicemente invertire i risultati: si otterrà un profitto se i prezzi fuoriusciranno da uno dei due “lati” del Range, e si realizzerà una perdita se invece rimarranno neutrali, dentro gli estremi dei prezzi.

Come avrete potuto vedere da questo esempio pratico, i possibili risultati di una Opzione Binaria Intervallo, così come le possibili scelte, saranno sempre due: Dentro o Fuori, indipendentemente dal fatto che la fuoriuscita sarà dal lato superiore o inferiore del Range.

Tutto dipenderà dalla bravura di effettuare la previsione e dal successivo movimento del prezzo dell’Asset. Anche lasciando tutto alla casualità, si avrà sempre il 50% di possibilità di azzeccarci.

Opzioni Binarie Call e Put: cosa sono? Esempi

Uno dei primi passi nel trading su opzioni binarie è quello di capire cosa sono le opzioni call e put. In linea generale un’opzione call è un’opzione di acquisto, mentre un’opzione put è di vendita. Ora però ti spiego il significato pratico sui diversi tipi di opzioni binarie.

Opzione Call e Put su Alto o Basso

Un’opzione call sulla tipologia di opzioni più utilizzate – alto/basso – è il fatto concreto che tu hai investito su un’opzione “alto”. Ciò significa che pensi che il prezzo possa salire ed essere più alto alla scadenza rispetto al momento dell’acquisto.

Viceversa, con un’opzione put investi su un’opzione “basso”. Secondo la tua analisi pensi che il prezzo possa scendere ed arrivare ad un livello più basso alla scadenza, rispetto al valore in cui hai venduto.

Insomma, se hai esperienza in altre tipologie di trading, è un po’ come andare long e short ad esempio sul Forex.

Opzione Call e Put su Tocca o Non Tocca

Le opzioni “Tocca o Non Tocca” sono di due tipologie, ciò significa che dovrai distinguere un’opzione call e put sia in acquisto che in vendita.

a. Tocca o Non Tocca in Acquisto

Ciò significa che hai un limite sopra il livello di prezzo attuale di un determinato sottostante. Tu devi scegliere se investire su un’opzione call (il prezzo tocca quel limite entro la scadenza) o un’opzione put (il prezzo non tocca quel limite entro la scadenza).

b. Tocca o Non Tocca in Vendita

Nel caso inverso, hai un limite al di sotto del prezzo attuale di un sottostante. Il prezzo tocca o non tocca entro la scadenza quel limite. Nel primo caso sia ha un’opzione call, anche se in realtà vai a ribasso, nel secondo investi in un’opzione put e in tal caso, anche se il prezzo termina alla scadenza ad un livello più basso ma senza toccare il limite, allora l’opzione è in the money, ossia in guadagno.

Opzione Call e Put su Intervallo

Sul grafico sono visualizzati due limiti, uno superiore e l’altro inferiore al prezzo attuale, ciò forma l’intervallo. Se investi in un’opzione call in tal caso guadagni se il prezzo resta dentro l’intervallo alla scadenza. Se invece investi in un’opzione put, guadagni se il prezzo esce fuori dall’intervallo e ci resta fino alla scadenza. Al contrario della tipologia “Tocca o Non Tocca”, con le opzioni sull’intervallo a te interessa solo cosa succede alla scadenza, se il prezzo esce fuori prima dai limiti del range non ha alcuna rilevanza.

Presto pubblicherò dei video per mostrarti le strategie migliori per ogni tipologia di opzione call e put. Per vederli in anteprima, registrati alla newsletter del sito.

L’Unico Broker Binario Attendibile: ✔ Dukascopy

Opzioni binarie intervallo

Se pensavi che l’unico modo per fare trading in opzioni binarie fosse con le classiche tipologie, beh ti sbagliavi! Il mondo delle opzioni binarie è bello perché è vario e nel corso di questo scritto ti dimostreremo che è così parlandoti delle opzioni binarie intervallo, una tipologia diversa, innovativa e che si caratterizza per dei profitti stellari che tutti i traders in grado di padroneggiarle possono ottenere.

Per chi non fosse in grado, per un motivo o per l’altro, c’è sempre la possibilità di sottoscrivere un buon servizio di segnali di trading.

Si tratta di un tipo di opzioni introdotte solo successivamente tra quelle disponibili presso i broker di opzioni binarie, ma le opzioni binarie intervallo sono state in grado di entrare sin da subito nel cuore dei traders anche di coloro che erano affezionati ad un tipo di trading binario standardizzato in certi canoni ben precisi.

Se l’obiettivo di tutti i traders è quello di guadagnare il più possibile facendo le loro negoziazioni con le opzioni binarie vi sono diverse strade da battere per raggiungerlo, ma uno dei modi migliori è rappresentato certamente dalle opzioni binarie intervallo perchè esse possono offrire rendimenti nettamente maggiori rispetto alla media delle altre tipologie di opzioni binarie e dopo vogliamo spiegarti in quale misura questo sia possibile. L’unica cosa a cui prestare attenzione particolare è l’apprendimento di come funzionano perché per ottenere questi profitti “gonfiati” sarà necessario qualche accorgimento in più; ciò è dovuto al fatto che il loro utilizzo si discosta leggermente da quello delle classiche tipologie di opzioni binarie, ma in ogni caso resta sempre molto semplice ed accessibile.

Le opzioni binarie sono state ideate per essere semplici e quindi utilizzate da tutti, ecco perché anche le opzioni binarie intervallo non si discostano per niente da questo principio ed anche tu se lo desideri puoi usarle senza alcun problema ti basta seguire la nostra guida che oltre a spiegare come metterle in pratica ti offre anche alcuni accorgimenti tecnici che ti permetteranno di raggiungere più facilmente i sontuosi profitti garantiti. Altro vantaggio di questa tipologia di opzioni binarie è il fatto che esse sono disponibili un po’ dovunque dato che i migliori broker di opzioni binarie hanno ormai scelto di inserirle automaticamente nella loro offerta standard riguardante il trading binario.

Negoziare in opzioni binarie intervallo sarà possibile per te su qualsiasi strumento finanziario tu preferisca e quindi andiamo a vedere di quali tipologie di mercato stiamo parlando:

  • Forex: le opzioni binarie intervallo sono disponibili sul mercato Forex che come saprai è il più grande mercato finanziario esistente con un numero di scambi che arriva a migliaia di miliardi di dollari giornalieri. Fare trading sul Forex è certamente una delle soluzioni migliori per usare le opzioni binarie grazie al fatto che parliamo del mercato più liquido e più volatile in assoluto. Qui puoi trovare decine e decine di coppie di valute pronte per essere sfruttate nei tuoi investimenti.
  • Mercato delle materie prime: le materie prime sono entrate piano piano sempre di più nelle possibilità di investimento con le opzioni binarie ed oggi sono una alternativa da considerare per ampliare il proprio portafogli di investimento, dato che diversificare è certamente uno dei capisaldi del trading online. Fanno parte delle materie prime ad esempio Il Petrolio o Greggio, così come anche molti altri asset inerenti al settore dell’energia, in seguito poi abbiamo le materie prime più classiche come il cotone o il caffè ed infine vanno menzionati i metalli come l’oro ed il rame, fantastici per gli investimenti in opzioni binarie.
  • Mercato degli indici: forse questo è il mercato ritenuto più inaccessibile dagli operatori finanziari specialmente alle prime armi, ma in realtà il concetto di indici è piuttosto semplice da capire e padroneggiare, si tratta infatti di panieri di azioni, ovvero le quotazioni dei prezzi degli indici rappresentano l’andamento di tutta una serie di aziende messe insieme le quali sono inerenti a determinati settori delle economie di Paesi molto importanti come gli Stati Uniti o le varie nazioni dell’Unione Europea.
  • Mercato azionario: il mercato azionario è invece uno dei più utilizzati in assoluto e la cosa non sorprende perché è certamente tra i più ricchi di occasioni di trading. Qui puoi fare operazioni sui principali titoli azionari ovvero sull’andamento delle azioni che rispecchiano le performance delle diverse aziende quotate in borsa, stiamo parlando di asset finanziari del calibro di Facebook o Microsoft, ma poi è disponibile anche Coca-cola oppure i colossi della telefonia come Apple e Samsung, insomma se hai sempre coltivato il sogno di acquistare azioni Apple o simili può finalmente diventare realtà ma senza farti carico dei rischi che comporta il trading azionario non negoziato con le opzioni binarie.

Opzioni binarie Intervallo: come funzionano

Procediamo adesso a spiegare come funzionano le opzioni binarie intervallo, i concetti chiave sono realmente molto semplici ed accessibili e non avrai alcuna difficoltà nel farli tuoi. Iniziamo con il fare una differenza con le opzioni binarie classiche le cosiddette Alto Basso. Con questa tipologia di opzioni il tuo compito si esauriva nel fare un semplice scelta “binaria” per l’appunto ovvero nel dover chiarire de il prezzo dell’asset che stai osservando si muova verso l’alto o verso il basso, se la tua stima alla fine dovesse risultare corretta, al momento della scadenza dell’opzione binaria (impostata direttamente da te) otterresti direttamente il rendimento previsto fin dal momento stesso che hai scelto di acquistare quella data opzione binaria ed effettuare un investimento su di essa.

I rendimenti di queste opzioni binarie non sono altissimi ma sono comunque considerevoli perché anche in soli 60 secondi è possibile arrivare ad incassare tra il 70% ed il 95% del capitale da te impiegato nell’operazione, quindi investendo ad esempio 10€ potresti guadagnare dai 7€ ai 9,50€. Per la loro velocità e semplicità di utilizzo questa tipologia è stata da sempre una delle principali di tutto il trading binario, ma aspetta di sentire parlare delle possibilità di guadagno delle opzioni binarie intervallo per capire che le possibilità possono essere ben altre e ben più allettanti.

Quando si negozia con le opzioni binarie intervallo invece il trader deve fare un tipo di previsione differente, ossia è chiamato a valutare il movimento di un asset da lui prescelto, il broker svolge qui un ruolo importante perché sarà esso stesso a stabilire l’intervallo, ovvero il range di prezzo che caratterizza l’opzione binaria. Il trader deve attraverso la sua analisi sull’andamento del prezzo deve riuscire a comprendere se le quotazioni resteranno o meno all’interno del range proposto in precedenza dal broker. In pratica bisogna capire se le oscillazioni si manterranno all’interno del range di prezzo per il periodo tempo previsto per la scadenza dell’opzione binaria, oppure se esso si muoverà all’esterno di questo recinto imposto dal broker, ovvero al di sopra o al di sotto di esso, entro la fine della scadenza o expiry della tua opzione binaria intervallo.

Ecco riassunti in un semplice schema tutti i passi che il trader deve seguire per usare le opzioni binarie intervallo:

  1. Per prima cosa devi selezionare le opzioni binarie intervallo o “range” (alcuni broker le chiamano in questo modo), nell’apposito menù della tua piattaforma di negoziazioni.
  2. Il secondo passo consiste nella scelta dell’asset che preferisci per le tue operazioni, abbiamo già parlato dei diversi asset differenti e mercati disponibili, non c’è però una indicazione particolare in questo senso, ovvero puoi scegliere qualsiasi bene sul quale ti senti particolarmente a tuo agio, quindi un bene che hai già utilizzato in precedenza in modo tale da avere già a disposizione un quadro preciso dei possibili scenari.
  3. Scegliere la scadenza è il passo immediatamente successivo, in genere il broker ti mette a disposizione sulla piattaforma un menù che contiene tutte le scadenze disponibili, come avrai modo di scoprire qui il broker non mette a disposizione tutte le scadenze previste per altre tipologie di opzioni binarie ma soltanto alcune particolarmente indicate per fare trading con le intervallo.
  4. Ecco poi il passo più importante: in seguito infatti ti viene chiesto di fare la tua scelta, quindi devi decidere se per te le oscillazioni dei prezzi si manterranno dentro oppure andranno al di fuori del range proposto dal broker. Per operare la tua scelta ricorda di basarti su più elementi possibili e sulla attuale tendenza del mercato che puoi individuare tramite una serie di indicatori tecnici che i broker mettono a disposizione sulle loro piattaforme.
  5. Il quinto passo è quello riguardante il capitale da impiegare per l’acquisto della tua opzione binaria. Ogni broker impone molto spesso una cifra minima ed una massima che puoi investire ma tu ricorda che devi sempre cercare di bilanciare il tutto in base al capitale totale a tua disposizione per trovare il giusto equilibrio tra possibili profitti e rischi dell’operazione che stai per intraprendere.
  6. Infine ti viene proposto un riepilogo dell’operazione prevista. Qui puoi conoscere i profitti previsti per l’opzione binaria in caso di riuscita del trade, ma non solo puoi conoscere anche la perdita massima che corrisponde al denaro investito. Ti consigliamo qui anche di controllare tutti gli aspetti da te selezionati prima di spingere il tasto di conferma ed invio dell’ordine a mercato.

Opzioni binarie intervallo: rendimenti e consigli utili

Il primo consiglio che ti diamo è un consiglio valido per tutte le tipologie di opzioni binarie: scegli con attenzione e accuratezza il broker che utilizzerai. Solo un broker affidabile, legale, onesto e conveniente ti garantirà guadagni elevati. Abbiamo selezionato, ad esempio, i broker migliori attualmente presenti sul mercato italiano. Li trovi nella tabella qui sotto:

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie dalla A alla Z.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: