Come comprare azioni Google previsioni

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Comprare Azioni Google: guida, quotazioni e previsioni [2020]

Dal 2004, anno in cui Big G venne quotata in borsa, comprare Azioni Google è diventato uno degli investimenti borsistici più di successo.

Sempre ai primi posti tra le aziende a maggiore capitalizzazione, Google è in grado di risultare come uno degli investimenti in assoluto più sicuri per chi desidera far fruttare i propri soldi sia sul breve, medio che lungo termine.

In questo articolo ci occuperemo di capire come comprare azioni Google, analizzando la società, la quotazione, le previsioni ed le migliori piattaforme che consentono di entrare in questo settore.

Per tutte le persone che desiderano iniziare la propria avventura nella borsa, prima di tutto queste devono sapere che non sono necessari depositi ingenti per iniziare.

Il mondo degli investimenti si è infatti evoluto enormemente negli ultimi anni, diventando accessibile a sempre più persone. Il vantaggio principale che possiamo trovare oggi, è che attraverso internet, i costi per investire nei mercati finanziari si sono notevolmente abbassati.

Oggi le modalità per investire nelle azioni Google sono molteplici. Il metodo migliore, più economico e più semplice per investire in GOOG è rappresentato dai CFD (Contratti per Differenza).

Per mezzo di questo prodotto finanziario, è possibile investire sia al rialzo che al ribasso di un titolo azionario, guadagnando in base all’ampiezza del movimento effettuato dal mercato. Più lo spostamento di prezzo sarà grande, più sarà possibile guadagnare.

Attraverso le migliori piattaforme di investimento con i CFD, è possibile investire in azioni Google in totale semplicità e senza commissioni. Giusti per fare un esempio, con Investous, una delle piattaforme in assoluto più rinomate e famose in Europa, è possibile investire nelle azioni di Google, facilmente e con costi di trading sensibilmente inferiori rispetto alla concorrenza.

Con Investous non solo è possibile investire con grande semplicità nelle azioni di Google e molti altri colossi tecnologici (come Apple per esempio), ma è anche possibile seguire una guida sul trading online per iniziare a muovere i primi passi con i mercati finanziari.

La guida è tra le migliori sul mercato, spiega per filo e per segno come iniziare ad operare anche a chi non ha mai avuto una nozione sul trading online prima d’ora. A differenza delle altre guide è totalmente gratuita, un bel vantaggio se consideriamo che la maggior parte delle altre sono a pagamento. Clicca qua per ottenere la guida di Investous gratuitamente.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Con il broker Investous è possibile iniziare per mezzo di un conto demo al 100% gratis, disponibile con 100 mila euro (ovviamente virtuali). Non è necessario effettuare alcun deposito per iniziare, tutto è completamente gratuito.

Investous è ad oggi una delle top piattaforme di trading online in Europa: con un’interfaccia semplice da utilizzare e gli spread più bassi del mercato. Ad oggi, questa piattaforma risulta essere una delle migliori in assoluto.

Fai click qui per ottenere adesso il tuo conto di trading gratuito con Investous. Potrai registrarti sulla piattaforma ed iniziare ad essere operativo in poche ore.

Quotazione Prezzo Azioni Google in Tempo Reale

Questa qua sopra è la quotazione in tempo reale delle azioni Google, puoi interagire con il grafico, cliccando sui bottoni Acquista oppure Vendi.

È molto importante seguire e studiare il prezzo del mercato finanziario dove si ha intenzione di investire, in quanto con l’analisi del prezzo è possibile capire dove il mercato potrà dirigersi in futuro.

Da Google a Alphabet: breve storia

La storia di Google inizia nel lontano 1995 presso la Stanford University, grazie a Larry Page e Sergey Brin, all’epoca studenti dell’Università.

Già nella loro cameretta, svilupparono un motore di ricerca che utilizzava i link per decidere quanto fosse importante una singola pagina su Internet. Il World Wide Web era nato da pochissimi anni.

La società Google vera e propria venne fondata il 4 settembre del 1998. In pochi anni, www.google.com diventa il punto di riferimento assoluto per la navigazione sul web in tutto il mondo. Sempre ai primi posti tra le aziende a più grande capitalizzazione di mercato, Google è uno dei titoli preferiti sia degli investitori esperti che da quelli alle prime armi.

L’obiettivo di Larry e Sergey era quello di organizzare le informazioni di tutto il mondo, rendendole accessibili ed utili praticamente a tutti. Ci sono riusciti: oggi Google è in assoluto una delle aziende tecnologiche e informatiche di spicco nella Silicon Valley e in tutto il mondo.

Le possibilità di espansione e crescita per Google sono praticamente infinite. Oggi Google è diventato il sito in assoluto più visitato al mondo. In italiano, il termine Googlare viene utilizzato nel linguaggio comune da molti anni ormai.

Google e Alphabet

Oggi, dopo il cambio d’assetto dell’azienda, investire nelle azioni Google significa puntare prima di tutto sul grande gruppo Alphabet.

Alphabet è una holding nata nel 2020, con Google che rappresenta una delle principali controllate del gruppo. Oltre al motore di ricerca Google, nella holding Alphabet sono contenute numerose aziende: Google Capital, Google Ventures, Calico, Google X e molte altre ancora.

Alphabet è un gruppo impegnato in numerosi settori: investimenti finanziari, biotecnologie, comunicazioni e molto altro ancora. Il conglomerato è amministrato dai due fondatori del motore di ricerca Google: Sergey Brin e Larry Page.

Il gruppo Alphabet venne fondato per rendere più semplice per gli azionisti capire l’andamento delle singole società, rendendole al tempo stesso autonome, e quindi più libere.

Come comprare Azioni Google

L’innovazione di questo colosso ha portato sempre più investitori ad interessarsi nelle azioni GOOG. Come abbiamo già accennato in precedenza, con i contratti CFD è diventato estremamente semplice, sicuro e trasparente comprare azioni Google.

In molti pensano che sia sufficiente comprare azioni Google per guadagnare. Tuttavia non sempre è così, in quanto le azioni Google non si possono muovere sempre nella solita direzione. Il mercato può avere delle correzioni, oppure delle inversioni di tendenza che portano il prezzo a scendere per diverse settimane o addirittura mesi.

Pensare che un mercato finanziario possa salire continuamente nel suo prezzo, è praticamente impossibile. Chi investe con i broker bancari non ha scelta: è costretto ad aspettare che il titolo salga per incassare i profitti.

Chi invece opera con i CFD, può operare sia long (guadagnando durante i movimenti rialzisti) che short (ottenendo profitti durante i ribassi).

I CFD come dicevamo, sono estremamente affidabili sotto il punto di vista della sicurezza, e altamente regolamentati in tutta Europa.

Attraverso l’apertura di posizioni di mercato correlate al proprio Money e Risk Management, con i CFD si è in grado di minimizzare i rischi e gestirli entro dei limiti prestabiliti.

Le persone che oggi comprano azioni Google con i CFD sono sempre di più e lo fanno principalmente per quattro motivi:

  1. Commissioni zero (a differenza dei broker bancari che hanno costi di trading esagerati);
  2. Possibilità di guadagno sia in caso di mercato rialzista che di mercato ribassista;
  3. I CFD sono regolamentati sia dall’ente di controllo Italiano che da quello Europeo;
  4. Sono il modo per investire in assoluto più semplice.

Migliori Broker per Comprare Azioni Google

Abbiamo parlato di Investous in precedenza, ma esistono anche altre piattaforme in grado di consentire l’acquisto delle azioni Google?

Oggi le persone che desiderano comprare azioni Google possono investire con tutta tranquillità al riparo da truffe attraverso due piattaforme altamente valide. Una è Investous, quella che abbiamo già menzionato. Poi troviamo anche eToro.

Queste due piattaforme sono molto differenti tra loro, ma crediamo che ognuna di esse abbia delle funzionalità ed una nicchia ben precisa alla quale si rivolgono.

Opinioni Investous

Investous

All’inizio dell’articolo abbiamo introdotto Investous, affermando come questa piattaforma risulti essere una delle più tecnologiche in assoluto nel panorama europeo degli investimenti con i CFD. L’azienda è attiva ormai da oltre 10 anni, e con svariati milioni di utenti attivi è uno dei broker che possono vantare il più grande giro d’affari nel trading online.

Oltre ad essere un broker al passo coi tempi, possiamo dire che questa piattaforma è stata strutturata per essere adatta anche per i meno esperti. Ci stiamo riferendo a tutte quelle persone che non hanno ancora utilizzato una piattaforma di trading.

Chi sta iniziando a muovere i primi passi sui mercati finanziari, dovrebbe prendere in considerazione il broker Investous. I vantaggi per chi desidera iniziare sono i seguenti:

  1. Piattaforma di Trading Demo: con questa soluzione, sarà possibile comprare azioni Google senza rischiare i propri soldi, utilizzando invece quelli virtuali messi a disposizione dal broker. La piattaforma di trading demo è a tutti gli effetti una simulazione di trading, dove i prezzi e i mercati sono reali, mentre invece i soldi investiti sono virtuali. Clicca qui per ottenere un conto gratuito con Investous.
  2. Guida al Trading Online: con la guida di trading fornita da Investous, è possibile conoscere le basi del trading, diventando in poco tempo esperti dei mercati. Ricordiamo nuovamente che la guida è totalmente gratuita, un vantaggio non da poco dato che le guide che è possibile trovare online hanno dei costi spesso spropositati. Clicca qua per ottenere la guida di Investous gratuitamente.
  3. Notifiche di Trading: Investous tiene molto al rendimento dei propri utenti e cerca sempre di innovare la sua piattaforma. Le notifiche di trading sono dei consigli gratuiti per operare sui mercati finanziari. Clicca qui per ottenere le notifiche di Investous.

eToro

La piattaforma di trading eToro è nata nel 2007, e non ha mai smesso di innovare da quell’anno. Questo broker offre i suoi servizi ad oltre 7 milioni di utenti in tutto il mondo, su una miriade di mercati finanziari: Azioni, Forex, Materie Prime e molto altro ancora.

Conosciuto in tutta europa per la sua semplicità e costi di trading estremamente ridotti, eToro è diventato famoso e utilizzato in massa in special modo grazie al Copytrader, un sistema brevettato dall’azienda che consente di copiare i trader che guadagnano di più.

La storia di eToro è fatta di successi e svariati premi vinti durante gli anni: tutto iniziò quando i fratelli Assia decisero di fondare una piattaforma, prima di tutto semplice da utilizzare, ma con il massimo livello di tecnologia possibile.

eToro si è poi evoluto, anno dopo anno, aprendo uffici in praticamente ogni continente ed espandendosi grazie a prodotti sempre più rivoluzionari.

Per mezzo del Social Trading è possibile seguire, scambiare pareri e osservare l’operato degli altri utenti presenti sulla piattaforma.

È stato dimostrato scientificamente (attraverso uno studio del MIT) che seguire gli utenti per mezzo del Social Trading permette di alzare la curva d’apprendimento, consentendo quindi al trader di diventare profittevole più velocemente rispetto al trading manuale.

La più interessante invenzione di eToro è però il CopyTrading: per mezzo di questa tecnologia, sarà possibile copiare alla perfezione, in automatico e con pochi click le mosse dei migliori investitori.

Il tutto viene fatto in modalità totalmente automatica. Inoltre, il servizio del Copy Trading è al 100% gratuito. Chi copia guadagna secondo il rendimento del trader scelto e il capitale investito.

Azioni Google Previsioni Quotazione

Nel 2020, Jim Cramer coniò il termine “FANG” per indicare i quattro colossi tecnologici dei mercati: Facebook (NSDQ: FB), Amazon (NSDQ: AMZN), Netflix (NSDQ: NFLX) e Google (NSDQ: NFLX). Successivamente l’acronimo venne modificato in FAANG, con l’ingresso di Apple.

Negli ultimi cinque anni, gli stock FAANG hanno battuto il resto dei mercati con un ampio margine. Hanno anche fornito l’impulso per quello che è diventato il più lungo mercato bullish della storia.

Basta dare uno sguardo alla crescita dei ricavi di Alphabet tra il 2020 e il 2020 per capire quanto questa azienda stia andando bene. Il seguente grafico, mostra le entrate di Alphabet dal primo trimestre 2020 al terzo trimestre del 2020 (in milioni di dollari USA):

Google Ricavi tra il 2020 e 2020

La musica è però cambiata a fine 2020, quando nel mese di ottobre i titoli sono crollati a fronte delle preoccupazioni circa le eccessive valutazioni sui titoli, la guerra commerciale, la regolamentazione del governo, gli interessi di mercato e la recessione ormai all’orizzonte.

Nonostante questi problemi recenti, i trend a lungo termine dei colossi FAANG continuano a rimanere attivi. La storia ci dice che l’unico modo sicuro per fare soldi è quello di puntare sui trend solidi che continueranno anche in caso di cambiamenti del mercato.

Google è ancora il leader della ricerca mobile/desktop: il 75% delle ricerche vengono proprio dal motore di ricerca di Big G. Con YouTube è il player più grande nel settore multimedia su internet.

La gran parte dei profitti generati da Google vengono fatti attraverso le pubblicità, e ciò dipende strettamente dai dati personali degli utenti che vengono memorizzati da Big G.

Attraverso Google Adwords gli inserzionisti possono inserire le loro pubblicità sul motore di ricerca Google, mentre con Adsense e Admob è possibile visualizzare le proprie pubblicità sui siti internet e le applicazioni mobile.

Alphabet è un colosso nei mercati cloud e della cybersicurezza. L’azienda è sempre più impegnata nel settore dell’intelligenza artificiale. Al momento questo conglomerato può vantare una delle più grandi riserve di cassa del mondo (106,4 miliardi di dollari durante il trimestre più recente) ed un solido bilancio con rating di credito AA+ da Standard e Poor’s.

L’opinione generale degli analisti è che le azioni di Alphabet vadano mantenute assolutamente nel proprio portafoglio, in quanto questa azienda risulta essere una delle più sicure di tutta Wall Street.

# BROKER DETTAGLI CONTO DEMO
1 Licenza: CySEC – MiFID
Corso di Trading
Deposito min: 100 €
2 Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 100 €
Periodo Azioni Google Previsioni Prezzo
Scenario più ottimista Scenario più pessimista
2020 $1200 $1000
2020 $1300 $900
2021 $1500 $800
5 anni $2000+ $700

Comprare Azioni Google: considerazioni finali

Le azioni Google (Alphabet) rappresentano quindi un lido sicuro per la stragrande maggioranza degli investitori. Tuttavia, gli investimenti finanziari non sono mai al 100% certi: il modo più sicuro per investire con sicurezza in titoli come quello di Google, è quello di scegliere le piattaforme CFD.

Attraverso l’utilizzo di piattaforme regolamentate, come Investous ed eToro è possibile investire al rialzo o al ribasso sulle azioni Google come un vero professionista di trading, senza commissioni. Con i grafici di prezzo disponibili in tempo reale, le funzionalità di copia dei migliori trader, gli strumenti di analisi e le notifiche di trading offerte, oggi tutti possono comprare azioni Google.

Azioni Google 2020: quotazione, andamento, previsioni, come comprare e investire oggi

Data l’imponenza dell’azienda e l’utilizzo di Google a livello mondiale viene da pensare che comprare le azioni Alphabet INC sia fonte di guadagno certo, ma è veramente così? Lo scopriremo approfondendo la conoscenza con la quotazione in tempo reale delle azioni, l’andamento nel tempo e le previsioni future. Infine, capire come comprare ed investire oggi stesso nelle Azioni Google 2020.

Azioni Google 2020: quotazione in tempo reale, andamento e previsioni future

Alphabet include l’azienda madre di Google e altre società sussidiare nei settori della tecnologia, delle scienze naturali, dell’investimento di capitali e della ricerca. Incluse nella struttura societaria ci sono, oltre al più famoso motore di ricerca, anche il canale video YouTube, Google Ventures, Google Capital, Google X e altre aziende, tutte corrispondenti al dominio https://abc.xyz/. La società risulta, dunque, ben consolidata ma le sue azioni sono altrettanto solide? Per scoprirlo occorrerà valutare la quotazione di oggi e l’andamento nel tempo per poi conoscere l’opinione degli analisti sulle previsioni future del valore del titolo.

Nel momento in cui l’articolo viene scritto, la quotazione delle azioni Alphabet si attesta sui 1.206,00 USD con un calo percentuale di 1,24% rispetto la chiusura precedente. Il volume totale risulta essere di 856.722, la volatilità giornaliera è di 1,832, la deviazione standard è di 1,832 mentre il value at risk è stimato di 4,626 punti. Ricordiamo che la volatilità è l’ampiezza delle fluttuazioni del prezzo del titolo su base giornaliera (maggiore sarà la volatilità, più elevato sarà il rendimento) mentre il value at risk è la misura statistica del rischio di mercato che sintetizza il rischio partendo da una distribuzione di probabilità dei potenziali profitti e delle possibili perdite. La performance dell’ultima settimana ha visto un calo percentuale del 3,21% mentre allungando il periodo di considerazione all’ultimo mese, le azioni hanno registrato un aumento percentuale di +3,12%. Minima crescita se si considerano gli ultimi sei mesi, +0,04%, mentre l’anno in corso ha visto registrare un calo dello 0,14%. Lo status di medio periodo, dunque, ribadisce il trend positivo di Alphabet mentre nel breve periodo si può evidenziare un andamento più lento, meno intenso rispetto alla tendenza rialzista che ha visto toccare i 1.232,7 USD portando ad ipotizzare un trend ribassista fino a 1,777,5 USD.

Studiando l’andamento nel tempo delle azioni Google si nota come nell’arco di cinque anni il valore abbia avuto una crescita esponenziale partendo da una quotazione di 586,25 USD del 3 ottobre 2020 fino a superare, oggi, i 1.200 USD. Possiamo dire che la crescita del valore delle azioni è andata di pari passo con lo sviluppo costante dell’azienda. Naturalmente, i fattori che influenzano il prezzo di una azione sono molteplici, alcuni prevedibili altri meno. Le varianti che entrano in gioco sono non solo relative alla forza dell’azienda ma anche ai fattori economici globali. Ecco perché nell’elaborazione di previsioni future occorrerà prendere in considerazione la politica monetaria che determina la competitività di un’azienda a livello internazionale, la prospettiva economica, i conflitti economici e politici, l’inflazione e la deflazione, la politica economica e il valore della moneta.

Nell’ottica attuale, gli analisti affermano che la bassa volatilità giornaliera evidenzia una stabilità del trend delle azioni Alphabet che rende interessante l’acquisto del titolo soprattutto da parte degli investitori che non desiderano registrare alti livelli di perdite e contemporaneamente si accontentano di rendimenti non elevati. Il consiglio è di una operatività di medio periodo dato l’interesse del mercato in questo periodo in crescita come dimostrato dall’incremento del numero di volumi scambiati in relazione alla media mobile dei volumi dell’ultimo mese.

In generale, le previsioni indicano trend futuri con margini positivi ma inferiori rispetto al decennio appena passato. Alla base c’è la scelta di investire in settori e business con margini di guadagno fisiologicamente inferiori. Dall’altra parte, si pensa che si assisterà ad un ulteriore consolidamento della struttura economica e finanziaria delle azioni Google e dell’azienda stessa e, di conseguenza, si ritornerà, dopo un periodo di assestamento, ad un aumento del margine di crescita.

Come acquistare e investire su azioni Google nel 2020

Attratti dalla solidità dell’azienda madre del più noto motore di ricerca a livello globale si potrebbe decidere di investire nelle azioni Alphabet, denominazione data alle azioni Google. L’ambito di azione è il mercato tecnologico Nasqad dove sono quotati big come Facebook, Apple, Cisco e Yahoo. L’entrata c’è stata nel 2004 con un valore di 85,00 dollari per arrivare, oggi, ad un incremento del 550%. Le modalità per acquistare e investire le azioni Alphabet si distinguono in dirette o indirette. Nel primo caso, l’investitore procederà acquistando direttamente le azioni in Borsa sfruttando, per esempio, la propria banca online oppure recandosi direttamente presso uno sportello dell’istituto di credito. Questa opzione prevede il pagamento di commissioni che andrebbero ad influire negativamente sulle possibilità di guadagno ed uno studio approfondito del momento ideale per acquistare, non appena si dovesse cogliere un possibile rialzo dei valori nei titoli a breve termine. L’acquisto, d’altra parte, significherebbe porre in essere un impiego diretto nel capitale dell’azienda, inserendo il titolo nel proprio portafoglio amministro e essendo a conoscenza del fatto che i guadagni si otterrebbero solamente con un aumento delle quotazioni delle azioni. Possiamo affermare che la scelta di agire attraverso l’home banking è da riservare a trader esperti che sappiano muoversi efficacemente sui mercati finanziari, conoscano bene le strategie di guadagno e abbiano la pazienza di attendere per avere dei rientri economici.

I trader meno esperti o desiderosi di investire senza procedere ad un vero e proprio acquisto possono seguire la seconda modalità prima citata, quella che agisce indirettamente. Parliamo dell’utilizzo di broker finanziari online che consentono di praticare trading in sicurezza attraverso le loro piattaforme, calcolando i rischi di perdita del capitale in cui si potrebbe incorrere. Ciò non significa che con il trading online si possa investire nelle azioni Google senza una adeguata conoscenza dei mercati finanziari e senza saper studiare gli andamenti dei titoli. Come in ogni articolo dedicato agli investimenti ricordiamo che il trading, pur risultando semplice da praticare, non è un gioco e comporta la possibilità di perdite sostanziose del denaro risparmiato. Per questo motivo ogni utente che si avvicina al mondo degli investimenti online dovrà avere alle spalle solide conoscenze finanziarie che gli consentano di gestire con consapevolezza le piattaforme dei broker.

Grazie ai mediatori online, l’investitore potrà accedere ai CFD con cui scommettere sulle azioni Google indipendentemente dalla tendenza del momento ma basandosi su una valutazione della società e sul pronostico delle previsioni del livello di domanda e offerta e dell’andamento dei valore dell’azione. Il trader, in base alla propria personale previsione, deciderà se puntare al rialzo o al ribasso e al momento della chiusura conoscerà il risultato della propria speculazione. Non ci sarà alcun acquisto diretto delle azioni ma la possibilità di sottoscrivere un contratto verso il broker esprimendo la previsione di crescita o ribasso delle quotazioni dell’asset sottostante. Il beneficio nel caso di previsione corretta sarà proporzionale all’ampiezza del movimento del prezzo. Investire in CFD consente, poi, di utilizzare la leva finanziaria, un moltiplicatore degli effetti del trade effettuato aumentando, però, i rischi dell’investimento.

Dopo aver capito la differenza tra acquisto e investimento delle azioni Google e spiegato il funzionamento dei CFD è arrivato il momento di citare alcune tra le migliori piattaforme di broker presenti sul mercato. Si possono definire come “migliori” in quanto sicure, affidabili e regolamentate ma anche perché consentono di approfondire la conoscenza con il trading online sia assistendo a dei tutorial sia approfittando del conto demo per provare ad investire utilizzando soldi non veri. Inoltre, la maggior parte delle piattaforme non prevedono commissioni né costi aggiuntivi. 24 Option e eToro sono i broker preferiti dagli investitori che decidono di investire nelle azioni Alphabet. La prima piattaforma si presenta come minimalista e chiaramente comprensibile, fornisce un servizio di assistenza 24 ore su 24 e la possibilità di praticare trading senza commissioni su tutti i mercati finanziari. In più, offre gratuitamente gli strumenti ideali per compiere le scelte giuste, come i segnali di trading e un corso online per i trader con esperienza minima nel mondo della speculazione. Ottimo, poi, il servizio offerto da eToro, piattaforma preferita dai trader meno esperti e strutturata come un social network della finanza. E’ possibile conversare con altri trader e “copiare” le mosse dei trader più esperti ed, inoltre, è possibile utilizzare la modalità demo per tutto il tempo necessario.

Azioni Google 2020: Quotazione Titolo, Conviene Comprare per Investire?

Di seguito la quotazione delle azioni Google – Alphabet Inc. , le previsioni dell’andamento del titolo : conviene investire in Google?

Le azioni Google Alphabet Inc sono da sempre uno dei titoli azionari più interessanti su cui investire soldi, qual’è oggi l’andamento e le previsioni di mercato per queste azioni?
Alphabet è la holding che controlla Google, a capo di Alphabet ci sono sempre i fondatori di Google: Sergey Brin e Larry Page che ne detengono stabilmente la maggioranza.

Alphabet è stata fondata nel 2020 per mettere insieme tutti i ‘figli’ di Google: da Youtube alle Apps da Android a Google Capital, Google Ventures, Maps, Ads.
Il nuovo assetto di Google non ha impensierito i mercati anzi, le azioni Google ( come si può vedere nel grafico sotto) hanno continuato la loro lenta crescita ed in questo periodo di incertezze, sono state considerate come un bene rifugio dove investire i soldi quando nei mercati finanziari tira brutta aria. Il prezzo delle azioni Google è ormai caratterizzato da una lenta ma costante crescita, ovviamente influenzato dalle vicissitudini dell’azienda che però non sembra soffrire di crisi. Non sono adatte a chi vuol fare piccoli investimenti, per il trading intraday, ma sono invece molto adatte a chi voglia fare un investimento nel medio-lungo periodo.

Google è una azienda tra le più solide e in continua crescita del settore high-tech

Azioni Google: ultime novità

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha tenuto un seminario sulla discussione della Sezione 230 del Communications Decency Act che garantisce alle società tecnologiche l’immunità da azioni legali derivanti da contenuti pubblicati da terze parti sulla loro piattaforma.

Il procuratore generale William Barr, che stava pronunciando le osservazioni di apertura alla “Sezione 230: Promuovere l’innovazione o favorire la non responsabilità?” ha affermato che la situazione è cambiata da tempo da quando la legge è stata istituita nel 1996 e Internet non è più in una fase nascente.

“A quel tempo, quasi 25 anni fa, l’immunità era considerata vitale per proteggere le nuove tecnologie nella sua incipienza”, ha detto Barr nel suo discorso. “Oggi, le piattaforme online sono diventate essenziali per la vita quotidiana degli americani, spesso fungendo da canale principale per il modo in cui riceviamo e condividiamo le informazioni”.

“Non sono più le aziende tecnologiche ad avviare il perdente; sono diventate titani dell’industria americana”, ha aggiunto Barr sul perché si sollevino domande sulla Sezione 230 che continua nella sua forma attuale.

La questione è stata oggetto di un attento esame del ruolo delle società di social media, in particolare di quelle più grandi come Facebook Inc. (NASDAQ: FB ), Twitter Inc (NYSE: TWTR ) e Alphabet Inc. (NASDAQ: GOOGL ) (NASDAQ: GOOG ) nella lotta ai contenuti illeciti, inclusi falsi annunci politici, discorsi di odio, molestie sessuali e contenuti sessuali su minori.

I legislatori bipartisan hanno chiesto modifiche alla legge in modo tale da esporre le società di comunicazione basate su Internet a più azioni legali relative al contenuto della loro piattaforma.

Molte di queste azioni vengono prese tenendo presente i siti Web più grandi o più piccoli, ma non le società di medie dimensioni come Reddit, Craigslist o Wikipedia, che non hanno le finanze delle aziende più grandi ma hanno una base di utenti dedicata .

Patrick Carome, uno dei relatori del dibattito del Dipartimento di Giustizia, ha affermato che “la Sezione 230 non è solo per la” grande tecnologia “, come riportato da Reuters in precedenza.

Le medie imprese non possono permettersi di “operare con eserciti di moderatori o sofisticate automazioni”, ha affermato.

Il procuratore generale del Nebraska ha osservato che le società non hanno immunità dalle azioni penali federali, ma solo proteste contro azioni civili o azioni penali a livello statale. La legge dovrebbe essere modificata per cambiare quest’ultima, ha affermato.

I relatori hanno anche discusso dei limiti della crittografia, compresa la lotta contro i contenuti di abusi sessuali su minori nei messaggi crittografati.

Verso la fine del suo discorso, Barr ha osservato che le autorità di polizia non sono riuscite a delegare il compito di proteggere la “sicurezza del popolo americano” a società private il cui motivo principale è quello di massimizzare i profitti per i loro azionisti.

“Dobbiamo dare forma agli incentivi per le aziende a creare un ambiente più sicuro, cosa che originariamente intendeva fare la Sezione 230”, ha osservato Barr. “La domanda per noi e per questo seminario è se tali incentivi funzionano o se devono essere ricalibrati”.

Comprare azioni Google Alphabet Inc.: un investimento sicuro ad alta redditività

Dire che comprare un’azione è un investimento sicuro, è un’azzardo, per definizione le azioni di un’azienda subiscono il rischio aziendale, per questo l’investimento in azioni è comunque sempre considerato un investimento con un certo rischio, rischio che varia a secondo del periodo che viviamo e oggi come oggi, sopratutto alla salute dell’azienda.

Google ha dimostrato di avere un’ottima salute, visto le performance che ha e che ormai sono una costante crescita. 179 euro di aumento del valore per le azioni Alphabet Inc Classe A in soli 12 mesi, cioè dall’ottobre 2020 all’ottobre 2020, stiamo parlando di quasi il 20% di aumento di valore per azione in 1 solo anno ( l’anno precedente la performance è stata simile).

Andamento azioni Google/Alphabet Ottobre 2020/Ottobre 2020 prezzo minimo 814 $ – prezzo massimo 993 $

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie dalla A alla Z.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: