Come comprare azioni in borsa guida completa principianti

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come comprare azioni in Borsa, guida per principianti

Come comprare azioni? Le azioni rappresentano uno degli investimenti più tradizionali dei risparmiatori italiani. È opinione diffusa che investire in azioni consente di generare elevati profitti a fronte di rischi piuttosto bassi. Purtroppo non è possibile definire tale attività in maniera così riduttiva, soprattutto con riguardo ai piccoli investitori che spesso pagano a caro prezzo una operazione sbagliata.

Questa guida spiega nel dettagli come comprare azioni senza commettere questi dolorosi errori. Parleremo anche delle migliori piattaforme per investire in Borsa come eToro o Investous.

Anche se esistono vari broker di Borsa che consentono di comprare azioni, abbiamo deciso di citare subito questi perché sono i più semplici da utilizzare, persino per i principianti.

Nel caso di eToro è addirittura possibile copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno gli investitori più bravi (ne parleremo a fondo nel seguito di questa guida).

Come comprare azioni

Investire nei mercati azionari rappresenta una grande opportunità per generare profitti elevati, un’attività che si rivolge sia a professionisti che a principianti. Il primo passo da seguire è capire dove e come si comprano le azioni.

A tal riguardo bisogna valutare con attenzione il titolo da acquistare, informandosi sui fondamentali della società emittente ed analizzando con attenzione quali sono le previsioni future. Oggi, grazie a Internet, è molto facile reperire una serie di informazioni su qualsiasi azienda presente, ad esempio, nel listino di Piazza Affari, in modo da portare a compimento in maniera corretta il proprio acquisto.

Occorre sottolineare che tramite un investimento azionario si acquista la quota di capitale di una società: se questa sale nel corso del tempo, crescono anche i propri profitti, ma quando scende, si perdono soldi.

Molto spesso i principianti pensano che per guadagnare in Borsa devono acquistare azioni quando il prezzo è basso e rivenderle quando il prezzo aumenta. Questa è una strategia che funziona ma non è certamente l’unica possibile.

Le migliori piattaforme per comprare azioni, infatti, mettono a disposizione anche un’altra operazione: la vendita allo scoperto.

Vendere allo scoperto un’azione equivale a vendere un’azione che effettivamente non si possiede (ecco perché l’operazione si chiama allo scoperto). Si tratta di un’operazione puramente speculativa che genera un profitto quando il prezzo di un’azione scende.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Chi opera con le piattaforme che consentono di vendere allo scoperto le azioni ha la possibilità di guadagnare sempre, sia quando il prezzo delle azioni sale sia quando scende. Tutto quello che è necessario fare è una previsione corretta sull’andamento di un’azione.

Dove comprare azioni

A questo punto passiamo alla parte più pratica (e probabilmente anche più utile) di questa guida: dove comprare azioni.

La scelta della piattaforma per investire in Borsa è davvero cruciale e nella maggior parte dei casi determina la differenza tra chi guadagna e chi perde soldi.

Quali sono le caratteristiche fondamentali di una piattaforma per comprare azioni?

  1. Sicura e affidabile: a nessuno piace essere truffato, ecco perché è fondamentale che la piattaforma scelta sia autorizzata e regolamentata. In questo caso è garantita dalle competenti autorità di vigilanza europee (CONSOB in Italia).
  2. Completamente gratuita e senza commissioni: pagare commissioni, purtroppo, impedisce a chi comincia con un piccolo capitale di comprare azioni. Perché? Supponiamo di voler iniziare a operare in Borsa con una piattaforma che applica commissioni, ad esempio Fineco. Questa piattaforma (particolarmente attiva nel marketing quindi molto nota) applica 7 euro di commissione su ogni operazione. L’intero capitale di 250 euro verrebbe bruciato in poco più di 30 operazioni. Un vero disastro.
  3. Facile da usare: un principiante non può e non deve perdere tempo ed energie per imparare una piattaforma complessa e macchinosa. La buona notizia è che oggi come oggi esistono piattaforme eccezionali per comprare azioni in modo semplice e veloce.

Qui di seguito pubblichiamo le recensioni di alcune delle migliori piattaforme sicure per comprare azioni. Per fortuna oggi esistono molte piattaforme sicure (10 anni fa non era la stessa cosa) perché le autorità di vigilanza europee hanno fatto un ottimo lavoro per rendere gli investimenti finanziari più sicuri.

Tra tutte queste piattaforme, abbiamo selezionato quelle senza commissioni e facili da utilizzare anche per un principiante. Ecco quali sono:

Social Trading (Copia i migliori)

Semplice ed intuitivo ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: investous
Deposito Minimo: 250€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis

Segnali di trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: iqoption
Deposito Minimo: 10€
Licenza: Cysec

Demo Gratuita Illimitata

Deposito minimo basso ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: plus500
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Sicura e affidabile ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: trade
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: xtb
Deposito Minimo: 1€
Licenza: Cysec

Gruppo Whatsapp ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni

Comprare azioni con Investous

Investous è realmente una delle migliori piattaforme in assoluto per comprare azioni. Per prima cosa, è completamente gratuita e senza commissioni. E’ facilissima da utilizzare, anche per un vero principiante: non solo l’interfaccia è molto intuitiva ma tutti coloro che si registrano gratis vengono seguiti passo a passo al telefono da un vero esperto di Borsa.

Grazie alle preziose indicazioni di questo esperto è facile cominciare a comprare azioni senza commettere dolorosi errori.

Chi vuole, può anche scaricare (sempre gratis) un eccellente guida gratuita che spiega tutti i dettagli pratici dell’investimento in Borsa. E’ una guida che sta avendo un grande successo, con centinaia di migliaia di download in pochi mesi.

Questo successo non dipende solo dal fatto che è gratuita (la maggior parte delle altre guide per comprare azioni sono a pagamento e possono anche costare parecchio) ma anche dal fatto che è molto semplice da studiare, anche per un principiante visto usa un linguaggio semplice e senza termini tecnici. La cosa più importante è che funziona davvero: spiega cioè come si fa a guadagnare con le azioni.

Un altro grande vantaggio di Investous è la possibilità di operare gratis in modalità demo. Con la demo è possibile comprare azioni utilizzando denaro virtuale. In questo modo si possono fare esperimenti senza rischi: con le demo si accumula esperienza preziosa per poi andare a colpo sicuro quando si iniziano ad utilizzare soldi veri.

Comprare azioni con eToro

eToro è l’altra grande opzione per i principianti che vogliono cominciare a comprare azioni in Borsa. Nel caso di eToro, oltre alla piattaforma facilissima da usare, sicura e senza commissioni, i principianti apprezzano soprattutto la possibilità di copiare automaticamente le operazioni dei migliori investitori del mondo.

Come funziona? E’ molto semplice: il sistema brevettato Copytrader consente di individuare facilmente gli investitori che nel passato hanno ottenuto in profitti più alti con il rischio più basso. Basta un click per selezionare il profilo di un investitore da copiare: da quel momento in poi, si replicheranno tutte le operazioni fatte sul mercato da quell’investitore.

E’ evidente che il sistema ha un duplice vantaggio: da una parte consente di iniziare nel migliore dei modi a investire in Borsa, dall’altra garantisce la possibilità di imparare osservando quello che fanno i migliori investitori. Anche eToro può essere utilizzato in modalità demo: in questo caso la demo può essere utile per verificare (senza rischi) che il sistema funziona davvero.

Comprare azioni con Iq Option

Iq Option è una piattaforma veramente molto apprezzata a livello europeo: non solo è facilissima da utilizzare ma è l’unica che consente di cominciare a comprare azioni con un capitale di appena 10 euro.

Di solito le altre piattaforme richiedono un capitale iniziale compreso tra i 100 e i 250 euro: Iq Option chiede molto meno e rende così l’investimento in borsa accessibile proprio a tutti.

Chi vuole può utilizzare la demo di Iq Option, illimitata e completamente priva di vincoli. Inoltre, tutti gli iscritti hanno a disposizione un’area didattica con centinaia di videocorsi che spiegano gli investimenti nel dettaglio, partendo dai concetti di base per arrivare alle strategie più complesse e fruttuose.

I vantaggi di investire in Borsa online

Investire in Borsa online significa operare nei mercati finanziari direttamente dal proprio PC. Soltanto fino a pochi anni fa per investire in Borsa era necessario rivolgersi personalmente alle banche e istituti di credito, una serie di operazioni che richiedevano un “carico” di costi eccessivi.

Dal momento in cui è possibile investire in Borsa online , l’attività ed i costi si sono semplificati. Oggi è possibile scegliere tra le migliori piattaforme per il trading online in Borsa che risultano essere, oltre che gratuite, anche sicure, in quanto regolamentate dalla CySEC.

Comprare azioni in Borsa oggi è pertanto molto più semplice che in passato. All’epoca era necessario presentarsi fisicamente in Banca e comunicare all’impiegato gli ordini da eseguire. Oggi l’aspetto cruciale è invece scegliere una piattaforma di trading di qualità, soprattutto con un occhio di riguardo alle eventuali commissioni applicate.

La possibilità di scelta è davvero ampia: è facile scegliere la migliore e la più conveniente, con pochi click e comodamente da casa. Il trader può perfino compiere una selezione tra quelle gestite dalle banche oppure decidere di affidarsi a piattaforme di trading indipendenti, con costi e servizi impareggiabili.

Come Giocare in Borsa

Giocare in borsa è forse il sogno di molti italiani per guadagnare facilmente molti soldi. Diventare ricchi rapidamente possibilmente senza fare niente. La Borsa però non un gioco, ma una seria attività di speculazione finanziaria. Ecco pertanto che bisogna ricorrere ad una serie di strumenti affidabili, oltre che a una preparazione e una esperienza che andrà via via ad aumentare con il trascorrere del tempo. A tutto ciò bisogna infine aggiungere il corretto atteggiamento mentale.

Per iniziare a giocare in borsa diventa essenziale aprire un conto reale di trading. Scelta la piattaforma (in questa guida ne abbiamo presentate alcune che sono davvero perfette per i principianti), è sufficiente collegarsi al sito e registrarsi, immettendo pochissimi dati.

Si potrà scegliere tra molteplici opzioni di deposito in modo semplice e immediato ( bonifico bancario, carta di credito, Paypal, Skrill, eccetera). Si è pronti ad operare in borsa.

Le azioni rimangono pertanto uno dei migliori investimenti che ancora si possano fare, ma grazie a Internet oggi è molto più semplice scegliere i migliori strumenti per operare con profitto sui mercati.

Azioni da comprare

Ma quali sono le migliori azioni da comprare? Qualcuno potrebbe rispondere che sono quelle che hanno la più elevata probabilità di crescita. E’ una risposta incompleta: ricordiamoci, infatti, che investire in Borsa con successo richiede di comprare azioni ma anche di venderle allo scoperto (abbiamo spiegato in un paragrafo precedente che cosa significa).

Solo chi compra e vende allo scoperto può pensare di guadagnare veramente in Borsa perché riesce ad approfittare di qualunque condizioni di mercato. Il profitto non dipende dalla direzione della variazione di prezzo, ma dalla sua ampiezza.

In pratica, le azioni su cui puntare sono quelle che possono salire o scendere molto. Se si usano le migliori piattaforme per investire, tra l’altro, è possibile anche utilizzare l’effetto leva per moltiplicare i profitti delle singole operazioni.

Comprare azioni Amazon

Grafico in tempo reale prezzo azioni Amazon.

Il titolo Amazon è stato protagonista di una crescita davvero eccezionale: un piccolo sito è diventato, in un arco di tempo tutto sommato non grande, la società al mondo con la più grande capitalizzazione. Proprio questa crescita così intensa ha spinto molti piccoli investitori a puntare sulle azioni di Amazon. E gli è andata bene.

Perché abbiamo incluso le azioni di Amazon tra gli esempi delle azioni da comprare? Non certo perché consigliamo di comprarle (non forniamo mai consigli operativi diretti) ma perché vogliamo mettere in guardia i lettori da un rischio psicologico grave: quello di pensare che possano esistere azioni il cui valore cresce sempre.

Le azioni Amazon, negli ultimi anni, hanno conosciuto una crescita veramente incredibile che ha regalato profitti stellari agli investitori. Questo non significa che il valore delle azioni non possa iniziare a diminuire. Lo stesso fondatore, Jeff Bezos, in una conversazione privata diventata per sbaglio di dominio pubblico, ha ammesso che prevede che in 30 anni Amazon possa cominciare il suo declino.

Che cosa succederà a quel punto? Assolutamente nulla. Gli investitori furbi inizieranno a guadagnare vendendo allo scoperto le azioni di Amazon. Gli investitori più ingenui perderanno soldi.

Comprare azioni Juventus

Grafico in tempo reale prezzo azioni Juventus

Un altro esempio interessante è costituito dalle azioni Juventus. Anche in questo caso, non perché suggeriamo di comprarle (alla fine ci sono momenti in cui conviene comprarle e altre in cui conviene venderle) ma perché è un titolo volatile, il cui valore può dipendere anche da aspetti emozionali, ad esempio l’affetto dei tifosi.

E’ interessante notare che il valore delle azioni Juventus, in ultima analisi, può dipendere molto dai risultati ottenuti sul campo: se vince, il titolo sale, se perde scende. Questo è un metodo piuttosto efficace per fare previsioni accurate sull’andamento del titolo.

Conclusioni

Comprare azioni è un ottimo investimento a patto di utilizzare piattaforme sicure e affidabili, assolutamente gratuite e senza commissioni e facili da usare. E’ molto importante anche sapere come si fa a investire in Borsa, per sfruttare al meglio tutte le opportunità.

Non sempre, infatti, conviene comprare azioni: ci sono momenti in cui conviene vendere allo scoperto per ottenere un profitto nel caso in cui i prezzi scendano. Per conoscere tutte le migliori strategie di investimento consigliamo di scaricare questo ebook gratuito che rappresenta il modo migliore per imparare i segreti per guadagnare in Borsa.

La domanda giusta è: quali sono le migliori azioni su cui investire oggi? Risposta: quelle che saliranno o scenderanno di più.

Le piattaforme offerte dalle banche non sono molto convenienti perché applicano commissioni sulle operazioni. Meglio operare con piattaforme indipendenti come Investous o eToro.

Sì, le migliori piattaforme sono semplicissime da usare, anche per i principianti. Con eToro, poi, è possibile copiare automaticamente le operazioni dei migliori investitori del mondo.

Suggeriamo di operare sempre con piattaforme sicure, facili da usare, senza commissioni. In questo articolo abbiamo fatto alcuni esempi: eToro, Investous, Iq Option.

Comprare Azioni Facebook: Guida completa (per principianti)

Aprile 8, 2020 by Redazione

Comprare azioni Facebook è una soluzione presa in considerazione da tantissimi investitori e aspiranti investitori. Come ben sai se ci segui da tempo, approcciarsi a tutto questo in maniera improvvisata non è il massimo. Il trading online non è un gioco che garantisce soldi dall’oggi al domani.

Per ottenere risultati ed evitare problemi è il caso di studiare fin da subito e di scegliere i broker giusti, come per esempio eToro. Qui sotto puoi trovare l’elenco completo dei broker consigliati per comprare azioni Facebook in modo sicuro e senza pagare commissioni:

Social Trading (Copia i migliori)

Semplice ed intuitivo

Leva fino a 400 per trader professionisti

Metatrader 4 disponibile

Demo Gratuita Illimitata

Deposito minimo basso

Abbiamo selezionato esclusivamente broker adatti anche ai principianti e, addirittura, a chi non ha mai fatto nessun tipo di investimento finanziario.

Se vuoi saperne di più e scoprire i principali trucchi per fare trading in maniera efficace e soprattutto sicuro con le azioni Facebook, non ti resta che scoprire la guida che abbiamo creato per te. Come vedi, abbiamo messo a punto anche un indice. Grazie ad esso, potrai scegliere gli argomenti che ti interessano di più e approfondirli come meritano.

Azioni Facebook quotazioni in tempo reale

Il grafico qui sopra mostra le quotazioni in tempo reale delle azioni Facebook.

Azioni da comprare: titolo Facebook e panoramica della società

Quando si decide di puntare sui titoli di una determinata società (p.e. Amazon), è buona abitudine informarsi sulla siuazione della realtà in questione, sulla sua storia passata, sulle criticità e sulle prospettive di crescita. Questo chiaramente vale anche quando si decide di comprare azioni Facebook. Parliamo quindi di quello che è uno dei gruppi societari più famosi del mondo, ricordando che Facebook, Inc. è una società che esiste dal 2004, anno di lancio del social network inventato da Mark Zuckerberg.

Dagli albori ad oggi, le cose sono ovviamente molto cambiate. Oggi come oggi, infatti, Facebook adotta una strategia che ingloba praticamente tutte le azioni che noi effettuiamo quando ci connettiamo. Il gruppo di Menlo Park, nel corso degli anni, ha infatti acquisito numerose realtà che fanno parte dell’esperienza online di milioni di persone.

Parliamo soprattutto di WhatsApp, punto di riferimento leader nel campo della messaggistica istantanea, e del social network Instagram. Prima di acquistare WhatsApp e Instagram, Facebook ha messo a segno altri interessanti colpi. Quali di preciso? Nell’elenco in questione è possibile includere senza dubbio l’acquisto, nel 2020, di 19 brevetti a Friendster. Degno di nota è anche il lancio, nel 2020, dello store online di applicazioni. Nello stesso anno Facebook ha acquistato Instagram, includendo nella propria galassia un social in forte crescita recentemente “sbarcato” in ambiente Android.

Storia recente della Società

Tra le tappe salienti della storia di Facebook va ricordato indubbiamente l’acquisto della società Oculus VR, un colosso specializzato in realtà virtuale (siamo nel 2020). Arrivando a settembre 2020, si trova l’annuncio, tramite un comunicato stampa ufficiale, della partnership con IBM, Google, Microsoft e Amazon, con lo scopo di implementare l’intelligenza artificiale.

Sempre nel 2020, Facebook ha ufficializzato il lancio di un social network per le imprese. Si tratta di Workplace by Facebook, una soluzione a pagamento che si propone di fare concorrenza a LinkedIn.

Dopo aver toccato questo aspetto si può parlare dei competitors di Facebook. LinkedIn, online dal 2005, è senza dubbio uno di questi. Da citare è anche Twitter, per non parlare di Google. Big G, per quanto riguarda i ricavi pubblicitari tramite gli annunci, è senza dubbio un competitor interessante.

Il modello di Business

Per quel che concerne il modello di business e limitandosi all’ambiente social in sé, ricordiamo che Facebook è gratuito e che tutto si fonda sulle entrate pubblicitarie, che riescono in parte a ripagare le spese di gestione.

Parlando di profitti nel senso stretto, è il caso di ricordare che, dal 2004 al 2020, i numeri di Facebook sono stati a dir poco sorprendenti. Tra gli obiettivi del gruppo per i prossimi 10 anni c’è un goal indubbiamente ambizioso: connettere il maggior numero possibile di individui nel mondo. Uno dei progetti tramite cui Facebook sta mettendo le basi per concretizzare quanto appena ricordato è l’organizzazione Internet.org che, nel solo 2020, ha permesso a più di 6 milioni di persone che altrimenti non avrebbero mai avuto accesso al web di usufruire di una connessione.

Azioni Facebook andamento e Previsioni

In virtù del quadro appena descritto, le azioni di Facebook hanno suscitato in da subito un interesse notevole tra gli investitori. Tra i vantaggi notati fin da subito, è il caso di rammentare la forte penetrazione nel mercato da parte del gruppo. Quando parliamo di Facebook nelle conversazioni quotidiane ci riferiamo al social in sé, “dimenticando” (non saperlo è davvero molto difficile) che si dovrebbe ragionare in ottica di vero e proprio ecosistema.

Come non ricordare poi che, nonostante i momenti difficili di cui parleremo tra poco, Facebook mantiene una posizione di leadership tra i social per quanto riguarda gli utenti attivi? Un altro pro sono le acquisizioni. Non tutte hanno avuto la potenza di fuoco di WhatsApp e Instagram. Fondamentale è però affermare che i business non di primo piano consentono comunque di incrementare le entrate del gruppo.

A livello prettamente borsistico, fare previsioni su Facebook è reso complicato dall’emergenza dettata dal Coronavirus e dalle relative incertezze in merito la fine della pandemia. Tuttavia, essendo un Social, le azioni Facebook non dovrebbero risentire nel lungo termine di questo shock. Anzi, saranno sempre di più gli utenti che passeranno del tempo sui Social per alleviare la quarantena.

Quindi, seppur in un quadro macroeconomico altamente instabile, non è azzardato vedere in $200/azione un Target Price adeguato.

Perdita azioni Facebook: Il caso Cambridge Analytica

Per il social di Menlo Park e per i suoi titoli non è stato però sempre tutto rose e fiori. Indicativa è la situazione che si è venuta a creare dopo lo scandalo Cambridge Analytica, il quale ha visto il social nell’occhio del ciclone, accendendo l’attenzione dei media mondiali sulla gestione dei dati. Particolarmente critico è stato il primo trimestre successivo allo scoppio dello scandalo, con il titolo del gruppo di Menlo Park che nell’after hours ha perso parecchie posizioni. Durante la conference call, invece, è stato interessato da un calo superiore al 20%.

Sempre nel periodo caldo dello scandalo, Facebook ha dichiarato una crescita di utenti mensili pari a 2,23 miliardi, meno dei 2,25 miliardi attesi, facendo registrare il più scarso aumento trimestrale dal 2020. Il calo più significativo si è visto in Europa, con una perdita di 3 milioni di utenti unici mensili.

Secondo quanto dichiarato da Zuckerberg stesso, tra i motivi del calo ci sarebbe anche l’effetto GDPR.

Comprare azioni Facebook: Lo strumento migliore

Dopo questa introduzione di carattere generale ricordiamo che, in ogni caso, i dati a disposizione sulle azioni Facebook non sono tantissimi, almeno a livello storico. Il colosso di Menlo Park, infatti, è quotato solo dal 2020. Ovviamente la quotazione è stata effettuata sul mercato del Nasdaq come nel caso di altri titoli tecnologici del calibro di Google ed Apple.

Come gestire il trading online sui titoli di Facebook? Tra i principali consigli è da ricordare il fatto di tenere d’occhio il volume d’affari, che in questi anni, al netto delle problematiche relative a Cambridge Analytica, è stato interessato da crescite interessanti.

Lo strumento migliore per negoziare: I contratti CFD

Non bisogna certo chiudere gli occhi sulle difficoltà attraversate dal titolo e per un motivo molto semplice: grazie ai CFD, è possibile guadagnare anche se questi ultimi perdono quota. Quello che conta con questi strumenti derivati è infatti aprire la posizione giusta tra long (vendita) e short (acquisto). Ma cosa sono i CFD? Acronimo per Contracts for Difference, sono strumenti derivati che permettono di operare senza acquistare effettivamente l’asset, ma considerando solo il suo andamento. In questo modo, ci si tutela dalla volatilità. Fondamentale come già detto è anche la possibilità di trarre profitto pure se l’asset perde quota, aprendo la posizione giusta tra long e short.

I CFD sono prodotti a leva. Ciò significa che è possibile amplificare il deposito iniziale, esponendosi sul mercato come se, agli effetti, si avesse una cifra più alta. Questo ha una duplice valenza. Da un lato, come già ricordato, permette di aumentare i guadagni, dall’altro, in caso di posizione errata, fa lo stesso con le perdite. Alla luce di questo aspetto, è essenziale familiarizzare con i meccanismi di stop loss, grazie ai quali è possibile indicare al broker il momento preciso per arrestare le perdite.

Non c’è che dire: fare trading con i CFD sulle azioni Facebook è davvero la scelta migliore!

eToro per comprare azioni Facebook

Dopo aver parlato degli strumenti, è il caso di informarsi sui contesti migliori per operare, ossia broker come eToro. Prima di entrare nel vivo della modalità per aprire il conto demo, elenchiamo alcune delle caratteristiche che rendono questa piattaforma una scelta vincente.

Ricordiamo prima di tutto che eToro è un broker legale. Dotato di licenza Cysec e autorizzazione da parte della Consob, è autorizzato a operare in Italia e non solo. eToro, inoltre, è privo di commissioni. Come tutti i broker di livello, guadagna infatti dallo spread, ossia la differenza tra bid e ask.

Da citare è anche la possibilità di aprire il conto demo.

Fino a questo momento, però, non abbiamo parlato del grande vantaggio di eToro che supera di gran lunga tutti gli altri (che pure sono grandi): la possibilità di copiare, in maniera completamente automatica quello che fanno gli altri investitori.

Copy Trading

In pratica, eToro mette a disposizione un potentissimo motore di ricerca interno che consente di trovare gli investitori che hanno guadagnato il massimo nel passato con il minimo rischio. Questi investitori sono detti Popular Investor e si possono copiare (gratis).

Sarà il sistema di eToro a replicare, in tempo reale, tutte le loro operazioni. E’ evidente che si tratta di un modo molto vantaggioso per comprare azioni Facebook o per fare qualunque altro investimenti finanziario, soprattutto per chi parte da zero esperienza: da una parte si possono ottenere da subito risultati spettacolari, dall’altra è possibile imparare a investire osservando quello che fanno i più grandi investitori al mondo.

Comprare azioni Facebook su Plus500: ecco come fare

Anche Plus500 è particolarmente apprezzato soprattutto perché mette a disposizione una piattaforma veramente professionale.

Comprare azioni Facebook sul broker Plus500 è molto semplice. Prima di tutto, bisogna accedere alla home del sito. Una volta qui, arriva il momento di cliccare sul pulsante che presenta la scritta “Inizia a fare trading adesso”. Dopo questo step, ci si ritrova su una pagina che consente di scegliere tra l’apertura del conto demo e quella con denaro reale. Dalla pagina in questione, è possibile ance scaricare l’app dedicata del broker.

L’opzione del Conto Demo

Tornando un attimo alla prima scelta, ricordiamo di puntare sul conto demo. Non mettendo subito a rischio il capitale, è infatti possibile esercitarsi e sì, anche sbagliare. Il conto demo, però, non deve essere considerato come un’opzione perenne. Dopo un paio d’ore di utilizzo è infatti il caso di passare a quello con denaro reale.

Rimaniamo intanto a parlare del conto demo, che si apre in pochi secondi dopo aver selezionato l’opzione prima ricordata. Basta confermare i propri dati per trovarsi davanti a una schermata come questa:

Come puoi vedere, ci sono tutti i dati relativi all’andamento dei titoli e al sentiment degli investitori, che può cambiare a seconda di tanti aspetti. Per comprare azioni Facebook in maniera coscienziosa – il consiglio vale anche quando si ha a che fare con altri gruppi societari – è infatti importante tenere d’occhio diversi ambiti, come per esempio gli eventuali scandali. Il caso Cambridge Analytica è esemplare e ci insegna che, in pochissimo tempo, le sorti di un titolo azionario possono capovolgersi.

Con i CFD, però, non bisogna temere nulla. Questi strumenti derivati permettono infatti di guadagnare anche se le azioni perdono quota.

Mettersi alla prova sul mercato Reale

Come già detto, il conto demo dovrebbe essere abbandonato dopo qualche ora. Solo con il rischio costante è infatti possibile “toccare con mano” il vero volto del trading online. Anche passare dal conto demo a quello con denaro reale è molto semplice. Basta un deposito di 100 euro (Plus500 è infatti un broker market maker), che può essere effettuato con carta di credito VISA/Mastercard, bonifico o portafoglio elettronico.

Essendo Plus500 un broker legale e sicuro, i fondi in questione vengono custoditi su conti ad hoc, il che garantisce la loro tutela in caso di problemi alla società principale.

L’importanza di studiare la Borsa

La Borsa è un mercato finanziario estremamente interessante per gli investitori, peccato però che molti principianti non la conoscono.

Qualche errore tipico? Molti pensano che è possibile guadagnare solo quando il prezzo delle azioni sale, ma è falso. Chi usa le migliori piattaforme (quelle di cui abbiamo parlato in questo articolo) ha due modi diversi per speculare in Borsa: comprare azioni per guadagnare quando il prezzo sale oppure vendere allo scoperto per guadagnare quando il prezzo scende. Si tratta di un’operazione speculativa, disponibile con i CFD, che garantisce la possibilità di guadagnare sempre, anche quando la Borsa scende.

Insomma, non devo sempre comprare Azioni Facebook, posso anche venderle allo scoperto se il prezzo scende e guadagno lo stesso.

Peccato che i principianti non lo sappiano. Un’altra cosa che i principianti non sanno è che è possibile limitare le potenziali perdite in modo matematico. Come? Con gli stop loss.

Uno stop loss serve a decidere (proprio così, decidere) qual è la perdita massima che si è disposti a subire nel caso pessimo in cui le cose dovessero proprio andare nel peggiore dei modi possibili.

Le migliori piattaforme per investire in Borsa consentono sempre di impostare stop loss. Ancora una volta, i principianti non lo sanno.

Considerazioni finali

Questi due esempi ci fanno capire che è davvero molto importante studiare la borsa prima di cominciare a comprare azioni. Se vuoi comprare azioni Facebook (o di qualunque altra azienda) ti consigliamo di studiare prima di studiare questa ottima guida (clicca qui per scaricare) messa a disposizione da Investous.

Si tratta della miglior guida per investire in borsa disponibile oggi in lingua italiana: è molto completa ma semplicissima da leggere e spiega tutte le cose che bisogna sapere per comprare e vendere azioni senza errori. Ovviamente è una guida completamente gratuita: ci sono altre guide, probabilmente molto meno utili di questa, che sono a pagamento e costano anche tanto.

Attenzione: non basta scaricarla, bisogna anche studiare. Il fatto che sia gratis (purtroppo) potrebbe spingere qualcuno a non darle la giusta importanza, ma è veramente una guida in grado di cambiare la vita!

Comprare azioni conviene? Guida Completa per Principianti

In questa guida spieghiamo nel dettaglio come comprare azioni: la guida è adatta anche ai principianti che si avvicinano per la prima volta al mondo degli investimenti.

Comprare azioni è sinonimo di Investire in Borsa ? Ed è conveniente per chi non ha esperienza? Sono tutte domande a cui rispondiamo in questa guida.

Molto spesso i principianti non hanno le conoscenze di base e quindi rischiano seriamente di perdere soldi quando cominciano a investire in Borsa.

In questa guida oltre a spiegare nel dettaglio questi concetti, parliamo anche delle migliori piattaforme per investire in Borsa, ad esempio eToro.

Esistono molte piattaforme affidabili (delle migliori pubblichiamo anche la recensione), perché citiamo subito eToro? Perché è davvero la piattaforma più semplice ed accessibile, anche per i principianti.

Con eToro è addirittura possibile copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno i migliori investitori del mondo. In questo modo anche chi non ha mai comprato azioni può ottenere, dal primo giorno, gli stessi risultati dei grandi guru degli investimenti.

Come comprare azioni (e venderle allo scoperto)

Il principiante che si avvicina per la prima volta alla Borsa con l’obiettivo di ottenere un profitto pensa che l’unico modo per guadagnare sia quello di comprare azioni quando il prezzo è basso per poi rivenderle quando il prezzo sale.

Ovviamente è un sistema che funziona ed è anche il più intuitivo. Il fatto è che non è l’unica operazione che è possibile fare per guadagnare in Borsa: esiste anche la possibilità di vendere allo scoperto le azioni.

La vendita allo scoperto è un’operazione di natura speculativa che consente di generare un profitto quando il valore di un titolo finanziario diminuisce. Abbiamo scritto un articolo approfondito proprio dedicato alla vendita allo scoperto ma in questo contesto quello che è importante sottolineare è che l’investitore in Borsa ha la possibilità di guadagnare sempre, sia quando il prezzo delle azioni sale sia quando scende: tutto quello che bisogna fare è previsioni sulla Borsa che siano corrette.

Chi non è in grado di farle può sempre copiare le decisioni dei migliori investitori del mondo usando eToro.

Abbiamo cominciato il nostro articolo su comprare azioni proprio specificando che è possibile vendere allo scoperto (short selling) perché molti principianti ignorano completamente questa possibilità e quindi perdono opportunità di guadagno.

Migliori piattaforme per comprare azioni

La vendita allo scoperto non è disponibile su tutte le piattaforme di investimento, purtroppo. Chi decide di iniziare a investire in Borsa, quindi, deve selezionare attentamente la piattaforma da utilizzare.

Oltre alla possibilità di vendere allo scoperto i titoli, una buona piattaforma deve anche essere completamente gratuita e non deve applicare commissioni. Inoltre è fondamentale che sia facile da usare, anche per chi non ha molta esperienza.

Abbiamo fatto un’analisi accurata e abbiamo selezionato le migliori piattaforme per comprare azioni che sono adatte anche ai principianti:

Social Trading (Copia i migliori)

Semplice ed intuitivo ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: investous
Deposito Minimo: 250€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis

Segnali di trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: trade
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: iqoption
Deposito Minimo: 10€
Licenza: Cysec

Demo Gratuita Illimitata

Deposito minimo basso ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: plus500
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Sicura e affidabile ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: avatrade
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Protezione dai rischi ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni

eToro

eToro è considerata come la migliore opzione per chi comincia a comprare azioni e non vuole correre il rischio di sbagliare.

eToro è completamente gratuita ed è molto facile da utilizzare. La sua caratteristica più amata è la possibilità di copiare automaticamente quello che fanno gli investitori più bravi.

Come funziona? Grazie all’innovativo software Copytrading è possibile individuare gli investitori che nel passato hanno ottenuto il massimo profitto con il minimo rischio. Questi investitori possono essere selezionati e copiati.

Una volta fatta la scelta, non bisogna fare più nulla: sarà il software di eToro che si occuperà di replicare, in tempo reale, tutte le loro operazioni.

I principianti, oltre ad ottenere dal primo istante gli stessi risultati dei migliori investitori del mondo, possono anche imparare a investire (se lo vogliono).

Investous

Investous è una piattaforma sicura, gratuita e molto semplice per comprare azioni e investire su tutti i principali mercati finanziari.

Tutti gli iscritti di Investous ricevono l’assistenza telefonica gratuita di un vero esperto di investimenti che fornisce indicazioni e consigli.

Chi vuole imparare a fondo a investire ha la possibilità di scaricare, completamente gratis, un ottimo corso.

Si tratta del libro di trading che ha avuto il successo più grande in Italia, con centinaia di migliaia di download.

Come mai tanto successo? Per prima cosa, è completamente gratuito, mentre altri corsi sono a pagamento (e costano tanto). Inoltre, è un corso orientato alla pratica, spiega come si guadagna con le azioni e gli altri mercati finanziari e non fa perdere tempo con la teoria. Infine, si tratta di un corso facile da studiare, anche per chi davvero non sa nulla di Borsa.

Se tutto questo non basta, Investous consente anche di comprare azioni con denaro virtuale (modalità demo). In questo modo è possibile accumulare esperienza senza nessun tipo di rischio.

Iq Option

Iq Option è una piattaforma per investire particolarmente amata dai principianti per due ragioni principali: è estremamente semplice da utilizzare e consente di cominciare con un capitale iniziale di appena 10 euro. Le altre piattaforme richiedono, di solito, circa 250 euro.

Nemmeno 250 euro sono una grande cifra ma 10 euro sono veramente pochi: ecco perché tutti possono iniziare a investire con Iq Option.

Inoltre, sul sito ufficiale di Iq Option è disponibile un’ampia sezione didattica, con centinaia di video-corsi gratuiti che spiegano l’investimento dalle basi fino alle strategie più redditizie.

Anche Iq Option, come tutte le piattaforme che abbiamo selezionato, è completamente gratuita e senza commissioni. E’ disponibile anche un conto demo che consente di giocare in Borsa con una simulazione senza rischi.

Miglior banca per comprare azioni

Fino a questo momento abbiamo presentato nel dettaglio alcune delle migliori piattaforme per comprare azioni senza intermediari.

Che cosa possiamo dire delle banche? Qual è la miglior banca per comprare azioni? In realtà, le banche non offrono condizioni adeguate e convenienti per comprare azioni.

Il problema più grande delle piattaforme legate alle banche è che applicano commissioni piuttosto salate per l’acquisto di azioni.

Per fare un esempio concreto, Fineco richiede 7 euro di commissione per ogni operazione. Questo significa che un capitale di 250 euro sarebbe bruciato completamente in poco più di 30 operazioni, ammesso che tutte si chiudano in profitto (discorsi analoghi anche se con commissioni leggermente diverse si possono fare per Directa o Youbanking)

Per questo motivo è sempre consigliabile operare esclusivamente con piattaforme che non applicano commissioni e non hanno nessun tipo di costi come quelle che abbiamo presentato nel paragrafo precedente.

Comprare azioni con i CFD

Fino a questo momento siamo andati al sodo, abbiamo cioè spiegato come si guadagna comprando e vendendo allo scoperto le azioni.

Ma qual è lo strumento tecnico che consente, praticamente, di comprare azioni senza intermediari? Si tratta dei CFD (contratti per differenza).

I CFD sono una forma di contratto finanziario particolarmente semplice di utilizzare. Il prezzo di un CFD dipende dal prezzo di un altro titolo, detto sottostante.

In pratica, il CFD sulle azioni Amazon ha sempre lo stesso prezzo delle azioni Amazon. E’ possibile comprare il CFD per guadagnare quando il prezzo sale e venderlo allo scoperto per guadagnare quando il prezzo scende.

Tutte le migliori piattaforme che abbiamo presentato consentono di investire proprio tramite i CFD. I vantaggi sono numerosi:

  1. Si guadagna sia quando il prezzo delle azioni sale, sia quando scende
  2. E’ possibile iniziare con somme molto piccole perché si può usare la leva finanziaria
  3. Non ci sono commissioni o costi fissi
  4. E’ possibile semplificare l’accesso al mercato, anche per i principianti

Quali azioni comprare?

A questo punto molti principianti si chiedono quali sono le azioni da comprare. Ebbene, il primo punto è quello di ricordare che non esiste solo la possibilità di comprare azioni ma anche quella di venderle allo scoperto.

La domanda dovrebbe essere posta in modo diversa: bisognerebbe chiedersi su quali azioni investire, al rialzo oppure al ribasso.

Le azioni più convenienti sono quelle che si muoveranno di più (non importa in quale verso).

Comprare azioni Apple

Qui sopra, grafico in tempo reale azioni Apple.

Facciamo un esempio concreto: supponiamo di comprare azioni Apple. Posso decidere, ad esempio, di comprare l’azione in prossimità del lancio di un nuovo iPhone per guadagnare dall’inevitabile aumento di prezzo che questo tipo di eventi comporta. Oppure di venderla allo scoperto nel caso in cui si verifichino problemi con il lancio e quindi il prezzo delle azioni scende.

Comprare azioni Amazon

Qui sopra, grafico in tempo reale azioni Amazon

Le azioni di Amazon ci danno l’occasione di esaminare un concetto fondamentale: nessun titolo finanziario, nemmeno le azioni di Amazon, sono destinate a salire per sempre.

Diciamo questo perché molti principianti sono portati, quasi con un riflesso condizionato, a comprare azioni Amazon. Effettivamente le azioni di Amazon sono salite tantissimo negli ultimi anni e chi ha fatto un investimento anche modesto all’inizio è diventato milionario.

Ma nessun titolo può salire sempre, lo ribadiamo, nemmeno Amazon. Tra l’altro lo stesso Jeff Bezos ha ammesso, in una riunione riservata poi resa pubblica, che Amazon potrebbe entrare in crisi nei prossimi 30 anni.

Questo è un problema per gli investitori? Per chi opera con un minimo di attenzione, assolutamente no. Quando il prezzo sale, si guadagna comprando le azioni. Quando il prezzo scende, si guadagna vendendole allo scoperto.

Comprare azioni Juventus

Sempre a fini didattici, citiamo il caso delle azioni Juventus. Per prima cosa, sarebbe completamente sbagliato comprare azioni Juventus solo perché tifosi: le scelte di investimento devono basarsi sempre ed esclusivamente su dati finanziari ed economici, mai sulle emozioni (e sappiamo quanto possono essere forti le emozioni legate al calcio).

Le azioni della Juventus possono essere molto interessanti perché hanno un grado elevato di volatilità e anche perché, in parte, i risultati sono legati all’andamento della squadra in campionato.

Quindi è possibile decidere se comprare o vendere allo scoperto anche facendo previsioni sui risultati delle partite.

Comprare azioni Ferrero

Chiudiamo la nostra carrellata con un sogno impossibile: comprare azioni Ferrero. La Ferrero è una delle ultime multinazionali italiane ancora in grado di produrre utili (tante) ma non si possono comprare le azioni perché non è una società quotata.

Tutte le azioni sono ancora di proprietà degli eredi del fondatore (famiglia Ferrero) che le custodiscono gelosamente visto gli alti dividendi che incassano!

Comprare azioni: significato

Se parliamo di comprare azioni, possiamo individuare due significati diversi: da una parte il sottoscrivere la quota di un’azienda quotata in Borsa. In questo caso, si possiede direttamente l’azione e si possono incassare anche i dividendi distribuiti (quando ci sono).

Inoltre, è teoricamente possibile partecipare alle assemblee degli azionisti. E’ una possibilità solo teorica visto che i giochi sono sempre fatti e a dettare legge sono i grandi azionisti. Alcuni piccoli azionisti comunque si ostinano a partecipare alle assemblee, la maggior parte delle volte per ingozzarsi con il buffet libero.

Per comprare azioni in questo modo bisogna comunque passare per un intermediario e pagare delle elevate commissioni. Investimenti di questo tipo hanno senso solo se si dispone di un capitale elevato e si ha intenzione di mantenere le azioni per molto tempo (anni).

Esiste poi l’altra possibilità, che è quella di utilizzare i CFD. In questo caso è possibile investire senza intermediari, senza pagare commissioni e l’investimento ha senso anche nel brevissimo periodo. Inoltre è possibile partire con delle somme molto basse (di solito 250 euro ma è possibile persino cominciare con appena 10 euro).

Conclusioni

In questa guida abbiamo spiegato come comprare azioni senza pagare commissioni e senza rischi. Abbiamo presentato le migliori piattaforme per comprare azioni senza intermediari. In particolare, abbiamo selezionato accuratamente le piattaforme più semplici da utilizzare, anche per chi veramente cominciare da zero:

Social Trading (Copia i migliori)

Semplice ed intuitivo ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: investous
Deposito Minimo: 250€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis

Segnali di trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: trade
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: iqoption
Deposito Minimo: 10€
Licenza: Cysec

Demo Gratuita Illimitata

Deposito minimo basso ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: plus500
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Sicura e affidabile ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: avatrade
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Protezione dai rischi ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni

Possiamo adesso rispondere alla domanda con cui siamo partiti: comprare azioni conviene? La risposta è sì, conviene, ma solo se si ha chiaro che è possibile guadagnare anche quando il prezzo scende mediante lo short selling.

E’ veramente fondamentale, inoltre, scegliere di investire solo con piattaforme gratuite e senza commissioni, soprattutto se si comincia con piccole somme.

Sì se si evita di pagare commissioni utilizzando le migliori piattaforme (CFD). E’ importante anche ricordare che quando il mercato scende si può guadagnare con la vendita allo scoperto

Purtroppo ci sono piattaforme che applicano commissioni elevate. Consigliamo sempre di operare con piattaforme gratuite e senza commissioni.

Di solito, sono sufficienti 250 euro per iniziare. In qualche caso si può cominciare anche solo con 10 euro.

Grazie ai CFD è possibile comprare azioni senza intermediari e quindi senza pagare commissioni.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie dalla A alla Z.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: